La mandragola

Materie:Riassunto
Categoria:Italiano

Voto:

2 (2)
Download:117
Data:23.03.2009
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
mandragola_14.zip (Dimensione: 3.49 Kb)
trucheck.it_la-mandragola.doc     25.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

LA MANDRAGOLA
RIASSUNTO:
Un giovane, di nome Callimaco, tornato da Parigi a Firenze si innamora di Lucrezia, donna bellissima, pia e onesta sposata con Nicia, un dotto uomo di legge anziano e stolto, quasi ridicolo.
Per vincere la virtù della donna che mai tradirebbe suo marito Callimaco decide di sfruttare la sciocchezza del marito che è ossessionato dal problema di non avere figli. Ligurio, un parassita, aiuta il giovane a prendersi gioco di Nicia. Fa infatti travestire Callimaco da medico e sfruttando qualche frase in latino, fa credere al vecchio che la moglie solo bevendo una pozione di mandragola potrà avere figli, ma il primo che avrà un rapporto sessuale con lei morirà. Quindi basterà acquistare un garzonaccio e mandarlo al letto con Lucrezia. Per vincere la virtù della donna Callimaco, Ligurio e Nicia convincono Sostrata, madre della ragazza, ad andare a parlare con il prete confessore di Lucrezia. Quindi corrompono Fra Timoteo affinché convinca Lucrezia. La beffa riesce e grazie a un travestimento il frate finge di essere Callimaco, che a sua volta si traveste da garzone per andare a letto con la ragazza. Una volta condotto al letto da Lucrezia, Callimaco rivela l’inganno e chiede perdono. La commedia termina con Lucrezia che diventa amante del giovane, Nicia è soddisfatto della futura paternità, Fra Timoteo per le elargizioni ricevute e Ligurio per la riuscita della beffa
TEMI:
La parte finale dell’opera può essere interpretata in due modi, da una parte come denuncia dei costumo corrotti della società dell’epoca ( fa riferimento a Firenze nel suo tempo ) dove sono presenti inganni, tradimento e corruzione; dall’altra come esaltazione dell’amore libero dai vincoli della società, infatti permette che vi sia un amore segreto tra Lucrezia e Callimaco.
Nell’opera inoltre Machiavelli con l’invenzione del personaggio di Fra Timoteo polemizza contro la corruzione dei preti di quel periodo, ci troviamo infatti agli inizi del ‘500, in un periodo di profonda crisi per la chiesa Cattolica con il formarsi di molte eresie e le prime scissioni delle chiese protestanti.

Esempio



  



Come usare