Non chiederci la parola (Montale)

Materie:Appunti
Categoria:Italiano
Download:380
Data:23.05.2007
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
non-chiederci-parola-montale_1.zip (Dimensione: 2.43 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_non-chiederci-la-parola-(montale).doc     20 Kb



Testo

Eugenio Montale

Parafrasi – Non chiederci la parola

Non chiederci una parola che possa spiegare, dare un senso o un ordine al nostro animo informe che non ha certezze positive; una parola scritta a lettere di fuoco che chiarisca l’oscuro groviglio della sua consistenza o che rispenda come un fiore giallo, in un prato polveroso.

Ah l’uomo che va sicuro nella vita perché è in armonia con il mondo, incurante della sua ombra proiettata su un muro, seppur questo è rovinato.

Non chiederci una formula risolutiva che possa spiegare qualsiasi mistero reale, perché la poesia non può offrire messaggi fondamentali, ma soltanto sillabe storte e secche somiglianti ad un ramo.
Dunque il poeta può solamente esprimere con certezza , ciò che non è e ciò che non vuole.

Esempio



  



Come usare