Relazione libro "Il fu Mattia Pascal"

Materie:Scheda libro
Categoria:Italiano
Download:277
Data:08.05.2006
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
relazione-libro-fu-mattia-pascal_1.zip (Dimensione: 6.05 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_relazione-libro-il-fu-mattia-pascal-.doc     28 Kb



Testo

Il Fu Mattia Pascal
AUTORE
Pirandello nasce nel 1867 in Sicilia da una famiglia molto ricca. A Roma studia lettere e a Bonn si laurea in glottologia. Tornato in Italia, si sposa con una donna siciliana e con lei si trasferisce a Roma dove riceve ogni mese un assegno mensile dal padre, il quale gli permette di continuare a dedicarsi alla scrittura.
Nel 1903 l’allagamento della miniera del padre causa una grave crisi finanziaria familiare: ciò cambia la vita di Pirandello in quale è ora costretto a dover lavorare per sopravvivere. Nel 1919 sua moglie viene mandata in un manicomio perché diventata pazza e per le sue continue accuse di tradimento verso il marito.
I vecchi e i giovani”
Fra i suoi romanzi principali ricordiamo: “Suo marito”, “Si gira”
Nel 1893 scrive “L’Esclusa
Una raccolta importante è “Maschere nude
”.Nel 1927 pubblica “Uno, nessuno, centomila.

SINTESi
Mattia, bambino rimasto orfano del padre, cresce in un piccolo paesino con la madre. Cresciuto si sposa con la giovane Romilda Pescatori. Dopo un calo finanziario e la morte della figlia avuta da quest’ultima, Mattia trascorre una vita noiosa e triste passata nella biblioteca e a casa con la suocera con la quale non andava molto d’accordo.
Un giorno decise di fuggire e si reca a Montecarlo dove vince una notevole somma di denaro sufficiente per.saldare i debiti e vivere bene. Mentre sta ritornando verso casa legge su di un giornale la notizia della sua morte; infatti, dopo la sua scomparsa era stato trovato un corpo di uno sconosciuto il quale era stato riconosciuto dalla suocera e dalla moglie come il suo corpo.
Inizialmente Mattia ebbe uno scatto di rabbia, ma poi si sentì libero, di non tornare alla triste vita di un tempo. A questo punto decise di attribuirsi un nuovo nome, Adriano Meis, e cominciò una nuova vita viaggiando, libero da preoccupazioni. Dopo un po’ di tempo si rende conto che a questa libertà ha un limite dal momento che le mancava molto sua moglie e pensa che Adriano Meis non può avere una vita propria poiché è come se non esistesse. A questo punto fingendo il suicidio di Adriano Meis riprese il suo vero nome e tornò al suo paese. Appena arrivato scopre che sua moglie si è risposata con un suo amico, Pomino, dal quale ha avuto anche un figlio; anche nel paese lui è un estraneo per tutti e nessuno si è accorto del suo ritorno. Da questo punto Mattia vivrà la sua vita scrivendo racconti sui di essa, in compagnia di una sua vecchia zia e di un prete che l’ha sostituito come bibliotecario.
PERSONAGGI
Personaggi principali:
• Mattia Pascal: protagonista del romanzo e colui che cambia vita e nome facendosi chiamare Adriano Meis.
• Romilda: moglie di Mattia Pascal
• Vedova pescatore: suocera di Mattia
Personaggi secondari:
• Madre di Mattia Pascal
• Il Malagna: amministratore dei beni di famiglia.
• Pomino: grande amico di Mattia Pascal
AMBIENTE
Il romanzo si svolge a Mirano un paesino della Liguria principalmente ma siccome il protagonista viaggia molto i luoghi in cui si ambienta il romanzo sono molti come per esempio montecarlo.

TECNICHE
Il romanzo essendo stato pubblicato molti anni fa ha dei termini che ora non si usano più quindi sembra che l’autore ha usato un linguaggio molto ricercato e difficile da comprendere in certi punti.

CONSIDERAZIONI PERSONALI

Un aspetto che mi ha colpito maggiormente del libro è il cambiamento di vita del protagonista; infatti, dopo la morte del figlio, vedendo che la sua vita non aveva più un senso e che era diventata triste e infelice, Mattia decise di scappare ed addirittura di cambiare nome. Questo però lo portò ad essere come “inesistente” per la società.
E’ molto interessante poiché anche se è scritto in un linguaggio un po’ difficile s capisce molto bene ciò che il protagonista fa e come si sente emotivamente

Esempio



  



Come usare