rifasamento elettrotecnica

Materie:Altro
Categoria:Elettrotecnica
Download:246
Data:11.10.2005
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
rifasamento-elettrotecnica_1.zip (Dimensione: 3.32 Kb)
trucheck.it_rifasamento-elettrotecnica.doc     21.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Relazione

La prova consiste nel rifasamento di un circuito.
Il rifasamento consente di diminuire la componente reattiva della corrente; avviene tramite condensatori installati in parallelo al carico (se il carico è induttivo). Serve per diminuire la potenza reattiva, mentre la potenza attiva rimane invariata.
Il voltmetro fornisce il valore efficace di tensione e ha portata abbastanza bassa, nell’ordine dei mV.
L’amperometro fornisce il valore efficace della corrente ed è realizzato da due bobine e due resistori di manganina
Il wattmetro è di tipo elettrodinamico, e fornisce il valore di potenza. È costituito da una coppia di morsetti (2 amperometrici e 2 voltmetrici); l’indicazione dello strumento sarà data dal prodotto della tensioni [V] per la corrente [I] per il cos e.
Il reostato consente di realizzare valori di resistenza variabili tramite lo spostamento del cursore.
L’induttanza è composta da un blocchetto di steli di ferro, inserito in un avvolgimento, in maniera da creare un campo magnetico.
Il condensatore è formato da due conduttori con in mezzo un dielettrico, che permette la carica dei primi con cariche uguali ed opposte
L’esperienza è iniziata elaborando i dati forniti, e svolgendo alcuni calcoli utili per la scelta della strumentazione; in seguito (conoscendo le portate) sono stati presi gli strumenti ed è stato montato lo schema di principio. In questa prova il tasto permette l’inserzione dei condensatori in parallelo, quindi alla pressione del tasto la corrente di linea diminuisce.
La prova è stata svolta dando inizialmente al circuito una tensione di 50 V (con il tasto aperto) e riportando le indicazioni dei tre strumenti nell’apposita tabella, dopo di che si opera la chiusura del tasto e si riportano anche i nuovi valori. La prova viene ripetuta variando la tensione da 50 a 80 V.
Trascrivendo i dati in tabella si nota che con la chiusura del tasto la corrente e la tensione diminuiscono, inoltre varia anche la potenza.
Grazie alla capacità possiamo rifasare un circuito o una linea; il rifasamento serve ad avere gli stessi risultati con una corrente minore ed anche meno costi. In pratica non si potrà mai avere l’annullamento completo dell’angolo di sfasamento.

Esempio