Anne of Green Gables

Materie:Riassunto
Categoria:Inglese
Download:213
Data:12.02.2007
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
anne-of-green-gables_1.zip (Dimensione: 4.27 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_anne-of-green-gables.doc     24 Kb



Testo

Siamo a cavallo tra il 18esimo e il 19esimo secolo nella piccola ed isolata cittadina di Avonlea, villaggio di campagna neanche troppo lontano dalla costa. È sullo sfondo delle verdi colline e dei boschi fatati del Canada che prendono vita le avventure, vere e a volte inventate di sana pianta, della piccola e dolce Anne. Una bellissima favola moderna dedicata ai più piccini, un classico della letteratura infantile inglese. Anne, orfanella educata ma dalla lingua lunga e soprattutto, dalla fantasia irrefrenabile, cresce lungo tutta la storia, dimostrando che anche per una semplice bambina dal passato infelice è possibile riscrivere il proprio destino. Non solo sarà capace di cambiare la sua vita, ma stravolgerà (piacevolmente) anche la vita della sua famiglia adottiva e di tutto il villaggio, portando con la sua naturalezza ed ingenuità un raggio di luce dove, fino a poco tempo prima, regnava l'egoismo e la chiusura mentale. Anne Shirley è magrissima, ha i capelli rosso fuoco e gli occhi spiritati come quelli di un furetto e poi cosa più importante, Anne non smette mai di parlare. Nemmeno nel sonno. Marilla e Matthew Cuthbert, sono fratello e sorella, non hanno nessuno e ormai sono vecchi. Volevano a tutti i costi adottare un maschio che li potesse aiutare ad occuparsi della fattoria negli ultimi anni della loro vita e invece per un disguido si ritrovarono Anne in casa. Ma ancora non si sono resi conto di quanto Anne li avrebbe aiutati; ben presto troveranno difficile ricordare come fosse la fattoria "Green Gables" prima che Anne vi mettesse piede.
Un romanzo vero. Vero perché dai sentimenti genuini, mai forzati; vero come la bellezza e la poesia della quotidianità, quella fatta di un cielo azzurro o di un tramonto mozzafiato. Vero come è vera la fantasia di un bambino, ma soprattutto vero perché in realtà ispirato ad una storia originale. Se non fosse per l'aspetto fisico di Anne, "Anne of Green Gables" sarebbe in tutto e per tutto l'autobiografia della stessa autrice. Lucy M. Montgomery, nasce a Prince Edward Island, su una piccola isola che si affaccia sulla costa canadese. Presto rimane orfana di madre e padre e di conseguenza si trasferisce alla fattoria dei nonni, dove trascorrerà tutta la sua infanzia. Anne è Lucy e viceversa; con una forza di vivere invidiabile e dalla fantasia smaccatamente romantica, Lucy così come Anne è un'avida divoratrice di libri, ma ama anche scrivere storie brevi e poesie. Esattamente come il suo personaggio, Lucy recita e studia con grande passione e a soli quindici anni comincia a pubblicare le sue storie brevi, poi lascia per la prima volta il suo villaggio per andare a studiare in città, in seguito entra all'Università e infine realizza il suo sogno diventando educatrice. Continua a scrivere finché nel 1908 non pubblica il suo lavoro fino ad oggi più famoso, "Anne of Green Gables". Un romanzo toccante e veritiero così come lo sono i suoi successori. Sì, perché di Anne esistono altri nove libri. Se la piccola Anne è il sole intorno a cui ruota tutta la vita dei tantissimi personaggi creati dalla penna di Lucy Maude Montgomery, è Avonlea ad essere il centro dell'universo per quanto riguarda il mondo letterario dell'autrice. Un paese che non compare nemmeno sulle cartine, ma che allo stesso tempo è abbastanza grande da divenire specchio della società, microcosmo ricco di personaggi e sentimenti diversi; così nascono le cronache di Avonlea. Nei vari seguiti possiamo ritrovare molti aspetti o per meglio dire, le molte sceneggiature delle tante puntate dell'Anime "Anna dai capelli rossi". La storia con Gilbert Blythe, nata da un'incomprensione ma che poi sfocia in amore e infine nel loro matrimonio, le lunghe passeggiate insieme all'amica fidata Diana, l'addio ai compagni di scuola e i romantici sogni di Anne tra le quattro mura della sua cameretta, giusto per citarne alcuni.
Un libro da leggere, a prescindere dall'età e un Anime da vedere assolutamente; come un omaggio ad un opera tanto intensa e poetica o semplicemente come complemento alla lettura.

Esempio