Le rime

Materie:Appunti
Categoria:Italiano
Download:225
Data:06.10.2006
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
rime_2.zip (Dimensione: 4.97 Kb)
trucheck.it_le-rime.doc     24 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

“LE RIME” (Dante Alighieri)

Questo componimento fu attribuito a Dante dagli editori moderni ai quali spettano sia il titolo sia la selezione dei testi e il loro ordinamento.
X questa ragione le Rime comprendono componimenti di argomento e stile vari.
Si trata di 54 testi (34 sonetti,15 canzoni e 5 ballate). Alle quali si aggiungono 26 lirike incerte e 26 di corrispondenti come x ex Cavalcanti,Angiolieri.
Le rime + antiche risalgono al 1283 le + tarde al 1307
Le Rime sono posteriori alla Vita Nuova: dopo la morte di Beatrice nasce in Dante l’amore per la Filosofia, simboleggiata da una donna “gentile” di cui si innamora. A lei scrive alcune canzoni in cui mantiene lo stile dolce e allegorico, fra cui due che poi furono riprese nel Convivio:
- Voi ch’intendendo il terzo ciel movete
- Amor che nella mente mi ragiona.

Ma già le poesie successive (la terza del Convivio Le dolci rime d’amor ch’io solia) abbandonano l’allegoria e affrontano direttamente la materia concettuale, passando a trattare di problemi morali.
I nuovi contenuti implicano l’abbandono dello stile dolce, per parlare di concetti diversi da quelli amorosi. In queste canzoni Dante, davanti a problemi sociali, si presenta come conservatore e cantore delle virtù del passato. Questo cambiamento è sicuramente dovuto alla scoperta della politica e alla volontà di avere una vita attiva e di impegno civile.

È possibile dividere le rime in 5 gruppi secondo criteri tematici e cronologici:
- RIME STILNOVISTIKE =) di argomento erotico composti negli anni della vita nuova(1283-1293). È il gruppo + numeroso,domina il tema amoroso come ammirazione disinteressata della donna e come bisogno di lodarla con l’introduzione di alcune pene amorose,secondo i modelli della poesia cortese e dei siculo- toscani con 1 riferimento alle fonti siciliane e ad 1 influenza di Cavalcanti. Sono dedicate a Beatrice che è l’amata + importante ma anke ad altre donne come Fioretta,Lisetta;Violetta ke sono da ritenere convenzionali.
- TENZONE =) con Forese Donati in cui tenta la via della poesia comica e burlesca, di cui questo gruppo è documento. Si tratta di sonetti pieni di insulti in un linguaggio basso e plebeo, sperimentazione che gli servirà poi per parlare meglio nell’Inferno della Commedia.
- RIME ALLEGORIKE E DOTTRINALI =) sul genere delle 3 canzoni commentate nel convivio.
- RIME PETROSE =) si interessa al trobar clus (poetare oscuro e difficile) e scrive il gruppo delle Rime petrose, dedicate a Madonna Pietra(nome fittizio x celare l’identità della vera donna amata,potrebbe essere in realtà la filosofia), o forse a una donna “pietra”, cioè dura e insensibile. Si tratta di un amore erotico molto lontano dalle contemplazioni dello stilnovismo, con una ricerca di suoni aspri e di forme metriche esasperate come gli acrostici.
Ci sono alcuni aspetti tipici del Genere Parodico:
_ La dama è rappresentata in termini concreti, reali, materiali;
_ Manca la sublimazione e idealizzazione della donna;
_ Il tipo di Amore che il poeta prova, è caratterizzato esclusivamente come sensazione fisica e carnale.

Questa serie di canzoni è un esempio di come i poeta medioevali, di cui Dante è il maggiore esponente, sapessero adeguare il proprio stile ai contenuti che volevano esprimere e non viceversa.
- RIME DELL’ESILIO =) Sono dominate da temi civili e affidati al consueto repertorio della tradizione amorosa utilizzate in modo allegorico. Dante stesso si presenta come il cantore della giustizia(k ritroviamo nella poesia “3 donne intorno al cor mi son venute”)della libertà,della pace. Non manca il ripiegarsi malinconico e fiero del poeta su se stesso nella rievocazione del passato,degli amori persi, nella riaffermazione della propria dignità.

Esempio



  



Come usare