Annales, Tacito

Materie:Appunti
Categoria:Latino

Voto:

2 (2)
Download:151
Data:22.01.2001
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
annales-tacito_1.zip (Dimensione: 7.28 Kb)
trucheck.it_annales,-tacito.doc     58 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

IL PARTICIPIO
IL PARTICIPIO PRESENTE si può fare di tutti i verbi e ha sempre valore attivo.
IL PARTICIPIO PERFETTO si può fare solo con i verbi transitivi attivi (valore passivo), con i deponenti, sia transitivi che intransitivi (valore attivo)
IL PARTICIO FUTURO si può fare con tutti i verbi e ha sempre valore attivo.

CONGIUNTIVI INDIPENDENTI
presente
perfetto
imperfetto
piuccheperfetto
POTENZIALE
+*
+*
+
DUBITATIVO
+*
+
DESIDERATIVO
+*
+
+*
+
CONCESSIVO
+*
+
ESORTATIVO
+*
+*
*si riferisce al presente

CONSECUTIO TEMPORUM
Se nella reggente c’è un tempo principale
contemporaneità: presente congiuntivo
anteriorità: perfetto congiuntivo
posteriorità: perifrastica attiva con presente congiuntivo (laudaturus sit)
Se nella reggente c’è in tempo storico
contemporaneità:imperfetto congiuntivo
anteriorità: piuccheperfetto congiuntivo
posteriorità: perifrastica attiva con imperfetto congiuntivo (laudaturus esset)
seguono le norme della consecutio temporum:
le interrogative indirette;
le completive introdotte da ut (uti) / ut non
causali

PROPOSIZIONI FINALI
Il verbo va al congiuntivo presente se nella reggente c’è un tempo principale
Il verbo va al congiuntivo imperfetto se nella reggente c’è un tempo storico
Sono espresse da: ut/ne +cong
qui/quae/quod +cong
ad + accusativo di gerundio o gerundivo
causa/gratia + genitivo del gerundio o gerundivo
quo + cong (se nella reggente c’è un comparativo)
participio futuro
supino in –um

PARTICIPIO IPOTETICO
Della realtà: indicativo sia in protasi che apodosi, il congiuntivo c’è solo se il soggetto è in pronome indefinito
Della possibilità: congiuntivo presente per indicare contemporaneità, perfetto per l’anteriorità nella protasi, congiuntivo presente nell’apodosi
Dell’irrealtà: congiuntivo imperfetto (per presente o futuro) o piuccheperfetto (per passato) sia in protasi che apodosi
la protasi può essere espressa in forma implicita con il participio congiunto o l’ablativo assoluto.
VIDEOR
un italiano è sempre usato impersonalmente!
costruzione personale se il soggetto di videor è il soggetto della subordinata (tu videris esse
bonus = sembra che tu sia buono)
se la persona a cui sembra va in latino in dativo (mihi videris esse
bonus = mi sembra che tu sia buono)
se c’è identità di soggetto il soggetto di videor corrisponde al comp.
di termine in italiano ed è unito al pronome riflessivo in dativo(Caesar
sibi videtur..= a cesare sembrava di..)
costruzione impersonalese il soggetto di videor è un infinito e il verbo assume il significato
di “sembrar bene” e si usa alla 3 PS (visum est mihi ad te conscribere)
se videor è unito a un aggettivo neutro (Turpe mihi videbatur…)

MISERET, PAENITET, PIGET, PUDET, TAEDET
Verbi che indicano sentimento usati solo alla 3 PS
il nome della persona che prova il sentimento va in accusativo
la cosa verso cui si prova il sentimento è espressa con infinito
genitivo
nominativo(se è un pronome neutro s.)
infinitiva
quod/quia con indicativo o congiuntivo

VERBA TIMENDI
Timeo, metuo, vereor, metus est, pavor est…
ne: temo che
ne non / ut: temo che non
il verbo è al congiuntivo presente e perfetto in dipendenza da tempo principale, imperfetto e piuccheperfetto in dipendenza da tempo storico.

Esempio



  



Come usare