Alessandro si impossesse della città di Nisa

Materie:Versione
Categoria:Latino
Download:44
Data:22.12.2006
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
alessandro-si-impossesse-citta-nisa_2.zip (Dimensione: 3.01 Kb)
trucheck.it_alessandro-si-impossesse-della-citt+     23.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Ad Alessandro,entrato nel territorio dell’India,accorsero incontro i sovrani delle sue nazioni.
Il re ordinò a questi che erano stati accolti benevolmente di seguirlo;e ordinò ai soldati di procedere sino al fiume Indo.
Da quel luogo giunse presso la città di Nisa.
Collocato pere caso l’accampamento in una foresta,davanti alla città stessa,il freddo della notte indebolì i corpi violentemente col tremare,e fu offerto l’opportuno rimedio al fuoco.
Ed anzi avendo tagliato della legna,i soldati alimentarono la fiamma,che alimentata dalla legna si propagò ai sepolcri degli assediati.
I sepolcri erano fatti di cedro,sparsero ampiamente il fuoco che si era preso.
E dalla città si udì il latrato dei cani,poi anche lo strepitio degli uomini.
E ormai il re aveva già portato fuori le truppe e assediava le mura,quando i nemici stremati dall’assedio,si consegnarono.
Dicevano di discendere dal Padre Libero (Dioniso),e questa quest’origine era vera.
La città è posta ai piedi del monte,che gli abitanti chiamano Meron
Il re salì sulla sommità di questo con tutto l’esercito

Esempio



  



Come usare