I miticindri: le 3 fasi

Materie:Appunti
Categoria:Biologia

Voto:

2.5 (2)
Download:131
Data:20.09.2005
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
miticindri-3-fasi_1.zip (Dimensione: 2.87 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_i-miticindri:-le-3-fasi.doc     20.5 Kb



Testo

I MITOCONDRI

Il mitocondrio ricava energia dal glucosio che poi conserva nelle molecole di ATP.
A differenza del cloroplasto, il mitocondrio svolge il suo compito in 3 fasi: glicolisi anaerobica, ciclo di krebs e catena respiratoria.
Grazie alla glicolisi anareobica il glucosio viene scisso in due parti formate da 3 atomi di carbonio: acido piruvico con la formazione di 2 molecole di ATP.
Siccome l’acido piruvico non può ancora entrare nel mitocondrio perché formato da 3 atomi di carbonio (in quanto nel mitocondrio non possono entrare cellule con più di 2 atomi di carbonio) allora avviene un’ulteriore divisione: acido piruvico in acetato.
L’acetato formato così da 2 atomi di carbonio può finalmente entrare nel mitocondrio e grazie a degli enzimi presenti nel citoplasma, viene ossidato cedendo protoni ed elettroni (NAD – FAD) che trasformando l’ADP in ATP (ciclo di krebs).
Successivamente gli enzimi presenti nelle creste del mitocondrio utilizzano elettroni e protoni per costituire acqua.
Le molecole di ATP prodotte dal ciclo di krebs e con la catena respiratoria sono 34, unite alle 2 derivate dalla glicolisi anaerobica danno un totale di 36 ATP per ogni molecola di glucosio ossidata.
I mitocondri sono anche definiti “organelli respiratori” dato che utilizzano ossigeno; questi come sappiamo ha il compito di eliminare i C del glucosio ossidandoli in CO2.
Poiché la funzione più importante dei mitocondri è di costruire ATP, sarebbe meglio definirli “centrali energetiche” della cellula.
Gli ATP prodotti dall’attività mitocondriale raggiungono gli organelli cellulari e forniscono l’energia necessaria per le reazioni, così tornano al mitocondrio sotto forma di ADP per essere caricati nuovamente di energia a spese del glucosio.
Il blocco dell’attività mitocondriale arresta ogni reazione, arrestando quindi anche la vita: perciò il mancato ingresso di O2 negli organismi ha effetti drammatici nel giro di pochi minuti.

Esempio



  



Come usare