Il sistema respiratorio

Materie:Riassunto
Categoria:Scienze

Voto:

1 (2)
Download:1034
Data:31.01.2006
Numero di pagine:4
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
sistema-respiratorio_1.zip (Dimensione: 4.79 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_il-sistema-respiratorio.doc     24.5 Kb



Testo

Il sistema respiratorio
Anatomia e principali patologie:

Fisiologia della respirazione:
la funzione del sistema respiratorio è quella di portare l’ossigeno dall’aria ambiente al sangue e di consentire l’eliminazione dell’anidride carbonica.
Ossigeno ed anidride carbonica:l’ossigeno è richiesto continuamente da tutte le cellule del nostro organismo per far sì che esse funzionino.L’anedride carbonica(CO2) si forma come prodotto di scarto e necessita di essere eliminata dai polmoni
Anatomia del sistema respiratorio:
-Laringe:condotto di 43cm ed è posta dinanzi all’esofago;contiene le corde vocali e 4 cartilagini:tiroide,cricoide,aritenoide ed epiglottide
-Trachea:contiene un tubo formato da cartilagini a forma di C-dietro c’è una parte elastica che permette di far allargare la cartilagine(es:boccata d’aria grossa).La parete interna è tappezzata da un epitelio(strato) cigliato(con le ciglia) vibratile che impedisce l’entrata di corpi estranei(es:entra un moscerino:le ciglia provocano la tosse x espellere il corpo)
-Bronchi:sono 2 tubi formati da anelli cartilaginei,che hanno delle ramificazioni che entrano nei polmoni e che terminano con gli alveoli,dove il sangue libera l’anidride carbonica e si carica di ossigeno
-Polmoni:sono 2 visceri voluminosi,vuoti,elastici;sotto di loro troviamo il diaframma.Al centro,tra i 2 polmoni c’è il cuore.Sono avvolti da 2 membrane:pleure:sono situate tra le costole ed i polmoni;hanno un liquido che favorisce lo scorrimento delle costole sui polmoni,in modo che non si danneggino(viene prodotto dalla nascita)
Il meccanismo della respirazione:
L’aria entra dal naso o dalla bocca,a contatto con le vie aere superiori l’aria viene umidificata e filtrata(vengono tolte le sostanze nocive) scende poi nella faringe,poi arriva alla laringe:qui troviamo l’epiglottide,che è un tipo di ponte che controlla il passaggio dell’aria o del cibo,poi nella laringe e poi nei bronchi(siamo già nei polmoni).L’aria arriva ai polmoni umidificata al 100% ed ha la temperatura di 37°.Dopo i bronchi ci sono i bronchioli(tubo bianco) che contengono gli alveoli,i quali a sua volta contengono i vasi sanguigni(sono delle vene sottili).Negli alveoli avviene lo scambio gassoso(cioè scambio tra anidride carbonica ed ossigeno) ed il sangue venoso diventa arterioso(cioè carico di ossigeno)
Fisiologia della respirazione(cioè il processo chimico con cui avviene lo scambio):
I globuli rossi contengono emoglobina;l’ossigeno si combina con esse a livello degli alveoli e forma ossiemoglobina,che è un composto instabile con più affinità con sostanza protoplasmatica.L’ossigeno abbandona l’emoglobina appena entra in contatto con le cellule dell’organismo.
Meccanismo della respirazione:
Ci sono 2 fasi:inspiratoria ed espiratoria:
-Inspiratoria:durante questa fase i muscoli intercostali si accorciano e le costole si sollevano il diaframma(quella parte rossa sotto i polmoni) va giù permettendo l’entrata dell’aria.
-Espiratoria:la gabbia toracica si riduce,comprimendo i polmoni, ed il diaframma ritorna al posto di prima e tutto ciò costringe la fuoriuscita dell’aria
Il controllo della respirazione:
L’ossigeno è poi utilizzato per la respirazione delle cellule(e come abbiamo detto prima senza l’ossigeno le cellule muoiono).Questo ossigeno si combina con col glucosio,formando così l’energia allo stato puro:ATP.L’anidride carbonica e l’acqua sono prodotti di rifiuto,che ritornano ai polmoni e si diffondono negli alveoli(es:mettiamo la mano davanti alla bocca:umido:anidride carbonica che si combina con l’acqua).
La respirazione è un processo involontario,anche se parzialmente.Questo processo involontario è controllato dal midollo allungato,il quale ha dei sensori che rilevano la quantità dell’anidride carbonica che abbiamo nel sangue,quindi invia impulsi ai muscoli intercostali ed al diaframma.
Malattie:
Circa 200 diversi organismi(virus,batteri) possono penetrare nel nostro corpo,e sono molto difficili da identificare;perciò si classificano le affezioni riferendosi all’area colpita(se l’area colpita è la trachea=tracheite,polmoni=polmonite..ecc).La miglior cura per adesso è l’utilizzo degli antibiotici,però non tutte le persone possono curarsi in questo modo perché gli antibiotici possono provocare delle allergie interne.
Cancro:
La maggior parte degli adulti che muoiono di cancro,sono malati ai polmoni,quindi muoiono per il cancro ai polmoni.Negli Stati Uniti 150.000 persone si ammalano di cancro e l’80% di loro muore nel giro di 3 anni,la maggior parte di essi è costituita dai fumatori.
Cancro ai polmoni:
Gli alveoli hanno delle protezioni contro le sostanze nocive.Il fumo,penetrando, distrugge questa protezione,facilitando così l’introduzione delle sostanze nocive alle pareti alveolari.
Il fumo espone 43 sostanze,note, cancerogene(cioè sostanze che provacano il cancro).Ma il fumo non provoca solamente il cancro:prova anche la bronchite cronica(che non passa più),che provoca la riduzione del diametro delle vie respiratorie ed eccessiva produzione del muco(catarro).
Un'altra malattia provocata dal fumo è l’enfisema polmonare:siamo nelle pareti alveolari(le difese sono state distrutte da un pezzo).Queste pareti vengono rotte,ma vengono sostituite da un tessuto,praticamente diventa un tipo di ferita chiusa.Però questo tessuto non è elastico come quello precedente,e quindi provoca la riduzione della superficie destinata allo scambio tra l’ossigeno ed anidride carbonica;questa superficie pian piano si riduce…e provoca la morte.

Esempio