gli stati francesi prima della rivoluzione

Materie:Altro
Categoria:Storia

Voto:

1.5 (2)
Download:39
Data:10.01.2006
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
stati-francesi-prima-rivoluzione_1.zip (Dimensione: 3.48 Kb)
trucheck.it_gli-stati-francesi-prima-della-rivoluzione.doc     24 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

La condizione della Francia prima della rivoluzione

I° stato
II° stato
III° stato
Campagna
Città
Alto clero: vescovi, abati, cardinali. Grandi proprietà terriere. Ricevono le decime dai contadini. Non pagano le tasse
Vecchia nobiltà: grandissima proprietà terriera. Hanno i servi della gleba. Non pagano le tasse e hanno le servitù feudali. Prendono una pensione dal re e vivono a Versailles, e gli affitti delle terre.
Finanzieri: muovono grandi somme di denaro. Sono i proprietari delle banche. Economicamente i più potenti. Pagano le tasse.
Nobiltà di toga: ex borghesi che avevano lavorato per il re come funzionari ed esattori. Hanno medio/alta proprietà terriera. Non pagano le tasse ed hanno le servitù feudali.

Grandi affittuari: sono i borghesi che hanno in affitto le terre dei nobili di Versailles e che non hanno interesse a migliorare. Pagano le tasse.
Grandi industriali: pagano le tasse, hanno molti operai e molti soldi.
Piccola nobiltà: posseggono una medio/bassa proprietà terriera e godono delle servitù feudali. Non pagano le tasse. Non sono ricchi, ma vogliono spendere, pretendendo l’impossibile dai servi della gleba. Sono i più odiati.
Medi proprietari: hanno i braccianti. Con la rivoluzione dei prezzi si sono arricchiti ed hanno acquistato le terre. Pagano le tasse.
Medi industriali: hanno gli operai e pagano le tasse.
Piccola proprietà contadina: non hanno braccianti. Pagano le tasse al re, le decime alla chiesa, e sono soggetti alle servitù feudali (corvè, raccolto ai signori, ecc.). Hanno l’usufrutto delle terre.
Commercianti/ artigiani: hanno imprese a conduzione familiare, non hanno operai e pagano le tasse.
Basso clero: sacerdoti di campagna, autonomi ma senza proprietà. Non lavorano e vivono dell’elemosina dei contadini. Non pagano le tasse.

Braccianti: non hanno proprietà. Non pagano le tasse perché non hanno nulla.
Operai: non hanno proprietà, e non pagano le tasse.

Esempio