Adolescenti terribili di Wiseman

Materie:Scheda libro
Categoria:Scienze Sociali
Download:173
Data:12.04.2007
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
adolescenti-terribili-wiseman_1.zip (Dimensione: 4.88 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_adolescenti-terribili-di-wiseman.doc     24.5 Kb



Testo

Scheda libro:
ADOLESCENTI TERRIBILI di Rosalind Wiseman
Come aiutare vostra figlia a sopravvivere alle “amiche”, ai pettegolezzi, ai ragazzi e alle altre realtà dell’adolescenza.
CONTENUTO:
Questo libro ha lo scopo di aiutare i genitori ad affrontare i loro figli adolescenti. L’adolescenza è una tappa della vita che tutti devono affrontare e superare, meglio se con l’aiuto dei genitori e consiste nel passaggio della fanciullezza all’età adulta.
Ma, se dalla parte del ragazzo è difficile far fronte alla lunga serie di cambiamenti fisici e psicologici, anche dalla parte dei genitori non è semplice comprendere questi ragazzi che sembrano completamente cambiati. Infatti, improvvisamente per i genitori sembra che i figli dopo i 12-13 anni(l’età non è fissa, ma varia in base al sesso, alla cultura…e da individuo ad individuo)vivano in un mondo diverso dal loro, con una lingua e leggi diverse e, in un certo senso, è proprio così.
Questo libro, quindi, cerca di analizzare e svelare i meccanismi interni di questo “mondo”: i pettegolezzi, i rituali, l’idea di bellezza e della moda, i rapporti con l’altro sesso. Inoltre l’autrice cerca di spiegare come il gruppo svolge un ruolo determinante nello sviluppo della personalità dell’adolescente. Grazie ad esempi pratici e alle testimonianze di genitori e ragazzi si riesce a trovare un punto d’incontro tra le due generazioni diverse e di conseguenza i genitori riescono ad infondere ai loro figli la sicurezza in loro stessi e l’autonomia di pensiero, rifiutando le manifestazioni di potere e affrontando nella giusta maniera le dinamiche sociali.
COMMENTO:
Questo libro mi è piaciuto abbastanza. Durante la lettura ho notato, però, sia aspetti positivi che negativi.
Rosalind Wiseman, infatti, propone il suo libro come una sorta di manuale che risolva davvero gli enormi, opprimenti dilemmi che inevitabilmente assillano i genitori di un ragazzo adolescente. Io penso che ciò non sia affatto possibile, in quanto ogni esperienza è un caso a sé, non si può generalizzare e né tanto meno fornire una formula universalmente valida.
D’altra parte, però, ritengo che sia un buon mezzo per dare un aiuto ai genitori in difficoltà.
Un’altra critica che posso fare all’autrice è quello di aver scritto questo libro limitandosi alle proprie esperienze personali, che forse sono limitate. La scrittrice, infatti, vive a Washington DC e è la fondatrice di Empower Program, un’organizzazione no-profit che lavora per ridurre la violenza giovanile e nelle scuole. Le sue esperienze sono quindi riferite ai luoghi in cui lavora, cioè scuole americane. Non si possono, quindi, paragonare i problemi che hanno i ragazzi americani con quelli italiani. Le leggi sono diverse, la cultura anche se è simile non è la stessa, di conseguenza i problemi assumono valenze diverse anche se ovviamente ci sono molte somiglianze e alcuni problemi sono proprio identici.
ASPETTI SOCIALI:
Rosalind Wiseman nel suo libro analizza varie situazioni in cui il rapporto genitori-figli è fondamentale nella vita di un adolescente: dalle relazioni con gli altri ragazzi, alle prime esperienze con l’altro sesso, alle feste in famiglia fino a quelle nelle case degli amici.
Ci sono alcuni punti fondamentali che la Wiseman sottolinea:
• I genitori dovrebbero ascoltare sempre ciò che i loro figli vogliono dirgli
• Non devono cedere su questioni fondamentali anche di fronte a ricatti di vario genere
• Dovrebbero cercare di conoscere le persone che il figlio frequenta
• Non devono spaventarsi di fronte nervosismi, sguardi torvi e discussioni un tempo impensabili
È anche molto interessante la parte del libro dedicata alla comprensione degli eventi indipendenti dai genitori, come le trasformazioni fisiche, che possono creare complessi, e quelle psicologiche, che daranno vita a una rivoluzione di gusti e passioni, come ad esempio: la gelosia delle amiche , che può generare maldicenze e prese in giro estremamente dolorose; i successi e gli insuccessi scolastici, che creano sempre preoccupazioni.
Il volume si chiude con un capitolo dedicato alle situazioni più difficili, legate a una fase successiva di crescita, in cui la preparazione e l’appoggio dei genitori possono essere determinanti: alcool e la droga sono, infatti, realtà concrete tra gli adolescenti.
Insomma, anche se i figli incominciano ad essere indipendenti in questo momento della loro vita, è molto importane l’educazione che ricevono dai genitori, cioè il modo in cui i genitori insegnano ai propri figli a porsi verso il mondo esterno, sconosciuto e a volte molto pericoloso.
Grezzani Giada

Esempio



  



Come usare