arte

Materie:Riassunto
Categoria:Arte

Voto:

1.5 (2)
Download:73
Data:03.04.2006
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
arte_1.zip (Dimensione: 3 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_arte.doc     20 Kb



Testo

L’acropoli è la parte + alta della città, ovvero quella + facilmente difendibile. Per questo motivo l’acropoli di Atene risulta abitata fin da epoca preistorica e fu sede di un palazzo fortificato miceneo.
Successivamente con la costruzione di grandi templi e altari, venne trasformata in un’area sacra. Purtroppo degli edifici che esistevano precedentemente all’invasione persiana (480-479) nulla è rimasto xkè furono incendiati e distrutti dagli invasori. Fino a noi sn arrivati soltanto quelle statue e quei frontoni che gli Ateniesi dopo la battaglia di salamina seppellirono con devozione negli avvallamenti rocciosi del pianoro dell’acropoli. Durante la vita di pericle si procedette anke alla ricostruzione degli edifici sacri sulla spinata dell’acropoli. Fra tutti gli edifici il più importante fu il Partendone situato nel punto più elavato dell’acropoli.
I propilei alla fine della via sacra i monumentali propilei costruiti dall’architetto MNESICLE immettono all’acropoli circondata da mure di difesa. I propilei sn formati da 2 vestiboli: Orientale (verso l’acropoli) e qll occidentale(verso la città). Il vestibolo orientale è di forma retttangolase mentre l’occidentale è di forma quadrangolare ed è diviso in 3 navate da 2 file di colonne ioniche.
Il tempietto di Atena NiKe: procedendo lungo la via sacra, prima di varcare la soglia dei propilei il visitatore poteva vedere il tempietto anfiprostilo, tetrastilo di ordine ionico dedicato ad atena nike (atena vittoriosa) costruito da callicrate sul pyrgos uno sperone di roccia sostenuto da blocchi di pietra calcarea. L’architrave è diviso in 3 fasce è sormontato da 12 fregio continuo narrante 1 evento storico le guerre persiane.

Esempio



  



Come usare