Appunti dettagliati di storia

Materie:Appunti
Categoria:Storia
Download:167
Data:27.04.2005
Numero di pagine:9
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
appunti-dettagliati-storia_1.zip (Dimensione: 11.69 Kb)
trucheck.it_appunti-dettagliati-di-storia.doc     40 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Gianlupo Borgogelli 4.lt
www.gianlupo.it

Riforma Protestante
Mondanizzazione chiesa: laicizzandosi e mondanizzandosi, la chiesa aveva rinunciato alla propria identità religiosa, smarrendo così progressivamente l’originaria ispirazione evangelica e perdendo di vista la missione ultraterrena assegnatale da cristo (savonarola al rogo 1498).
ERASMO: Voleva rendere accessibile la bibbia a tutti i fedeli, perché ciascuno potesse ritrovare in essa l’esempio di cresti e conoscere così le norme di condotta morale che valgono a conquistare la salvezza eterna. Erasmo sottolineava il carattere guida pratica del vangelo,che pur contenendo anche altre dottrine offre ai cristiani un modello di vita esemplare.
Indulgenze(1517): in cambio di una offerta alla chiesa, si prometteva ai fedeli la remissione delle pene da scontare nel purgatorio. Parte del denaro ricavato sarebbe servito all’arcivescovo Alberto di Magonza, per saldare i debiti da lui contratti per acquistare l’importante carica da lui ricopera: parte invece per la costruzione della basilica di san pietro. La campagna incontrò in germania ostilità e resistenze.
95 TESI: a causa delle indulgenze intervenne Martin LUTERO con le famose 95 tesi contro le indulgenze che si pensa avesse affisso alla porta del duomo di wittemberg in sassonia. Lutero affermava che solo Dio aveva la facoltà di rimettere le pene,quindi l’acquisto delle indulgenze non valeva a conquistare la salvezza. Di seguito si spinse più a fondo fino ad elaborare una nuova concezione del cristianesimo.
TEORIE: lutero contestava la tradizionale dottrina della separazione tra potere temporale e spirituale,assegnava alla politica anche poteri in campo religioso. La giustificazione, si poteva ottenere mediante la sola fede nella grazia di Dio che salva e non mediante le opere.Senza la grazia divina,dopo il peccato originale, l’uomo non puo’ che peccare.L’uomo non ha libertà di scegliere tra bene e male,non ha il libero arbitrio.Il suo arbitrio è sottomesso al peccato.La sacra scrittura per lutero è accessibile al fedele,si impegnò a tradurre in tedesco la bibbia dal latino.Tutti i credenti son sacerdoti,non serve il preste ma la fede,sacerdozio universale.Contro la confessione.

L’età di Carlo V
L’eredità di Carlo: Carlo d’asburgo,nipote-successore di Ferdinando d’aragona,in pochi anni si trovò con immensi territori. Nel 1508 fanciullo,aveva già ereditato i paesi bassi.L’eredità =castiglia,aragona,sardegna,Sicilia e Napoli + territori americani.
Grazie ai soldi dei banchieri Fugger gli permisero di guadagnarsi i voti dei principi. Salito al trono si occupò di 1 monarchia universale con centro in spagna.
Strategia/obbiettivi(40anni): - consolidamento del potere regio nei domini spagnoli – ridimensionamento della potenza francese e l’affermazione di una solida egemonia asburgica sull’italia – crezione di un baluardo contro l’espansionismo turco – in germania riorganizzazione interna dell’eredità imperiale con la riduzione del particolarismo – pacificazione dei cristiani.
Rivolta comineros (1520/22): contro la sua corte straniera scoppiava un’estesa ribellione delle città iberiche, che fu dominata a fatica.
1521 Milano e la lombardia vengono occupate, guerra tra francesi e imperiali,sconfitta di Francesco I.
Pace di madrid: comportava la rinuncia da parte francese ai domini italiani e alla Borgogna.
Lega antiimperiale di cognac(1527): carlo alleato con clemente VII, vinsero contro la flotta genovese di Andrea doria.

Pace di cambrai: Francesco I fu costretto a rinunciare alle sue pretese in italia e nella francia contea mentre gli veniva concessa la Borgogna. I medici cacciati da Firenze dopo la sconfitta del opapa clemente.
1530 Carlo V viene incoronato imperatore e re d’italia da clemente VII
Fallimenti: - Solimano II avanzò con le truppe e dopo la battaglia di Mohacs(1526) e per essere fronteggiato venne spartita l’ungeria. – I problemi tedeschi,con il diffondersi della riforma, in germania si rafforzò il particolarismo – Lega smalcalda(1530):ribellione degli stati tedeschi che si riunirono per resistere all’imperatore.Carlo decise di risolvere militarmente il conflitto con i principi protesatanti.- anche la riorganizazione dell’impero incontrò una decisa ostilità che prevedeva un esercito comune e una casa federale.
Dieta di augusta(1548): cercò una ripacificazione religiosa. Propose un compromesso tra luteranismo e cattolicesimo, in attesa dei risultati del concilio di trento ma scontentò entrambe le parti.
Pace di augusta(1555): con i fallimenti di carlo quinto si formò un’alleanza anti-imperiale. Quindi nel 1552 ripresa del conflitto militare tra carlo e i principi tedeschi+il nuovo re di francia EnricoII a cui vennero garantiti Metz,Toul,Verdun. La guerra si concluse con la pace,carlo concesse la possibilità di scegliere tra religione catt. o luterana.
Abdicazione: la pace confermò il particolarismo e la divisione religiosa della Germania. Nel 1556 diede la corona di spagna+ Milano,paesi bassi,borgognoni, al figlio Filippo II. I domini austriaci, la Boemia e l’Ungeria passarono al fratello di Carlo, Ferdinando che gli succedette anche sul trono imperiale.

Fine conflitto francia e asburgo: Ferdinando-filippo II-inghilterra VS Enrico II re di francia- Papa Paolo IV carafa. San quintino (1557) sconfitta dalle truppe spagnole comandate da Emanuele di savoia.
Pace Caveau-Cambresis(1559):pace tra francia,spagna e impero. Francia vide il controllo dei vescovadi di Metz,Toul,Verdun ma dovette rinunciare i territori borgognoni sull’italia e ritirare le truppe dal Piemonte da dove rientrava E.filiberto di savoia.
Espansione turca nel mediterraneo: molti videro uno scontro di civiltà tra la cristianità europea e l’oriante islamizzato ma non era cosi’definito. Infatti i turchi erano alleati con i francesi(avversari degli asburgo).L’impero ottomano aveva allargato nella fascia costiera libica e maghrebina. Solimano con la flotta aveva ripreso agli spagnoli il controllo di Algeri e di Tunisi. Quest’ultima riconquistata da carloV con una flotta. Ma la superiorità ottomana dominò per 20 anni nel med. Centro-occidentale.
Battaglia di Lepanto(1571):nel 1570 l’isola veneziana cipro venne attaccata dai turchi. Dopo la conquista vene subito ripresa dagli asburgo.Lepanto segnò al fine dell’easpansione ottomana nel mediterraneo,rinunciando all’attacco diretto delle flotte avversarie.

Assolutismo FilippoII
Mirava a consolidare l’autorità della monarchia rafforzandola all’interno e aumentandone il controllo sui territori soggetti alla sovranità spagnola.(i regni iberici per carlo furono il nucleo,per Filippo ancora di più) Stabilì Madrid come sede della monarchia(palazzo escorial)
- Forte accentuazione dell’assolutismo consolidando una robusta burocrazia centrale i quadri della burocrazia vennero reclutati tra la piccola nobiltà,formata dalle facoltà di diritto numerose,risultava invece esclusa e confinata nel potere locale l’aristocrazia.
- I “consigli” curavano gli interesse generali del regno. – tutto questo bilanciato da un sostanziale compromesso con le aristocrazie e le istituzioni(cortes) che dava autonomia ai locali.
- Un altro fattore del suo assolutismo fu l’adesione all’ortodossia cattolica controriformista. La Spagna riuscì a mantenere a lungo il proprio dominio su una zona vastissima tramite l’unità religiosa e la potenza militare. Ci furono però anche dei problemi economici, a causa delle persecuzioni degli ebrei e dei musulmani. Nonostante l’afflusso di metalli dalle americhe; c’era la cronica insufficienza delle entrate fiscali che portavano all’indebitamento e quindi alla fragilità dell’economia spagnola.

Le Guerre di Religione in Francia
Calvinismo: nella 2 metà XVI forti conflitti tra cattolici e la minoranza calvinista,i ceti urbani e la grande aristocrazia aderivano al calvinismo per esser contro la monarchia. Gli ugonotti si presentavano come i fautori di un nuovo protagonismo della francia sulla scena europea,il conflitto religioso si intrecciò con la lotta politica.
Caterina dè Medici: con la morte di Enrico II, si aprì una crisi dinastica. I successori FrancescoII e CarloIX erano minorenni e le redimi vennero tenute dalla regina madre.
Notte di S.Bartolomeo (strage Ugonotti): 24 agosto 1572 fu ordinato di uccidere tutti i capi ugonotti convenuti a palazzo reale; il massacro di migliaia di calvinisti però non pose fine alla guerra civile. La lotta proseguì anche dopo la morte di carlo IX, Enrico III non riuscì a frenare lo scontro che acquistò + intensità con la morte del fratello di Enrico.
La “guerra dei tre enrichi”: la possibilità che salisse al trono di francia un calvinista,mise in allarme la spagna,indi ci fù la guerra dei 3 enrichi: re E. III, cattolico E.di guisa, il calvinista E. di borbone.Si concluse con la morte di Enrico III(1589)che riconobbe morendo l’erede Enrico IV di borbone.Quest’ultimo abiurò pubblicamente al calvinismo e abbracciò la religione cattolica.

Editto di NANTES(1598): L’editto di Enrico IV,esso confermava il cattolicesimo come religione di stato, assicurava agli ugonotti di confessare in privato la religione calvinista. Garantì l’accesso alle scuole,la libertà di istituirne di proprie e di rivestire cariche pubbliche.
Trattato di Vervins(1598)- PAULETTE: rinuncia delle pretese della spagna sulla corona francese. Nel 1604 per aumentare le entrate venne istituita la paulette: una tassa in virtù della quale i detentori di appalti delle imposte e cariche pubbliche,pagando annualmente una somma allo stato,acquisivano il diritto di lasciare in eredità ai propri discendenti la loro carica.

Inghilterra e Paesi Bassi nel 500
ELISABETTA: in Inghilterra un tentativo di restaurazione del cattolicesimo con bloodymary(maria la sanguinaria). E. I TUDOR fece vivere durante il suo dominio una stagione di intenso sviluppo culturale ed economico. – Mirava al definitivo consolidamento dell’anglicanesimo e della piena subordinazione della chiesa al potere monarchico. Nel 1563 con l’atto di supremazia riaffermò la superiorità della corona sulla chiesa dell’inghilterra.
Porto sviluppo economico con la Borsa di londra, l’istituzione della Virginia in america e la costituzione della compagnia delle indie.

MARIA stuarda: contro Elisabetta, regina di scozia 1561, provò ad orientare in senso più apertamente anticattolico(antispagnolo) la sovrana e i gruppi dirigenti inglesi.Venne giustiziata(1587)dopo la scoperta di una congiura contro gli inglesi.
Calvinismo puritano: aveva la sua roccaforte tra i professori di Oxford; giocavano a favore del calvinismo radicale la valorizzazione dell’impegno nel lavoro e della concezione “democratica” della chiesa, intesa come comunità di fedeli e non come gerarchia.

Ribellione dei Pezzenti(1566): aristocrazia e borghesia locale insorsero rivendicando autonomia politica e tolleranza religiosa,Filippo II rispose con estrema durezza. Il duca d’alba si sistemò nei paesi bassi con 20000 uomini. La rivolta si allargò in Olanda e Zelanda. Di conseguenza vennero divisi i paesi bassi in due zone: il nord calvinista era di fatto indipendente dalla spagna, nel 1581 venne proclamata l’Aja,repubblica delle provincie unite. Al sud a partire dal 1579 organizzate nell’unione di Arras che era fedele a Filippo II.
Guerra tra Spagna e Inghilterra: l’avanzata spagnola preoccupò anche l’inghilterra. Quest’ultima nel 1585 inviò delle truppe che attaccarono la base spagnola di Cadice. Filippo II quindi invio l’INVINCIBILE armata (1588) che fu un disastro nella manica a causa del migliore armamento inglese e di una tempesta. Rinfrancati gli olandesi ripresero l’offensiva conquistando breda,nimega. Dopo le sconfitte ci fu un ridimensionamento della potenza spagnola con delle paci, la tregua dei dodici anni che riconosceva l’indipendenza olandese.

Italia nell’epoca dell’egemonia spagnola
Sacco di roma e incoronazione CarloV: La calata dell’esercito francese nella penisola aveva suscitato forte impressione,i contemporanei videro in quell’evento una cesura netta e negativa nella storia italiana. L’italia per guicciardini prima del 1494 era libera.
SACCO compiuto nel 1527 dalle truppe mercenarie di carloV,con il papa costretto prigioniero in Castel sant’angelo e la distruzione da parte dei lanzichenecchi di opere d’arte e preziosi arredi.
Incoronazione: di carloV a bologna (1530) che ricevette proprio dalle mani del papa sconfitto,clemente VII la corona imperiale e quella di re d’italia, di fronte ai principi della penisola.--dopo la vittoria sulla francia,derivò un più stabile equilibrio diplomatico della penisola, anche se esso fu imperniato sul ruolo egemone della potenza spagnola.

Bolla papale(1520): (exsurge domine) Lutero venne accusato di eresia perché si rifiutava di togliere le tesi sulle indulgenze,Federico il saggio li diede la possibilità di parlare con Tommaso de Vio,legato pontificio. Lutero bruciò la bolla papale e venne scomunicato,e si rifiutò anche alla dieta di worms.
Dieta di spira(1526):acnhe l’imperatore, impegnato in quel momento in un conflitto contro il papa clemente VII,fu indotto a riconoscere ai principi tedeschi la libertà di aderire al luteralismo.
Lega smalcalda: principi della riforma si allearono con la francia per resistere all’imperatore,carlo V concesse ai protestanti di confessare la loro fede.
Zwingli: contestazione culto dei santi, rimozione dalle chiese di statue e delle immagini sante anche dal calendario, l’eucarestia: lutero ammetteva la presenza reale di cristo zwingli lo considerava un semplice segno della presenza di Cristo.
Calvino: francia,paes bassi,scozia ,inghilt. Riudusse l’importanza dei sacramenti che vengonop pensati come semplici cerimonie. Dottrina della predestinazione, gli uomini sono predestinati a salvarsi o a dannarsi, recisa negazione dell’efficacia delle opere.
Controriforma : Movimento nato in seno alla Chiesa cattolica nel XVI secolo con lo scopo di arginare le posizioni eretiche e le devianze dottrinali dovute alla Riforma protestante, rinvigorendo l'ortodossia. Il movimento caratterizzò un'epoca con il tentativo di concretizzare le istanze e i fermenti di rinnovamento e di rigenerazione provenienti dall'interno del cattolicesimo stesso, che trovarono una controparte nelle discussioni dei concili.
Concilio di TRENTO: 1545-63 per superatr gli aspri dissidi di ordine teologico che opponevano protestasnti e cattolici. I dogmi, il conclilio confermo il valore dei 7 sacramenti,fu ribadito della vera sostanza del corpo di C.nell’eucarestia.Venne ribadito il sacramento dell’ordine sacerdotale contro la testi dell’ordine sacerdotale,contro il servo arbitrio. L’obbligo dela residenza dei vescovi nelle loro diocesi dei parroci nelle loro parrocchie.,nacque il catechismo romano,moralizzazione della vita religiosa.

Esempio



  



Come usare