La musica leggera

Materie:Riassunto
Categoria:Attualita
Download:435
Data:05.03.2007
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
musica-leggera_2.zip (Dimensione: 3.72 Kb)
trucheck.it_la-musica-leggera.doc     30 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

LA MUSICA LEGGERA

Con l’aggettivo “leggera” si definisce tutta quella musica concepita per svago e per semplice intrattenimento; è una musica facile destinata a essere gustata in fretta da un maggiore numero di persone.
Adatta soprattutto ai giovani, ai loro divertimenti e alle loro feste.
Anche la musica classica può essere concepita per svago e per divertimento e non sempre è seria e impegnata.
Essa però non sempre significa musica puramente commerciale e facile; anch’essa può essere musica colta, tale cioè da richiedere compositori specialisti nel suo campo e da possedere al suo interno messaggi impegnanti.
Un tempo autori come Mozart o come Beethoven usavano lo stesso sistema tonale per comporre sia musica classica sia musica leggera.
La divaricazione fra questi due generi iniziò proprio quando la musica classica abbandonò il sistema tonale per adottare altri linguaggi.
A questa divaricazione è poi giunto anche dalla crescente diffusione che si è avuta nel corso del Novecento dai cosiddetti “mezzi di diffusione di massa” , la radio, il lettore CD, il riproduttore di musicassette ,ecc.
Grazie ad essi e divenuto via più agevole offrire musica ad un numero sempre più vasto di persone.
La musica leggera ha mantenuto una grande voglia di comunicare e di socializzare: da qui la sua diffusione nei mass media e da qui la sua sostanziale fedeltà al linguaggio tonale.

Esempio



  


  1. Giuseppe

    Sto cercando il testo di una canzone Italiana che forse ha il titolo" Sei proprio tu" oppure "ancora tu, irresistibile". Qualcuno mi può aiutare?


Come usare