DNA e RNA, mitosi, meiosi, energia, batteri

Materie:Appunti
Categoria:Biologia

Voto:

2 (2)
Download:347
Data:19.04.2001
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
dna-rna-mitosi-meiosi-energia-batteri_1.zip (Dimensione: 5.2 Kb)
trucheck.it_dna-e-rna,-mitosi,-meiosi,-energia,-batteri.doc     24.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

DNA e RNA
-Acidi nucleici= sono delle catene costituite da un numero enorme di nucleotidi.
Sono responsabili della conservazione e della trasmissione dell’informazione genetica (insieme delle istruzioni necessarie alla fabbricazione delle proteine).
-Nucleotide= formato da: una base azotata legata a uno zucchero con 5 atomi di carbonio (pentoso) a sua volta legato a un gruppo fosfato.

2 tipi di acidi nucleici: DNA (acido disossiribonucleico)
RNA (acido ribonucleico)

DNA= detentore dell’informazione genetica
RNA= traduce l’informazione genetica contenuta nel DNA nella struttura delle proteine dirigendone la sintesi

-Basi azotate: composti contenenti azoto: -purine (adenina, guanina)
-pirimidine (citosina, timina, uracile)
Timina= DNA
Uracile= RNA

-Differenze principali: RNA= singola catena di nucleotidi
DNA= due catene di nucleotidi avvolte ad elica [legati mediante legami idrogeno che legano le basi azotate]

LE CELLULE EUCARIOTE
-Hanno organuli cellulari che sono dei corpuscoli che permettono di svolgere più funzioni, anche se incompatibili tra loro
-Membrana: plastica= circonda la cellula
nucleare= circonda il nucleo

LA SCOPERTA DELLA STRUTTURA DEL DNA
-J.Watson e F.Crick: nel 1953 scoprono la struttura del DNA attraverso l’ausilio della cristallografia a raggi x
-M.Meselson e F.W.Stahl: spiegarono i meccanismi della cosiddetta replicazione semiconservatica del DNA. Le due eliche del DNA si dividono fungendo da stampo dove si ricostruisce una semielica identica a quella che si è separata.

La duplicazione del DNA è possibile solo grazie all’intervento di particolari enzimi.

IL DNA E’ CONTENUTO NEL NUCLEO IN FORMA ALTAMENTE COMPATTA

Questo avviene attraverso gli istomi che sono delle proteine basiche

-Gli istomi e altre proteine insieme al DNA formano la cromatina
-Quando la cellula si avvia al processo di divisione, la cromatina si organizza in corpuscoli chiamati cromosomi che sono la sede dell’informazione genetica.

BATTERI
I batteri sono delle cellule procariote: le loro dimensioni variano in media da 0,25 a 1,5 micron di spessore, e da 1 a 10 micron di lunghezza. I batteri patogeni vengono distinti in cocchi (sferici), bacilli (a bastoncello) e spirilli (a spirale).
I batteri che utilizzano ossigeno si dicono aerobi, quelli che non lo utilizzano si dicono anaerobi.
La riproduzione dei batteri si dice assessuata. Un esempio di batteri non patogeni, è la flora intestinale che servono per la demolizione di alcuni nutrienti o alla produzione di vitamine.

MITOSI
La mitosi è il processo di divisione cellulare che avviene all’incirca tra le 10 e le 30 ore. Si divide in quattro fasi: la profase, la metafase, l’anafase e la telofase.

Profase: c’è una condensazione della cromatina e la formazione dei cromosomi
Metafase: si la completa formazione dei cromosomi. Questi si attaccano alle fibre del fuso, vengono guidati e disposti sul piano equatoriale della cellula. Le copie di cromosomi si separano e ogni copia si dirige verso un polo della cellula, trascinata dalle fibre del fuso
Anafase: si strozza la cellula e si cominciano a formare i primi nuclei
Telofase: quando la cellula si divide in due cellule figlie

MEIOSI
Particolare divisione cellulare che si compie nelle cellule germinali e che si trasformeranno nei gameti maschili e femminili, una singola cellula diploide va incontro a sue divisioni successive dando origine a 4 cellule aploidi.

I° fase
I cromosomi omologhi si uniscono a due a due e avviene un rimescolamento dei cromosomi che si scambiano alcuni pezzi di cromatidi (crossing-over).
I cromosomi si dividono verso il piano equatoriale e si attaccano alle fibre del fuso per migrare verso i due poli.

II° fase
I cromosomi da due cromatidi si portano all’equatore e si attaccano alle fibre del fuso; i due cromatidi di ciascun cromosoma si separono migrando ai poli.

CHE COS’E’ IL METABOLISMO?
Metabolismo: è l’insieme di reazioni chimiche che avvengono all’interno delle cellule di un organismo

Materia: è tutto quello che occupa spazio e ha massa

Energia: capacità di compiere un lavoro

Attività della cellula: -lavoro meccanico: ad esempio lo spostamento di singoli organuli
- lavoro di trasporto: consiste nell’introduzione o nell’espulsione di sostanze nella cellula o fuori di essa
- lavoro chimico: trasformazione chimica di sostanze per mezzo di reazioni che non avverrebbero spontaneamente

FORME DI ENERGIA CHE SI TRASFORMANO
Tutte le trasformazioni energetiche soddisfano i principi della termodinamica

I° principio: l’energia non può essere né creata né distrutta
II° principio: qualsiasi sistema tende a trasformarsi spontaneamente in un sistema meno ordinato e organizzato

Gran parte delle trasformazioni avvengono con delle reazioni di ossidirazione.

Esempio



  



Come usare