Figure retoriche

Materie:Appunti
Categoria:Italiano
Download:888
Data:08.05.2007
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
figure-retoriche_33.zip (Dimensione: 5.27 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_figure-retoriche.doc     25 Kb



Testo

Le figure retoriche

Anastrofe inversione dell’ordine abituale delle parole non rispettando lo schema Sogg+pred+ogg.
Io gli studi leggiadri talor lasciando
Talora io lasciando gli studi leggiadri

Anafora ripetizione di parole all’inizio o all’interno di due o più versi.
Sei ne la terra fredda
Sei ne la terra negra

Antitesi accostamento di due espressioni di significato contrastante.
1.Li crea, nulla li distrugge
2.Fronti calve di vecchi, inconsapevoli occhi di bimbi

Ossimoro unione di parole di senso opposto che si escludono l’un con l’altra.
1.Giovane vecchio
2.Bruciano di neve
La neve è fredda ma accostata come parola al verbo “bruciano” acquista una nuova sfumatura:diventa il bianco elemento che, pur gelido, trattenuto fra le mani dà loro una sensazione di bruciore.
3.Un morto vivente
4.Un silenzio eloquente

Climax disposizione in ordine ascendente (climax ascendente) di parole di significato affine;se le parole sono disposte in ordine discendente si ha l’anticlimax.
1. E’ una giornata calda, afosa, anzi torrida climax ascendente
2.Dicono, sussurrano,bisbigliano anticlimax

Chiasmo si costituisce attraverso la disposizione incrociata di due termini o di due proposizioni uguali (raramente simili, ma più spesso sono identici).
Le donne, i cavalieri

L’arme, gli amori

Metonimia consiste nello scambio di significato tra parole ed è basato sulla contiguità dei termini interessati:
- contenente per il contenuto bere un bicchiere
- concreto per l’astratto aver cervello (intelligenza)
- l’astratto per il concreto la ricchezza è spesso invidiata (i ricchi sono invidiati)
- l’autore per l’opera al museo ho visto un Picasso
- il luogo invece delle persone che vi si trovano il quirinale si è espresso (il presidente si è espresso)
- la causa per l’effetto fu colpito dal suo dolore (dalla sua espressione che manifestava dolore)
- l’effetto per la causa ho vissuto sempre con il mio sudore (con il lavoro che mi fa sudare)

Sineddoche indicazione di una parte per il tutto o viceversa

1.Rivolgere la vela verso casa 2. Il mondo ricorda la figura di Gandhi
Rivolgere la barca verso casa. Gli uomini.
3.Non ti sei guadagnato il pane
Non ti sei guadagnato il cibo.

Sinestesia consiste nell’associare nomi e aggettivi appartenenti a sfere sensoriali diverse.
Profumi freschi
Il profumo appartiene alla sfera sensoriale dell’olfatto, quindi con l’olfatto non puoi percepire che un qualcosa è fresco.
Personificazione attribuzione a cose inanimate o astratte di sentimenti riferiti alle persone umane
1.Il sole dorme
2.Pallide case

Iperbole esagerazione o minimizzazione di una figura, di un termine, di un’espressione.
1.E’ un secolo che aspetto
2.Porterai un picciol sole in seno

Similitudine il poeta anziché descrivere direttamente un oggetto, una persona, una qualità li presenta paragonandoli a un oggetto, una persona, una qualità cui quelli somigliano
(introdotta da connettivi: simile, tale…quale, come, etc.).
Quale delle foglie tale è la stirpe degli umani

Metafora è definita come una similitudine abbreviata;anziché paragonare due immagini presenta una sola immagine che ha con essa un rapporto di somiglianza.
Il tuo viso di perla

N.B.
Differenza tra antitesi ed ossimoro.
L’ antitesi riguarda il contrasto tra due o più espressioni, mentre l’ ossimoro interessa il contrasto di nomi e aggettivi (a volte anche verbi)

Esempio



  



Come usare