Poesia cortese toscana

Materie:Appunti
Categoria:Italiano

Voto:

1.5 (2)
Download:269
Data:15.03.2006
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
poesia-cortese-toscana_1.zip (Dimensione: 3.17 Kb)
trucheck.it_poesia-cortese-toscana.doc     19 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

La corte siciliana è stato un posto favorevole alla nascita della poesia, che stava molto a cuore a Federico II. Con la sua morte, siccome la corte ruotava intorno alla sua figura, tutto viene meno.
Tra il 1250 e 1260 si assiste ad un trasferimento della poesia amorosa in volgare in un’altra zona, la Toscana. Questo avviene grazie ad un poeta, Bonagiunta Orbicciani.
DIFFERENZE TRA L’AMBIENTE TOSCANO E QUELLO SICILIANO
==> Il volgare fiorentino è la forma più pura dei volgari italiani
==> In Sicilia c’è l’ ambiente della corte
==> In Toscana c’è il comune. Per questo motivi ritroviamo temi diversi in quanto il comune è diviso in fazioni, le quali emanavano proposte diverse per la gestione del comune e si scatenavano di conseguenza dei dibattiti. I poeti, anche attraverso la singola poesia, potevano esprimere i propri pensieri.
==> Altri temi nuovi che compaiono riguardano la fede, la politica e la morale
I tematiche uguali che ritroviamo, invece, sono l’amore e la sua manifestazione

Esempio



  



Come usare