Vitiligine

Materie:Appunti
Categoria:Biologia

Voto:

1 (2)
Download:125
Data:09.02.2001
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
vitiligine_1.zip (Dimensione: 32.17 Kb)
trucheck.it_vitiligine.doc     50.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

La vitiligine è una dermatosi cronica che comporta una carenza (ipocromia) o una totale mancanza (acromia) di pigmento che si manifesta sotto forma di chiazze a margini netti, spesso iperpigmentati, che ne evidenziano il contrasto di colore con la cute normalmente pigmentata circostante. Queste chiazze, di solito disposte simmetricamente, possono comparire in qualsiasi parte del corpo e la loro insorgenza è indipendente dal sesso e dal colore della pelle e dei capelli dei soggetti colpiti. Per quanto riguarda l'età, la vitiligine sembra manifestarsi con maggiore frequenza tra i 20 e i 40 anni; in pediatria, i casi di vitiligine sembrano essere notevolmente in aumento rispetto al passato. L'incidenza della vitiligine, calcolata su scala mondiale, sarebbe dell'1%, percentuale che tuttavia si rivela assai superiore nei paesi industrializzati; in Italia, per es., le persone affette da vitiligine sarebbero 1.000.000. La vitiligine è progressiva e non guarisce spontaneamente se non in rarissimi casi; è però una dermatosi indolore, non contagiosa e assolutamente benigna: non pregiudica lo stato generale di salute, ma può risultare psichicamente e socialmente invalidante essendo causa di inestetismi quasi sempre estesi e molto evidenti.

Esempio