appunti letteratura latina

Materie:Appunti
Categoria:Latino

Voto:

1 (2)
Download:148
Data:12.03.2001
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
appunti-letteratura-latina_1.zip (Dimensione: 4.06 Kb)
trucheck.it_appunti-letteratura-latina.doc     21.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Appio Claudio Ceco
NATO NEL 3 SEC. SUL SABINO HA PARTECIPATO ALLE GUERRE SANNITICHE HA VOLUTO LA VIA APPIA FU POLITICO ILLUSTRE SCRISSE ILCARMEN DE SENTENSIS (COMPONIMENTO POETICO DIVISO IN VERSI SATURNINI L’OPERA HA SIGNIFICATO SOCIALE E CIVILE MA SOPRATTUTTO MORALE: “CIASCUNO è ARTEFICE DELLA PROPRIA VITA”).
Livio Andronico
SCHIAVO PROVENIENTE DA TARANTO CHE ACQUISTA LA LIBERTà PER IL SUO TALENTO. TRADUCE DAL GRECO L’ODISSEA ODUSIA CON ELEGANZA. SCRISSE COMMEDIE CHE SI RIFANNO AI FASCIENNINI O FABULA ATELLANA, TRAGEDIE RIPRENDENDO SOFOCLE ED EURIPIDE: TIESTE ACHILLES AIAS EQUUS TROIANUS.
Nevio Neo
PROVINCIALE CAMPANO CHE PARTECIPA ALLA 2° GUERRA PUNICA HA IL CORAGGIO DI CRITICARE L’ARISTOCRAZIA ROMANA (ASPETTO MODERNO DEL CIRCOLO DEGLI SCIPIONI) SCRIVE TRAGEDIE RIPRENDENDO EURIPIDE SOFOCLE ED ESCHILO (IFIGINIA EQUUS TROIANUS E LYCURGUS), ALCUNE COMMEDIE SATIRICHE E 2 PRAETEXTAE: CLASTIDIUM E ROMULUS. IL SUO COMPONIMENTO Più IMPORTNTE è IL BELLUM POENICUM , EPICO - STORICO CON IL PROEMIO CON LA STOIA DI ENEA. VERSI SATURNI.
Plauto
NASCE NELLA SECONDA METà DEL 3° SEC. TRA UMBRIA ED EMILIA ROMAGNAVIENE AROMA E FALLISCONO I SUOI INVESTIMENTI COMMERCIALI. COMPONE ADDICTUS MUORE NEL 180, DOPO LA SUA MORTE CON MARCO TERENZIO VARRONE ABBIAMO APPURATO CHE LE SUE COMMEDIE NON SONO130 MA SOLO 21. AMPHIITRUO DEL190, LO STICHUS DEL 200, AULARIA MILES GLORIOSUS TRINIMUS. TUTTE SONO FORNITE DI PROLOGO (IL DIO IMPERSONIFICATO INTRODUCE LA TRAMA) DA RICORDARE GLI APPARTES . STILE VIOLENTO.
Terenzio
COMMEDIOGRAFO CHE NASCE SCHIAVO NEL 185 A CARTAGINE VIENE BEN PRESTO A FAR PARTE DEL CIRCOLO DEGLI SCIPIONI SCRIVE. ANDRIA, HECYRA, EOMUPUS, ADELFE: NON SONO IMPOSRTANTI L’INTRECCIO O LA VIS COMICA, BENSì LA PSICOLOGIA DEI PERSONAGGI. LINGUAGGIO COLTO E RAFFINATO STILE CADENZATO.
Lucilio
INIZIATORE DELLE SATIRE LATINE PROVINCIALE MA ITALICO NATO A SUESSA AURUNCA NELLA PRIMA METà DEL 2° SEC DA FAMIGLIA MEDIO ALTA FECE BEN PRESTO PARTE DEL CIRCOLO DEGLI SCIPIONIDI CUI SI FA PORTAVOCE ATTRAVERSO QUESTE TEMATICHE: HUMANITAS tolleranza dei popoli provinciali compenetrazione perfetta tra mondo greco e orientale con quello romano TEMA BIOGRAFICO allusione a fatti importanti della propria vita soprattutto viaggi (quelli in Sicilia) di cui descrive sentimenti ed emozioni TEMA QUOTIDIANO indicazioni di scene comuni di vita vera TEMA CULTURALE, IPOCRISIA
Satira significa tema composito, mistoHa metrica varia
• Distico elegiaco
• Esametro dattilico (è il + usato da Lucilio, da lui in poi sarà anche il + usato per la satira)
• Senario giambico
Si è rifatto ad Aristofane
Catone
NATO NEL 234 A TUSCOLO NELLA SABINA DA GAMIGLIA PLEBEA CREDE NEL L’ONESTO SOSTENTAMENTO: AGRICOLA SOLLERS è CONTRO IL CIRCOLO DEGLI SCIPIONI. 209 VA A ROMA DIVIENE PRIMA184 EDILE, POI PRETORE POI CONSOLE POI CENSORE E RIVESTE CON ESTREMA OPEROSITà I SUOI INCARICHI. SI MANIFESTA NEL 155 CONTRARIO ALL’ARRIVO DI CRITOLAO CARNEADE E DIOGENESCRIVE LE ORIGINES (7 LIBRI 1 SULLA FONADAZIONE DI ROMA, 2-3 SULLA FONDAZIONE DELLE ALTRE CITTà RIMANENTI LA STORIA DI ROMA FINO A QUELLA A LUI CONTEMPORANEA → TEMI BATTAGLIE VINTE DAL POPOLO NON DAL SINGOLO, ESTREMO RISPETTO DEI MOS MAIORUM) E IL DE AGRICOLTURA (TEMI → ESALTAZIONE DEL BRACCIANTESI RIFà AD UNA BOZZA PRECEDENTE COMMENTARIUM NON PIACIUTA AI CRITICI SONO CONSIGLI AGRICOLI)

Esempio



  



Come usare