Apparato riproduttore e fecondazione

Materie:Appunti
Categoria:Biologia

Voto:

1 (2)
Download:530
Data:30.10.2001
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
apparato-riproduttore-fecondazione_1.zip (Dimensione: 4.08 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_apparato-riproduttore-e-fecondazione.doc     27 Kb



Testo

Apparato riproduttore e fecondazione
Organi riproduttivi femminili:
I gameti femminili, chiamati uova, vengono prodotti nelle due ovaie, partendo dalle ovaie, si trovano gli ovidotti, o tube di Falloppio, questi non sono collegati alle ovaie, ma hanno un'apertura a forma di imbuto, adiacente ad esse.
I due ovidotti, portano all'utero, quest'organo cavo ha pareti muscolari molto spesse, ha circa le dimensioni di un pgno chiuso, ma durante la gravidanza, può espandersi molto.
La parte inferiore dell' utero, detta collo o cervice, è più stretta, e sporge nella vagina, che si apre verso l'estrno.
Il dotto di deflusso dell' urina, detto uretra, corre davanti alla vagina, mentre il retto è sul retro.
i tre condotti hanno aperture separate verso l'esterno.
Organi riproduttivi maschili:
I gameti maschili, chiamati spermatozoi, vengono prodotti nei due testicoli.
i due testicoli sono situati al di fuori del corpo, in una sacca chiamata scroto.
Gli spermatozoi escono dai testicoli per mezzo di due condotti, i vasi deferenti, che sboccano nell'uretra proprio sotto la vescica, l'uretra poi continua verso il basso e sbocca in cima al pene, l'uretra quindi può portare sia urina che sperma, in momenti differenti.
Dove i vasi deferenti si uniscono all'uretra, si trova una ghiandola chiamata prostata, che produce un liquido in cui nuotano gli spermatozoi.
alla formazione dello sperma, contribuiscono anche le vescichette seminali e le ghiandole bulbouretrali.
L'epitelio è lo strato esterno dell'ovaia, le sue cellule producono le uova, durante lo sviluppo intrauterino del feto femmina, queste cellule si spostano verso il centro dell'ovaia.
alla nascita, le ovaie contengono migliaia di queste cellule, che alla pubertà, cominceranno a svilupparsi, solitamente una alla volta.
attorno alla cellula che si sta sviluppando, si forma uno spazio pieno di liquido, il follicolo, che via via si ingrandisce spostandosi verso il bordo dell'ovaia, il follicolo ha un diametro di 1cm e sporge all'esterno dell'ovaia, viene chiamato follicolo di Graaf.
Solo una delle cellule prodotte diventa uovo, le altre tre si perdono, ad un certo punto, il follicolo scoppia, e l'uovo schizza fuori dall'ovaia, è il momeno dell'ovulazione(che avviene circa una volta al mese).
il testicolo contiene migliaia di sottilissimi condotti a spirale, detti tubuli, è qui che vengono prodotti gli spermatozoi.
Essi si sviluppano a partire da celule della parete dei tubuli, poi si dividono per meiosi, gli spermatozoi sono prodotti in continuazione dalla pubertà in avanti.
Se le cellule dei tubuli ricevono troppo calore, non si sviluppano più in spermatozoi, per questo i testicoli sono posti esternamente al corpo, nello scroto, dove la temperatua è più bassa rispetto a quella corporea.
Dopo l'ovulazione, l'uovo viene aspirato nell'imbuto dell'ovidotto.
L'imbuto è foderato di ciglia che battono ritmicamente, spingendo l'uovo verso lo sbocco dell'ovidotto, nell'utero.
Lentamente l'uovo si muove verso l'utero aiutato dalle ciglia e dai muscoli della parete del'ovidotto, i quali lo aiutano grazie a movimenti peristaltici.
se l'uovo non viene fecondato da uno spermatozoo entro 8-24 ore dall'ovulazione, l'uovo muore, lo spermatozzo deve raggiungere l'uovo, quando questo è nella parte iniziale dell'ovidotto.
Quando l'uomo è sessualmente eccitato, il sangue viene spinto negli spazi interni del pene, provocandone l'erezione.
Per portare gli spermatozoi più vicini all'uovo, il pene viene introdotto nella vagina della donna.
Gli spermatozoi sono spinti fuori dal pene nella vagina, quando i muscoli delle pareti dei tubuli contenenti gli spermatozoi, si contraggono ritmicamente.
L'onda di contrazione dei testicoli, si trasmette ai vasi deferenti e al pene. Gli spermatozoi vengono spinti in avanti, fuori dall'uretra maschile, nella vagina femminile, questo processo è detto eiaculazione.
L'embrione è circondato da una robusta membrana, l'amnios, che produce un fluido chiamato liquido amniotico.
questo liquido in cui è immerso l'embrione, serve a sostenerlo ed a proteggerlo.
nell' embrione le cellule si dividono e crescono, fino a diventare feto, il quale continua a crescere, fino alla nascita del bambino.
Il tempo fra la fecondazione ed il parto è chiamato periodo di gestazione.

Esempio



  



Come usare