poesia comico-realistica

Materie:Appunti
Categoria:Italiano

Voto:

2.5 (2)
Download:279
Data:15.03.2006
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
poesia-comico-realistica_1.zip (Dimensione: 3.31 Kb)
trucheck.it_poesia-comico-realistica.doc     20 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Questa corrente poetica si sviluppa in Toscana a partire dalla fine del 1200.
La caratteristica principale è quella di avere l’intento preciso di opporsi alla poesia aristocratica, prendendo come bersaglio principale il Dolce Stil Novo, in particolare l’amor cortese.
La poesia comico – realistica è una poesia colta e chi la scrive fa parte dello stesso ambiente sociale a cui appartengono anche i dolcestilnovisti. A differenza del Dolce Stil Novo il linguaggio utilizzato è più semplice e facile da comprendere.
C’è una visione edonista del mondo.

EDONE: piacere fisico. I contro- valori di questi poeti sono:

• Donna: strumento di piacere sessuale. Nei poeti scatta la satira nei confronti delle vecchie e delle brutte, le quali vengono descritte come vogliose ma che nessun uomo vuole soddisfare.
• Taverna e dado: sono i simboli del gioco d’azzardo. Per giocare, però, bisognava avere molti soldi. Ha questo si lega il tema del lamento della povertà in quanto i poeti si lamentavano di non avere soldi a sufficienza; di questo incolpavano il proprio padre o entrambi i genitori definendoli avari
• Antispirituale: c’è una forte opposizione nei confronti del tema della donna angelo. Il rapporto di coppia, per questi poeti, non è legato al mondo della fede.

Il primo esperimento per dimostrare che questi poeti erano colti è stato fatto dai Poeti Goliardi, i quali erano studenti dell’Università di Bologna. Si divertivano a scrivere poesie oscene in latino per poi farle circolare all’interno dell’Università stessa.

Esempio



  



Come usare