Il buio oltre la siepe

Materie:Scheda libro
Categoria:Italiano
Download:339
Data:20.01.2006
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
buio-oltre-siepe_3.zip (Dimensione: 4.08 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_il-buio-oltre-la-siepe.doc     23.5 Kb



Testo

Il buio oltre la siepe

Autrice: Harper Lee

Riassunto: Questo libro inizia con la descrizione del paese dove abitano i tre protagonisti, la città di Maycomb. I tre protagonisti sono: Atticus, Jem e Scout i suoi due figli. Nonostante i rimproveri del padre i due fratelli accompagnati dal loro amico Dill cercavano ogni giorno di far uscire Boo Radley, che si diceva non avesse mai lasciato la sua abitazione perché era un assassino. L’estate passò velocemente e Dill fu costretto a lasciare i suoi amici e la città di Maycomb; mentre Scout dovette iniziare la scuola. L’anno dopo si verificò la stessa cosa: Dill venne a trovare Jem e Scout per continuare la loro missione: far uscire Boo Radley da casa sua. Scrivessero persino una lettera a Boo che però non raggiunse mai destinazione perché venne scoperta da Atticus. Anche questa estate passò velocemente. All’inizio del nuovo anno scolastico, ci furono voci strane sul padre di Scout, infatti si diceva che l’avvocato Finch avesse avuto l’incarico di difendere un nero. Il nero si chiamava Tom Robinson ed era accusato ingiustamente di aver violentato e ucciso la figlia del signor Ewell. Atticus aveva accettato l’incarico essendo sicuro della sua innocenza. Intanto Jem e Scout, ormai adolescenti, accompagnati dalla loro governante “Calpurnia”, cominciarono ad andare nelle chiese dei neri. Scoprirono che anche in povertà ogni persona della comunità era sempre disponibile per un’altra in difficoltà peggiori delle sue. Grazie a questo Jem e Scout furono gli unici a dare conforto al padre. Nel frattempo era arrivata la Zia Alexandra, che si era presa il compito di educare Scout come una donna, facendola persino partecipare alle discussioni nell’ora del tè. Il giorno del processo era arrivato e ci partecipò tutta Maycomb, anche Jem, Scout e Dill. Nonostante la bravura di Atticus, la corte giudicò Tom colpevole e fu mandato in carcere e lì venne ucciso per una tentata fuga. L’ira della famiglia Ewell fu tale da promettere vendetta. Infatti il giorno di ognissanti, Bob Ewell pedinò e picchiò Jem e Scout che tornavano tranquillamente da scuola. Bob venne fermato dal famoso Bob Radley che trafisse il suo corpo.

Linguaggio: Il linguaggio usato nel testo dalla scrittrice è molto simile a quello di una bambina di sei anni.

I personaggi: si possono dividere in principali e secondari.

PRINCIPALI:

ATTICUS: è il personaggio principale della seconda parte del libro, quella del processo, padre affettuoso e ottima persona.

JEM: primogenito di Atticus, è molto protettivo nei confronti della sorella e la difende anche contro Bob Ewell.

SCOUT: è la sorella minore di Jem e ha circa cinque anni in meno di lui.

ZIA ALEXANDRA: è la sorella di Atticus. Ha aiutato Calpurnia nei lavori di casa.

CALPURNIA: è la serva nera della famiglia, si comporta in modo abbastanza severo con i due ragazzi.

TOM ROBINSON: è il nero accusato, e difeso da Atticus che poi risulterà innocente, ma verrà condannato lo stesso. Viene ucciso durante una tentata fuga dal carcere.

BOB EWELL: è colui che accusa Tom ma siccome Atticus dimostra la sua innocenza tenta di uccidere i suoi figli ma rimane ucciso nelle scontro con Boo Radley

SECONDARI:
sono tutti i personaggi partendo dai vicini allo sceriffo.

Esempio



  



Come usare