L'impero romano d'Oriente

Materie:Appunti
Categoria:Storia
Download:522
Data:14.01.2002
Numero di pagine:4
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
impero-romano-oriente_1.zip (Dimensione: 7.85 Kb)
trucheck.it_l-impero-romano-d-oriente.doc     33.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

L’IMPERO D’ORIENTE

@ L’elemento barbarico in Oriente ==> l’Impero d’Oriente sopravviveva con capitale Costantinopoli, nel luogo dell’antica Bisanzio (==> cicviltà bizantina); dopo la sconfitta di Attila gli imperatori dell’Oriente si liberano dell’elemento barbarico ==> ripresa di un potere saldo. (Germani premono a Ovest ==> Oriente non minacciato). Per eliminare l’invadenza dei Goti a Costantinopoli ==> isauri (popolazione barbarica residente nei confini ==> cittadini romani) il loro capo scaccia i Goti e prende il potere sotto il nome di Zenone (crollo dell’Impero d’Occidente).

@ Il palazzo e l’ideologia imperiale
1) forte conservazione della vita cittadina ==> prosperità
2) prosperità ==> reclutamento di eserciti efficienti
3) prosperità ==> possibilità di tenere in piedi la struttura burocratica dello stato romano tardoantico
il cuore di questa struttura ==> il palazzo imperiale (==> sacro palazzo) una città nella città;
L’IMPERATORE:
* creatura semidivina, sacro ==> il suo potere derivava direttamente da Dio (secondo l’ideologia dell’Impero); - in greco ==> basileus
* conserva saldamente il controllo dello Stato (a differenza dell’Impero d'Occidente) ==> potere assoluto
SI PROCLAMAVA:
* difensore dello Stato romano
* protettore della religione cristiana
SI RITENEVA IN GRADO DI:
* intervenire nelle questioni religiose
* nominare il patriarca di Costantinopoli

@ la forte organizzazione statale ==> l’Impero d'Oriente conserva ciò che l’Impero d'Occidente aveva perso ==> resta uno “Stato” organizzato come in nessun altro luogo.
Organizzazione statale ==> dona all’Impero d'Oriente la supremazia decisiva contro gli avversari del Medioevo. Aveva finanze organizzate, un’economia monetaria, una diplomazia abile e scaltra, superiorità tecnologica (fuoco greco, un’arma)
La sua popolazione ==> caratteristiche ben diverse dai regni romano-barbarici d'Occidente, in maggioranza greci (greco ==> lingua ufficiale)
I TRE PILASTRI DELLA SOCIETA’ BIZANTINA MEDIEVALE:
* stato romano
* cultura greca
* religione cristiana

L’ETA’ DI GIUSTINIANO

@ Giustiniano e il «Corpus Iuris Civilis» ==> 526 sale al trono di Costantinopoli Giustiniano, uno dei più grandi sovrani dell’Impero d'Oriente (famiglia umilissima, eredita il trono dallo zio Giustino). Validi collaboratori (==> l’Imperatrice Teodora)
* profondo riordinamento del sistema giuridico ==> raccolta di tutte le leggi in un’opera monumentale rimasta a fondamento del futuro diritto europeo: il Corpus Iuris Civilis (corpo del diritto civile)
@ la grandezza dell’Impero ==> programma di lavori per fare di Costantinopoli la città più bella del mondo ==> sottolinea il primato dell’Impero (chiesa di S. Sofia monumento alla grandezza dell’Impero e alla fede cristiana della quale Giustiniano si proclama protettore ==> a questo scopo nel 529 chiusa la scuola di filosofia di Atene dove insegnavano filosofi pagani.
* Contrapposizione di una Roma pagana e imbarbarita ad una Roma con una “vera” capitale, sorretta da gloriosi valori: lo stato, il diritto, l’arte e la religione cristiana.
* L’Impero d'Oriente rivendicava i territori persi dell’Impero d'Occidente, sotto al dominio di “re” barbari, considerati come usurpatori.
@ La fine del regno vandalico ==> stipulata una pace con la Persia per coprirsi le spalle, Giustiniano approfitta dell’instabile situazione (l’aristocrazia latina persisteva ancora ed avrebbe apprezzato il ritorno di un re romano) dei regni romano barbarici per aggredirli.
1°) regno dei vandali ==> flotta comandata da Belisario sbarca in Africa e conquista il regno (532)
2°) Spagna ==> conquista di una parte della regione
L’IMPERO D’ORIENTE TORNAVA AD ESSERE IL PIU’ POTENTE STATO DEL MEDITERRANEO
@ Belisario in Italia ==> Giustiniano mirava all’Italia (il re dei Goti Vitige, dopo aver ucciso Teodato). Occasione opportuna per approfittare della disunione dei Goti.
* Belisario sbarca in Italia (535) e s’impadronisce di Roma e di Ravenna (appoggio dell’aristocrazia romana e della Chiesa) catturando Vitige.
* I Goti si riorganizzano nel nord Italia sotto la guida di Totila ==> guerra ancora per 13 anni, con distruzione del mondo antico in Italia. Carestie, peste, devastazioni, conquista dei Goti di Milano (rimasta nella storia).
L’Italia conquistata ==> Totila arruola molti contadini romani per resistere alle forse superiori di Belisario. Totila è il primo re di un embrione di nazione unitaria.
* Sostituzione di Belisario con Narsete ==> uccisione e sconfitta di Totila (552 a Gualdo Tadino) e sconfitta del suo successore Teia (553 sui monti Lattari, pen. sorrentina)
554 ==> ITALIA NELLA MANI DI GIUSTINIANO
* Prammatica Sanzione ==> regolamento delle cose d’Italia
LA SITUAZIONE PEGGIORA
a) L’Impero d'Oriente aveva speso capitali per la conquista quindi sottopose la popolazione esausta a enormi tasse
b) Perdita dell’importanza politica ==> Italia ridotta a provincia.

L’ORIENTE DOPO GIUSTINIANO

@ La fine di una grande epoca ==> (morte di Giustiniano 565) l’Impero d'Oriente va incontro a una grande crisi. Esaurite le finanze dello Stato (conquista); le risorse militari non bastavano a difendere i nuovi confini dello Stato ==> perdita delle conquiste, ed accantonato per sempre il pensiero della ricostruzione di un grande impero.
FINE DELLA GRANDE EPOCA DELL’IMPERO ROMANO UNIVERSALE
@ Lo scontro con i Persiani ==> Il re persiano Cosroe (inizi VII secolo) decide di dare il colpo di grazia al traballante Impero bizantino.
* Per fronteggiare i Persiani furono richiamate in Oriente tutte le forze militari ==> confini sguarniti ==> frontiere del Danubio attaccate da barbari ==> slavi stabiliti nella penisola balcanica ==> popolazioni indigene (greci o latini) migrano verso la costa, regioni dell’entroterra popolate da slavi.
@ La vittoria con l’imperatore Eraclio ==> proclamato imperatore nel 610 risolleva l’Impero bizantino dalla rovina.
* Riorganizza l’esercito ==> argina i persiani (brucia il tempio di Zoroastro, sacro)
* Costantinopoli assediata resiste
* La guerra era considerata come una guerra di religione
628 ==> battaglia decisiva a Ninive vinta dall’esercito bizantino guidato personalmente da Eraclio ==> Cosroe deposto e ucciso e il successore dovette implorare la pace
@ gli slavi e i bulgari ==> insediati nei Balcani.
* Gli slavi occupano le terre a Ovest abbandonate dai Goti giungendo fino in Grecia (V/VII)
* Gli slavi furono raggiunti meglio dal processo di cristianizzazione ==> convertiti.
* I Bulgari si insediano nei Balcani intorno al VII secolo, mescolandosi con gli slavi, da cui mutarono il linguaggio.
* Tra guerre e alleanze furono i rivali storici di Bisanzio nei Balcani, ma attinsero ugualmente alla loro cultura.
BISANZIO PLASMA LE BASI DELLE CIVILITA’ SLAVE ==> EFFETTI SINO ALL’ETA’ CONTEMPORANEA

Esempio



  



Come usare