Il Contratto

Materie:Appunti
Categoria:Diritto

Voto:

2 (2)
Download:315
Data:17.01.2007
Numero di pagine:8
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
contratto_16.zip (Dimensione: 14.06 Kb)
trucheck.it_il-contratto.doc     78.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

IL CONTRATTO
Definizione: E l’accordo di 2 o più parti per costruire, regolare o estinguere un rapporto giuridico
Patrimoniale.
Caratteristiche:
• Accordo Bilaterale o Plurilaterale: Concluso da due o più parti che intendono conciliare i
loro opposti interessi o perseguire un determinato fine.
• Può essere fonte di un Obbligazione: Di un rapporto giuridico di natura patrimoniale poiché
Ha per oggetto una prestazione o un diritto suscettibile di una valutazione economica.
Finalità Del Contratto:
• Costruire, regolare o estinguere rapporti giuridici patrimoniali
• Costituire o trasferire diritti
Classificazione Dei Contratti:
• Tipici e Atipici: Sono Tipici i contratti la cui disciplina è prevista dal legislatore.
Sono Atipici i contratti non regolati dalla legge ma comunque accettabili
• Bilaterali o Plurilaterali: Bilaterali: 2 parti /////////// Plurilaterali: 2 o + parti
• A Titolo Oneroso o Gratuito: Oneroso, quando ognuna delle parti subisce un sacrificio
Patrimoniale.
Gratuito: Quando solo una parte subisce sacrifici patrimoniali
• A Prestazioni Corrispettive o A Unica Prestazione: Sono a Prestazioni Corrispettive quando
sorgono prestazioni per entrambe le
parti. Sono con un' Unica Prestazione
quando una sola parte è tenuta alla
prestazione.

• Commutativi o Aleatori: Commutativi: Se le parti sanno esattamente in cosa consiste la
prestazione .
Aleatori: Quando le parti non possono sapere l’entità della
Prestazione.
• Consensuali o Reali: Consensuali: Quando iniziano a produrre i loro effetti con il semplice
accordo tra le parti.
Reali: Quelli in cui la conclusione o il perfezionamento avviene con
l’accordo e la consegna della cosa.
• A Effetti Reali od Obbligatori: Effetti Reali: Quelli con cui si trasferiscono dei diritti reali.
Obbligatori: Quelli che fanno sorgere delle obbligazioni per
Le Parti.
• Istantanei o Di Durata: Istantanei: Quelli la cui esecuzione si compie in un unico momento.
Di Durata: Quelli la cui esecuzione è prolungata nel tempo.
Struttura Del Contratto:
È formato da due elementi:
• Elementi essenziali: Quali => Accordi fra le Parti, Causa, Forma (nei casi previsti dalla
legge).
• Elementi Accidentali: Quali => Condizione, Modo, Termine.
Le Parti:
È un centro di interessi, riguardante: Persone Fisiche.
Più Persone.
Organizzazione Collettiva.
Per le persone fisiche non tutte possono stipulare contratti, per poterlo fare, occorre avere la capacità di agire (essere maggiorenne). Se si è minorenni occorre che il suo tutore concluda tutti i contatti.
Tutti comunque possono concludere indirettamente dei contratti qual’ora sia impossibile o non si voglia stipularli direttamente.
La Rappresentanza:
Definizione: È il potere di sostituirsi a un oggetto per compiere uno o più atti giuridici.
La rappresentanza si divide in: Diretta, Indiretta, Generale, Speciale, Volontaria e Legale.
• Diretta: Quando il rappresentante agisce in nome e per conto del rappresentato
• Indiretta: Quando il rappresentante agisce in nome proprio ma sempre per conto del
Rappresentato.
• Generale: Quando riguarda il compimento di qualsiasi atto nell’interesse del rappresentato.
• Speciale: Quando comporta il compimento di uno o più atti in particolare.
• Volontaria: Dipende dalla volontà delle parti e viene conferita tramite un atto unilaterale.
• Legale: Stabilita dalla legge nei confronti di soggetti incapaci.
Le Fasi Precontrattuali:
• Trattative: Prima di concludere il contratto si ricorre a delle trattative.
• Il legislatore impone loro di comportarsi correttamente secondo buonafede.
• Contratti Per Adesione: Sono dei contratti standard che regolano in maniera uniforme
tutti i rapporti contrattuali dello stesso tipo.
Il legislatore ha previsto alcune regole a tutela del contraente più debole:
• Condizioni Generali Del Contratto: Predisposte da uno dei contraenti. Devono essere
conosciute dalla controparte al momento della
conclusione.
• Sono Previste Clausole Vessatorie: Disposizioni che prevedono una forte disparità tra le
parti e vanno specificatamente sottoscritte.
• Clausole Aggiuntive: Prevalgono qualora incompatibili su quelle prestampate.
• Contratto Preliminare: è un vero e proprio accordo di natura contrattuale con cui le
stesse parti si obbligano a stipulare un successivo contratto,
fissando gli aspetti essenziali e deve avere gli stessi requisiti
sostanziali e formali del contratto definitivo.
Elementi Essenziali Del Contratto
Accordo: è determinato dall’incontro delle parti le quali hanno manifestato il loro consenso, di
solito la volontà di una delle parti, si manifesta tramite una proposta cui corrisponde
un’accettazione che deve essere conforme alla proposta.
Causa: è la funzione economica-sociale assolta del contratto e si può definire come
“ragione oggettiva del contratto”.
Causa Illecita: Quando è contraria a norme imperative di legge all’ordine pubblico, al buon costume
e quando elude l’applicazione di una norma imperativa.
Causa: Ragione oggettiva del contratto.
Motivo: Ragione soggettiva del contratto.
Oggetto: Sono le prestazioni e i diritti da trasferire e devono essere: Lecite, Possibili, Determinabili.
L’accordo è concluso quando il proponente è ha conoscenza dell’accettazione della controparte.
Forma: è il mezzo con cui le parti manifestano la loro volontà.
Espressa: Se la volontà viene manifestata verbalmente, scritta.
Tacita: se consiste in un comportamento concludento.
Forma Libera
Forma Vincolare o Solenne
Forma Convenzionale
Le parti possono scegliere la forma del contratto che maggiormente eradiscono
• Imposta dalla legge.
• Essenziale: per la validità del contratto.
• Probatoria: pretesta ai soli fini della prova
È Prevista dalle parti con un atto scritto per un contratto da stipulare in futuro.
Forma Essenziale: Scrittura Privata: Atto redetto Per Iscritto.
Scrittura Privata Autentica: Quando un notaio dopo aver accertato l’identità dei
contraenti, attesta che le loro sottoscrizioni sono
state apposte in sua presenza.
Elementi Accidentali Del Contatto:
Condizione: Avvenimento futuro e incerto dal quale dipende la produzione o la risoluzione degli
effetti del contratto.
Sospensiva: Se gli effetti del contratto non si producono al momento della sua
conclusione e rimangono sospesi fino al verificarsi della condizione.
Risolutiva: Avvenimento futuro e incerto, al cui verificarsi degli effetti, cessano.
Termine: Avvenimento futuro e certo, dove gli effetti del contratto inizieranno prodursi o a cessare.
Modo: Obbligo giuridico imposto al beneficiario di un atto di libertà o previsto in un versamento.
Effetti Del Contatto:
Con la conclusione del contratto le parti risultano vincolate e dovranno adempiere esattamente tutte le prestazioni da esso derivanti.
Modi Di scioglimento del Contratto:
• Mutuo Consenso: Accordo con cui le parti decidono di far cessare gli effetti del contratto.
• Recesso Unilaterale: Decisione Unilaterale di porre fine al vincolo contrattuario.
• Recesso Legale: Stabilito Dalla Legge.
• Recesso Convenzionale: Stabilito Dalle Parti.
- Qualora le parti abbiano concluso un contratto, esso produrrà i suoi effetti esclusivamente nei loro confronti.
L’Invalidità Del Contratto:
Nullità: è la forma più grave; può essere: Totale => investe l’intero contratto
Parziale => investe solo una parte
Cause che portano alla Nullità:
a. Quando è contrario a norme imperative
b. Quando difetta di uno dei suo elementi essenziali
c. Quando la causa è illecita
d. Quando i motivi sono illeciti
e. Quando l’oggetto difetta dei requisiti stabiliti dalla legge
f. Negli altri casi stabiliti dalla legge
Caratteristiche:
- Assoluta: Può essere esercitata da chiunque è interessato
- Rilevabile D’Ufficio: è esercitata direttamente dal giudice
- Perpetua: Intrapresa in qualsiasi momento
Conversione del Contratto Nullo: Fargli produrre gli effetti di un contratto diverso, però con stessa
forma e sostanza.
Rinnovazione Del Contratto Nullo: Stipulare un nuovo contratto privo di causa
Annullabilità: Il contratto produce i suoi effetti fino al momento in cui sarà emessa una sentenza di
annullamento da parte del giudice.
Cause:
• Incapacità Delle Parti: Incapacità Di Agire Totale (Interdizione e Minore Età).
Incapacità Di Agire Parziale ( Inabilitazione ed Emancipazione).
Incapacità Naturale (Incapacità d’intendere e di volere).
• Vizi Del Consenso: Violenza Mortale, Dolo, Errore.
• Altri Casi: Atti Incompiuti dal coniuge senza il consenso dell’altro alcuni difetti del
versamento e conflitto d’interessi tra rappresentante e rappresentato.
Caratteri:
Relatività: Può essere intrapresa esclusivamente dalla parte in cui interessa è stabilito dalla legge
Non è rilevabile d’ufficio: Comporta sempre l’esercito dell’azione da parte dell’avente diritto
Non Perpetua: Va esercitata entro 5 anni che decorrono da momenti diversi a seconda della causa di
annullabilità.
I Vizi della Volontà: Sono delle anomalie che comprendono il processo volitivo, ossia impediscono
che la volontà delle parti si manifesti normalmente.
Violenza Morale: è la minaccia di un male notevole ingiusto tale da impressionare una persona.
Gravità: la minaccia deve essere seria.
Ingiustizia: Il male minacciato deve essere spropositato
Idoneità e Impressionare: la minaccia deve impressionare il soggetto a cui è
Rivolta e dipende dal sesso, età e le condizioni del
Soggetto.
Dolo: è un inganno o un raggiro usato per trarre in errore un soggetto e indurlo a contrarre.
Per determinare l’annullabilità del contratto deve trattarsi di DOLUS MALUS
Di tipo DETEMINATO.

Comportamento fraudolento per ottenere un
Il raggiro è tale che la controparte Vantaggio Ingiusto.
Non avrebbe stipulato il contratto.
Dolo Incidente: Non è rilevante ai fini dell’annullabilità poiché anche la sua assenza, la parte ha già
concluso il contratto.
1. Errore: è l’ignoranza, inesatta o insufficiente conoscenza di determinate circostanze.
2. Errore di Fatto: se riguarda una circostanza concreta.
3. Errore di Diritto: Se riguarda l’esistenza, la conoscenza o l’interpretazione di una norma.
4. Riconoscibile: la controparte avrebbe dovuto accorgersene usando ……
5. Essenziale: Deve riguardare alcuni aspetti stabiliti dalla legge:
• Natura od Oggetto del contratto
• Oggetto della Prestazione
• Persona del contraente
• Circostanza giuridica
Recisione Del Contratto: Se nel concludere il contratto a prestazioni corrispettive uno dei contraenti
trovandosi in stato di pericolo e la controparte ne è consapevole, egli può
chiedere la recisione del contratto.
Recisione del Contratto Concluso in Stato di Pericolo: Quando una parte ha assunto dell’
obbligazioni a condizioni inique per la
necessità di salvare sé stesso o altri dal
pericolo.
Recisione Per Lesione: Quando c’è una sproporzione tra una prestazione e un’altra, che è dipesa
dallo stato di bisogno di una parte, del quale la controparte ha approfittato per tranne vantaggio.
La Recisione è un azione giudiziale che prevede:
• Conclusione di un contratto a prestazioni corrispettive: vale in entrambe le parti.
• Squilibrio tra una prestazione e un'altra: Per lo squilibrio una prestazione deve essere del
doppio dell’altra.
• Lo squilibrio deve essere stato determinato da una situazione di bisogno o di pericolo.
• La conoscenza dello stato di pericolo o di bisogno per opera della parte che ne ha approfittato: L’azione di recisione può essere intrapresa entro un anno dalla conclusione del contratto solo da chi ha subito condizioni contrattuali.

Esempio