La base genetica

Materie:Appunti
Categoria:Biologia
Download:94
Data:26.04.2001
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
base-genetica_1.zip (Dimensione: 3.11 Kb)
trucheck.it_la-base-genetica.doc     20.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

I PRINCIPI DI MENDEL

La base genetica, viene fuori nel 700, si cercano di percepire la differenze fra animali e vegetali anche nei diversi continenti. Le problematiche, portano all’evolversi degli esseri viventi .
Alcuni scienziati, come Mendel, iniziarono la ricerca e lo studio della trasmissione dei dati, si voleva capire se c’erano dei principi da studiare.

IL CONCETTO DI ALLELE

L’ allele è la forma alternativa per ogni determinato carattere, gli esseri viventi hanno un certo numero e tipologie di caratteri.

IL GENOTIPO

Il genotipo è la mappa genetica delle caratteristiche genetiche dell’ essere vivente, possono essere presenti nell’ individuo e nella cellula.

IL FENOTIPO

Il fenotipo è tutto ciò che appare all’ esterno.

Mendel produsse due tipi di allele: 1) dominante, 2) recessiva.
Questo viene fuori dal fatto che le esperienze, fatte da Mendel, indicano il tipo di allele. Gli esseri umani hanno alleli multipli e quindi Mendel non poteva elaborare i principi con questo particolare tipo di alleli, perché si presentavano difficoltà di analisi dei caratteri, in certi casi si potevano elaborare, ma richiedevano un’ accurata analisi.
Nell’ alleia multipla non abbiamo solamente due caratteri ma ei stadi di cambiamento di quest’ ultimi. Sulla base di questa considerazione furono elaborati i concetti di: alleli dominanti, segregazione dei caratteri e indipendenza dei caratteri.
1) Alleli dominanti: per ogni determinato numero di alleli puri (omozigoti) o recessivi, si ottengono individui con caratteri dominanti (dominanza).
Esempio:
AA aa si formano: Aa Aa Aa Aa
2) La segregazione dei caratteri: Anticipa la meiosi, le coppie di alleli, prima di associarsi si segregano in modo da formare un membro, questo processo fa si che si possano accoppiare.
3) Indipendenza dei caratteri: Nella formazione degli individui i caratteri sono indipendenti l’uno dall’altro, non c’è relazione fra i vari caratteri, non c’è relazione fra i caratteri della coppia di alleli.
Esempio:
Aa Aa avremo: AA Aa Aa aa

Esempio



  



Come usare