L'inflazione

Materie:Tesina
Categoria:Economia Politica
Download:173
Data:15.11.2006
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
inflazione_3.zip (Dimensione: 3.45 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_l-inflazione.doc     25 Kb



Testo

Falone Luca
Tesina di Economia politica
A.S. 2005/2006

L’inflazione

L’inflazione è la tendenza verso un continuo aumento del livello generale dei prezzi, a cui fa seguito una conseguente diminuzione del valore della moneta.
È un processo continuo di aumento dei prezzi; pertanto, la loro variazioni temporanee e sporadiche non rientrano in questo fenomeno. Inoltre, con il termine “prezzo”, non si fa solo riferimento al mercato dei beni, ma anche a quello dei fattori produttivi.
L’inflazione fa aumentare il livello dei prezzi con ritmo cumulativo e causa un deprezzamento della moneta. Essa è perciò la principale avversaria della stabilità monetaria.
Va subito fatta un’importante considerazione: cioè che con l’introduzione dell’Euro l’inflazione nei paesi dell’Unione Europea, non costituisce più semplicemente un problema “nazionale”, ma assume l’importanza di un problema “europeo”.

Ci sono diversi modi per misurare l’inflazione:
1. l’indice dei prezzi all’ingrosso si riferisce a quelli pagati nelle operazioni commerciali tra imprese. Si deve osservare che dal momento che sui mercati all’ingrosso vengono negoziate anche merci provenienti da paesi stranieri, tale indice può essere utile per stabilire la posizione dello stato nazionale nei rapporti commerciali con l’estero.
2. l’indice dei prezzi al consumo fa riferimento ai corrispettivi pagati dalle famiglie alle imprese.

Le cause dell’inflazione

La teoria monetaria classica, in base alla nota equazione di Fischer (MV=PQ) sostiene che la responsabilità dell’inflazione è da attribuirsi a scelte sbagliate di politica monetaria. Il fenomeno inflazionistico è generato dall’esistenza di una quantità di moneta (M) che eccede il volume delle transazioni.

La teoria dell’inflazione da domanda attribuisce la causa dell’aumento del livello generale dei prezzi ad un eccesso della domanda aggregata (C+I+G) sull’offerta globale.

Esempio