La reconquista(caduta di Granada)

Materie:Tema
Categoria:Storia

Voto:

2.5 (2)
Download:81
Data:13.06.2005
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
reconquista-caduta-granada_1.zip (Dimensione: 3.37 Kb)
trucheck.it_la-reconquista(caduta-di-granada).doc     21.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Grande festa all’Alhambra
La “reconquista” è compiuta!
Caduta anche Granada

MADRID, 10 Gennaio 1492 – Dopo quattro secoli, finalmente è caduta l’ultima roccaforte islamica. Ci sono voluti otto anni di lotte e tre d’assedio, ma all’alba del 2 Gennaio 1492 le truppe dei sovrani di Spagna, Ferdinando il Cattolico d’Aragona ed Isabella di Castiglia, sono entrate a Granada ponendo fine ad un conflitto secolare che potremmo chiamare “reconquista”. In questi giorni ci sono state grandi feste all’Alhambra e re Ferdinando non si è dimenticato di ringraziare e ricordare tutti coloro che sono caduti in battaglia per respingere i mori. Grandi onori sono stati conferiti ai discendenti di Rodrigo Diaz de Bivar, più noto come El Cid Campeador, che si è battuto anche dopo l’esilio, rimanendo sempre fedele al re di Castiglia. Ferdinando il Cattolico ha perciò portato a termine il cammino intrapreso da un suo omonimo, Ferdinando I, che nel 1035 aveva iniziato l’espulsione degli arabi dalla penisola iberica. Il suo successore, Alfonso I d’Aragona, aveva conquistato molti territori tra i quali: Saragozza, Tudela, Tarazona, Calatayud e Daroca. A favorire la partecipazione alle battaglie sono state anche le ricompense spirituali, analoghe a quelle promesse ai crociati, offerte da papa Pasquale II nel 1100 per salvaguardare Santiago. Nel 1445, il regno almoravide si è frammentato, favorendo l’avanzata delle forze cristiane. Nel 1229, Giacomo I d’Aragona aveva conquistato Maiorca e sessant’anni dopo sono state occupate anche Ibiza, Formentera e Minorca. Valencia è caduta nel 1238, dopo sei anni di battaglie, mentre il nucleo casigliano - leonese è stato conquistato da Ferdinando III che ha anche occupato la più importante città del regno arabo, Cordova. Dopo le ultime conquiste di Alfonso X (Jerez e Cadice), restava soggetta al dominio musulmano solo il regno di Granada. L’offensiva, terminata in questi giorni, inizia nel 1481 quando le forze cristiane occupano Ronda, Malaga e Baeza. Costruita nelle vicinanze la città – accampamento di Santa Fe, Granada è finalmente caduta, grazie anche alle rivalità interne fra gli emiri nasiridi che la hanno indebolita. In un’intervista, Ferdinando il Cattolico e Isabella di Pastiglia si sono detti molto felici e sperano che questa riunificazione avvenga non solo per il territorio ma anche per tutto il popolo; la regina ha anche riferito che presto il tribunale dell’inquisizione, guidato da Tomas de Torquemada, inizierà la caccia ai moriscos rimasti per espellerli assieme a circa 170˙000 ebrei, che minano le attività della borghesia spagnola.

Esempio



  



Come usare