La gelosia di Antonio

Materie:Tema
Categoria:Italiano
Download:190
Data:01.12.2005
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
gelosia-antonio_1.zip (Dimensione: 5.89 Kb)
trucheck.it_la-gelosia-di-antonio.doc     27.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Tragedia sulla gelosia
La gelosia di Antonio

La scena si apre con Luana in piede e Antonio seduto sul divano. Luana ha addosso un cappotto ed un abito nuovo, sta per uscire.

LUANA Ciao Amore! Io vado!!
ANTONIO Aspetta un attimo!! Dove vai con questo bel vestito?
LUANA (un po’ preoccupata per la domanda) Bè… a fare un giro! Voglio provare questo nuovo vestito e poi è troppo caldo qui dentro casa! Ho proprio bisogno di uscire!!
ANTONIO Prima però, se non ti dispiace, volevo parlarti di una cosa (si alza dal divano e si avvicina a Luana) ma sono vere tutte quelle storie che la gente mi ha raccontato? Dimmi! (mantenendo sempre la pazienza) su…..
LUANA Ma no caro…… e poi…. (cercando di fare l’indifferente) Di che storie stai parlando??
ANTONIO E dai…….. lo saprai sicuramente anche tu… In paese gira la voce di te e Carlo…… mica mi avrai messo le corna spero!! (alzando un po’ di tono)
LUANA Ma no… lo sai… siamo solo colleghi di lavoro….. la gente ci vede lavorare insieme e poi lo sai come succede……… la gente pensa subito male!
ANTONIO (anche se non è pienamente convinto) Ok…. Vabbè……. Vai va…. Che ti si sta facendo tardi… ciao ciao!! A dopo!!
LUANA Ciao!! (esce)
ANTONIO (rimasto solo comincia a passeggiare per la stanza) Mah…. Non sono proprio sicuro che me la racconti giusta… non saprei che dire (si rimette a sedere) mi dovrò fidare??

Si chiude si sipario.

La scena si riapre a casa di Carlo, che sembra aspettare impazientemente una persona.

LUANA (bussa alla porta) Si può?
CARLO Si, entra entra!! Vieni!
LUANA (con voce dolce) Ciao! Come va? Tutto bene?
CARLO (rimanendo più sulle sue) Si si, tutto OK. Te invece?
LUANA Bene anche io! (lo guarda negli occhi e poi comincia a girare pian piano su se stessa per farsi vedere) Allora? Non mi dici niente? Come ti sembro oggi? (come se si aspettasse una risposta affermativa da Carlo) Sono più bella?
CARLO (con tono ironico) Bè, veramente io non noto niente di nuovo! Sei sempre tu con un vestito diverso!
CAMERIERA (entra) Scusi signor Carlo… devo pulire anche il bagno oggi?
CARLO (quasi scocciato) E certo!! Vogliamo pulire la casa a pezzi?
CAMERIERA Ah ok! Allora vado… (parlando con il pubblico) È sempre il solito scorbutico! Il solito single che gli serve la cameriera per riuscire a tenere ordinata la sua casa… e poi sta sempre con questa Luana… vedremo se Antonio, suo marito, viene a conoscenza di tutto questo; perché mi è arrivata voce che lui comincia a sospettare… e allora si che saranno guai… guai grossi!!....(piccola pausa) Me lo sento!! (esce)
LUANA Allora? Che facciamo oggi? Dove mi porti?
CARLO Mah… non saprei…
LUANA Come “non saprei”?? E dai, andiamo a fare un giro! Usciamo un attimo da questa casa!!
CARLO Si e dove andiamo? E a tuo marito non ci pensi? Quello è geloso fradicio…
LUANA E chi se ne importa di lui! Andiamo!

Intanto si sente suonare il campanello della porta, Carlo non aspettava delle altre visite, ed
incuriosito va ad aprire la porta.

ANTONIO (entra in scena come un cane rabbioso e pieno di ira comincia ad urlare) Tu, lurida sgualdrina!! Cosa ci stai facendo qua eh?? (Con senso ironico) Parlavate tra colleghi?.... NO! E non mi voglio neanche immaginare cosa stavate facendo! (fa una piccola pausa e giro intorno a Luana agitatissima) Lo vedi?? Lo vedi?? Avevo ragione, IO, a non fidarmi…! Avev
CARLO (interrompendo Antonio) Ora basta! Non è come pensi!
ANTONIO E come è allora? Dimmelo dai!
CARLO Stavamo semplicemente parlando, ecco qua.
ANTONIO Parlando?? A casa tua? E di che parlavate?? Io sentivo anche frasi tipo: “E chi se ne frega di lui! Andiamo…”
LUANA (con aria pentita) Ma dai…. Non dicevo veramente…….
ANTONIO O per scherzo, o per davvero lo hai detto!
LUANA (cercando di calmarlo) Ma dai! Non fare così…
ANTONIO (sempre più spazientito) E come devo fare con te?? Io proprio non lo so!
CAMERIERA (sentendo gli urli si preoccupa ed entra di corsa nella stanza) Oddio! Che succede! I ladri!!
ANTONIO No signora, non ci sono i ladri, bensì una moglie infedele!
CARLO Basta! Facciamola finita, possiamo spiegare tutto!
ANTONIO Non mi interessa! (ed entra in cucina)
LUANA (parlando sia a Carlo sia alla Cameriera) Ma guardate cosa ho combinato… Ma adesso dove è andato? Che è andato a fare in cucina?
ANTONIO (torna dalla cucina con un grosso coltello in mano) E adesso vi uccido a tutti quanti! (con un rapido movimento si avvicina a Carlo e riesce a infilargli il coltello proprio in mezzo al cuore) Ed ora tocca solo a te, sgualdrina che non sei altro! (e nella stessa maniera dell’amante, uccide anche Luana)……. Ed ora che completato il mio lavoro posso anche uccidermi (e si appoggia il coltello proprio vicino alla gola)
CAMERIERA (cercando si salvarlo gli toglie il coltello di mano) Noooo!! Non lo fare!!
ANTONIO Si cara signora, purtroppo è questo il mio destino… come faccio ad andare avanti con questo peso sulle spalle?? (ruba di nuovo il coltello e se lo infila nel petto)
CAMERIERA (disperata) Perché?? Perché??............ perchéééé??

La cameriera continua a piangere e si chiude il sipario

Fine

Esempio



  



Come usare