Eva luna

Materie:Scheda libro
Categoria:Italiano
Download:540
Data:03.07.2006
Numero di pagine:6
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
eva-luna_1.zip (Dimensione: 7.42 Kb)
trucheck.it_eva-luna.doc     31 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Di Silvestri Caterina
Analisi di un testo
Eva Luna
Di Isabel Allende

Tempo della storia
In questo libro fabula e intreccio coincidono, la scrittrice ha narrato i fatti in ordine cronologico.

Sequenze
1.Le viene dato il nome Eva per amore alla vita e Luna in onore della tribù dei figli della Luna cui apparteneva il padre. Cresce senza contatto con altri bambini e attratta dai racconti fantastici della mamma, nella casa di un professore che imbalsamava i cadaveri.

2.Rolf Carlé era l'ultimo figlio di Lukas Carlé, il maestro più temuto della scuola. Lukas Carlé aveva imposto sotto il suo tetto la stessa legge di paura che aveva instaurato a scuola. I suoi figli crebbero con la paura addosso. Morta Consuelo La madre di Eva, la bambina è affidata alla Madrina. All'età di sette anni Eva viene mandata a lavorare come serva e conosce Elvira un'altra domestica in una casa ma a causa di un incidente scappa e incontra Humberto Naranjo e gli chiede di aiutarla a rintracciare la Madrina. Quando la trovano lei la rimanda a lavorare di nuovo in quella casa.

3.In Sud America muore la mamma di Eva Luna e la bambina viene affidata alla madrina. Morto anche il professore la bambina viene mandata a fare servizio ed inizia a raccontare storie fantastiche come sua madre. Nel nuovo lavoro finisce presto per litigare con la sua padrona, le strappa i capelli e scappa. Per le strade della città conosce un girovago di nome Huberto Naranjo che assumerà un ruolo importante nel corso della sua vita.

4.Alcuni alunni di Lukas Carlé durante una gita nel bosco uccidono il maestro e lo appendono a un albero. Rolf Carlé era diviso fra la gratitudine di essere stato liberato dal suo torturatone, l'umiliazione di portare lo stesso cognome del giustiziato e la vergogna di non avere coraggio ne forza per vendicarlo. A causa di questo sua madre decise di mandarlo in Sud America dai suoi zii Rupert e Burgel dove inizia un’insolita storia d’amore “a tre” con le sue due cugine. Finita la scuola decise di andare nella Capitale all'Università perché voleva fare cinema.

5.Allo stesso tempo la madrina di Eva partorisce e getta tra i rifiuti un bambino malformato con due teste che probabilmente era già morto al momento del parto. Eva gira per diverse case, ribellandosi ai padroni autoritari, finché rincontra Huberto che la accompagna da una signora che gestisce una casa “a luci rosse” pregandola di non fare entrare Eva nel giro e di considerarla come sua sorella. Qui Eva conosce Mencio, una donna con il corpo da uomo, come lui stesso si definiva. Con Melecio instaura una vera amicizia e soffrì venne arrestato durante la “rivolta delle puttane”. Eva cambia nuovamente vita, incontra il turco Riad Halabì che la porta nel piccolo villaggio di acqua santa.

6.Riad si sposa con una ragazza del suo paese che soffriva di forte depressione ed ebbe l’unico momento di gioia nella breve storia d’amore con Kamal, cugino di Riad Halabì il quale successivamente fugge.

7.Rolf Carlé cominciò a lavorare per il signor Aravena, un uomo che possedeva un canale tv. Girava il mondo per filmare la guerra e tutto ciò che di pericoloso accadeva e arrivò a conoscere anche Humberto che faceva parte della guerriglia.

8.La moglie di Riad Torna nel suo stato depressivo fino ad arrivare al suicidio sparandosi in bocca, Eva Luna che si trovava sola con la vittima fu accusata di omicidio, ma venne subito rilasciata. Rimase ancora un breve periodo con Riad con il quale ha il suo primo rapporto d’amore. Eva torna in città dove tra le sommosse trova Melecio, che nel frattempo era diventato Mimì. Si consolida la loro amicizia e Mimì mette la sua dimora a disposizione di Eva Luna.

9.Eva cerca lavoro e Mimì le consiglia di sfruttare le sue capacità di raccontare storie e la indirizza verso la carriera di scrittrice. Intanto la madrina tenta il suicidio e finisce in un manicomio. Nella vita di Eva ricompare Huberto Naranjo con le sue visite imprevedibili, dovute al suo impegno in un gruppo di guerriglieri.

10.Questi movimenti di guerriglia richiamano Rolf Carlé che per lavoro viaggiava in tutto il mondo. Intanto Huberto Naranjo era diventato il comandante Rogelio che guidava nuove leve di combattenti. Rolf incontra Huberto e scopre che a breve distanza dalla città, dove la vita scorre apparentemente tranquilla c’era un fermento di guerra. Collaborando con Huberto riesce a girare l’unico cortometraggio sulla guerriglia che sia mai esistito. Ma Rolf non era soddisfatto di aver ripreso solo una parte della realtà e si introduce nei centri operativi dell’esercito. Eva è oggetto del desiderio di un colonnello di grande importanza, ma con il quale lei non ha nessun interesse di iniziare una storia.

11.Eva inizia ad interessarsi della situazione politica, incontra Rolf, ed elogia Huberto che non pensava a sé ma al popolo. Huberto riesce a liberare un gruppo di guerriglieri imprigionati utilizzando Eva come esca per il colonnello. Eva aiuta creare delle bombe-carta per i guerriglieri. Rolf ed Eva cominciano a registrare le puntate di una telenovela sulla guerriglia. Eva lottava per mostrare le cose come andavano realmente e non come voleva il potere. Il colonnello dell’esercito intuisce i rapporti tra Eva e Huberto e cerca di utilizzarla per mediare la situazione, ma lei non tradisce i guerriglieri.

12.Dopo tanti cambiamenti e avventure scopre finalmente in Rolf Carlé l’uomo della sua vita e la coppia si sposa tra i festeggiamenti degli zii.

Struttura di base del testo narrativo
Esposizione, situazione iniziale: il brano inizia con la nascita di Eva Luna, la protagonista dallo strano rapporto che hanno avuto sua madre Consuelo e un indiano.

Esordio: nel libro non c'è un unico avvenimento che modifica la situazione iniziale ma ce ne sono molti i più importanti sono: la morte della madre Consuelo e del professor Jones, l'incontro con Huberto Naranjo, Riad Halabì, Mimì e Rolf Carlé.

Peripezia: gli avvenimenti principali sono quando si ribella ai padroni e quando aiuta la guerriglia a preparare l'attacco al carcere.

Spannung: il momento di massima tensione arriva verso la fine del libro specie quando viene narrata la preparazione per l'attacco al carcere e l'attacco stesso.
Scioglimento: il libro finisce con il matrimonio di Eva e Rolf alla colonia degli zii.

Ritmo narrativo
Le sequenze prevalenti sono quelle narrative e descrittive. Grazie alle sequenze narrative si ha un romanzo molto veloce e semplice ma anche ricco di aggettivi data la presenza di tante descrizioni di ambienti e personaggi.

I personaggi

Gerarchia dei personaggi
I personaggi più importanti sono Eva, Consuelo sua madre, la madrina, Elvira, Umberto Naranjo, la Signora, Melecio/ Mimì, Riad Halabì e Rolf Carlè.

I personaggi secondari sono tutti i padroni che Eva ha avuto come il professore Jones, la zitella isterica, il Ministro.

Ruoli e funzioni
La protagonista è Eva Luna.

Gli antagonisti sono i padroni, come la zitella isterica e il ministro, il comandante Rodriguez e il regime conservatore e oppressivo del governo.

Gli aiutanti anche qui sono tanti:la mamma che, dopo la sua morte, si trasforma nel suo angelo custode, al professor Jones, a Huberto, che la salva tante volte dalla strada, alla nonna Elvira, alla madrina, che infondo si è sempre occupata di lei, a Mimì, che le ha fatto comprendere quanto fosse importante per lei scrivere e a Rolf che le ha voluto bene e le ha dato lo spunto per il teleromanzo.

Presentazione dei personaggi
I personaggi sono introdotti tutti con un ritratto utilizzando un linguaggio ricco di immagini e di metafore, la presentazione è diretta.

Caratterizzazione dei personaggi
La scrittrice utilizza la descrizione fisica, che il ritratto psicologico che la dimensione sociale, in alcuni casi però non sono presenti tutti.

Spazio
Luoghi
I luoghi in cui è ambientata la storia sono simbolici e inventati, infatti si sa che si tratta del Sud America ma non è indicato uno stato preciso o un luogo esistente appunto per questo la scrittrice utilizza nomi generici come la Capitale, il Benefattore, ecc...

Tempo
Elementi della dimensione temporale
collocazione cronologica
La vicenda si svolge dagli anni '40 agli anni '70, questo lo si può capire da alcuni elementi della storia come il padre di Rolf arruolato in guerra, lo stesso Rolf quando va a filmare i primi accordi di pace riguardanti il Vietnam.

Il tempo della storia non coincide con il tempo del racconto poiché l'intera vicenda dura circa 30 ma viene rispettato l'ordine con cui si susseguono i fatti. Nei primi capitoli l'Allende descrive in modo molto preciso l'infanzia di Eva e Rolf mentre negli ultimi capitoli le sequenze si susseguono sempre più velocemente.

Narratore
Il narratore è interno infatti corrisponde a Eva la protagonista e tutta la vicenda è in prima persona.

Esempio



  


  1. AndreaAurora

    Il riassunto del libro "Eva Luna" di Isabel Allende


Come usare