Nietzsche

Materie:Appunti
Categoria:Filosofia

Voto:

1.5 (2)
Download:128
Data:21.03.2007
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
nietzsche_18.zip (Dimensione: 4.8 Kb)
trucheck.it_nietzsche.doc     24 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

FILOSOFIA –NIETZSCHE
VITA
Nasce nel 1844 e muore nel 1900.Il suo pensiero è uno spartiacque della filosofia contemporanea.
FILOSOFIA
La filosofia di Nietzsche parte dalla rivalutazione delle arti greche più antiche,a sfavore del periodo classico,visto come affermazione della visione razionale e decadente.La tragedia greca fu interpretata come espressione del momento dionisiaco che si contrapponeva a quello apollineo.Successivamente N. criticò i valori della società:filosofia,religione e scienza,giungendo alla negazione di qualsiasi principio di affermazione del libro arbitrio come destino dello uomo.Destino che dovrà essere perseguito attraverso l’esercizio della potenza e che condurrà l’uomo alla condizione di superuomo.
IL PENSIERO DI NIETZSCHE
N. mostra come i grandi valori della cultura occidentale,quali la verità,la scienza,il progresso,la religione,vadano distrutti e smascherati.Sono valori che disprezzano la vita,che generano un processo di nullificazione.N. si proclama il padre del NICHILISMO,cioè il processo per cui i concetti(verità e realtà,)diventano nulli e si rivelano infondati.N.afferma che il nichilismo coincide con la perdita e sfiducia di fede nell’uomo,nei valori della civiltà e porta con se decadenza e spaseamento, tanto da costituire una sorta di malattia che condurrebbe alla disgregazione del soggetto morale e alla perdita dell’esistenza(nichilismo passivo).A tale condizione seguirebbe un superamento della condizione di malattia attraverso una rivalutazione dell’esistenza(nichilismo attivo).L’uomo nichilista ha dovuto illudersi per dare un senso all’esistenza poiché non ha accettato l’idea che “la vita non ha alcun senso”.Se il mondo avesse un senso l’uomo non avrebbe bisogno di auto illudersi.L’umanità occidentale percepisce un senso di vuoto conseguente alla morte di Dio e cioè il venir meno di ogni certezza scoprendo che il mondo è un caos irrazionale.Fino a che non ci sarà il superuomo,cioè un uomo in grado di sopportare l’idea che l’universo non ha un senso assoluto,anche dopo la scoperta della morte di Dio,l’umanità continuerà a cercare dei valori assoluti rimpiazzando Dio con lo stato e con la scienza.La mancanza di un senso assoluto fa rimanere l’uomo nel nichilismo passivo o disperazione.E’ possibile uscire dal nichilismo riconoscendo che l’uomo è la sorgente di tutti i valori,cioè del nichilismo attivo.Costui è il superuomo,cioè l’uomo che ha compreso che è lui a dare significato alla vita.
SPIRITO DIONISIACO E SPIRITO APOLLINEO
N. riprendendo il testo della tragedia fa un’analisi della cultura e della civiltà greca evidenziando i due valori dominanti:lo spirito dionisiaco è l’impulso che esprime la forza vitale del super uomo e l’ebbrezza della vita.Lo spirito apollineo è l’impulso umano che esprime il bisogno di ordine e spinge l’uomo a rassicurarsi.Il merito di N. sta nell’aver creato un equilibrio tra i due spiriti che stanno alla base dell’uomo.Ciò che porterà alla tragica fine della tragedia sarà il prevalere dell’Apollineo sul dionisiaco.Questa unione rappresenta lo spirito tragico.
CRITICA ALLA SCIENZA
Per N. la scienza è forma di ascetismo innaturale che distrugge tutto ciò che è vivo nell’uomo.Il suo pensiero presenta analogie con la concezione darwiniana della lotta per la vita,con il predominio del più forte sul più debole.N. si differenzia da Darwin perché ritiene che la lotta alla vita non sia per l’esistenza,ma per la supremazia.
PERIODO DI ZARATUSTRA
Nel libro Cosi parlò Zaratustra i temi di base sono tre:1.superuomo,colui che è in grado di accettare la dimensione tragica e dionisiaca dell’esistenza,di dir si alla vita,di reggere la morte di Dio. Nel primo discorso “le 3 metamorfosi” N:”3 metamorfosi io vi nomino dello spirito:come lo spirito diventa cammello,e il cammello leone,e infine il leone fanciullo”.Il cammello rappresenta l’uomo che porta i pesi della tradizione e che si piega di fronte a Dio e all’insegna del TU DEVI.Il leone rappresenta l’uomo che si libera dai fardelli metafisici e all’insegna dell’IO VOGLIO.Il fanciullo rappresenta l’oltreuomo,cioè quella creatura che sa dir di si alla vita.2.Volontà di potenza si identifica con la vita stessa,intesa come forza espansiva essa trova la sua espressione nel superuomo.3.Eterno ritorno funge da spartiacque fra l’uomo e il superuomo.Il termine è un controsenso,in quanto ETERNO non ha né inizio né fine,e quindi RITORNO non può essere ripetizione e viene utilizzata come metafora del divenire.

Esempio



  



Come usare