Glossario informatico

Materie:Appunti
Categoria:Informatica
Download:215
Data:25.07.2005
Numero di pagine:21
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
glossario-informatico_1.zip (Dimensione: 19.6 Kb)
trucheck.it_glossario-informatico.doc     89.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

GLOSSARIO
a cura di Katia Marino
Ricercatrice
Vengono qui di seguito riportati i termini tecnico-informatici più frequentemente incontrati durante l’esperienza relativa al progetto Adapt 0337/A2/M.

A
Accesso
Nella terminologia informatica, il termine accesso indica la disponibilità, o la possibilità da parte di un programma o di un utente di utilizzare un insieme di dati.
Account
Forma di accesso a un calcolatore o a una rete con un nome utente e una password specifici, solitamente con una home directory, una casella postale (per ricevere e mandare e-mail) e una serie di piccoli privilegi d’accesso (servizi).
Adsl - Asymmetric digital subscriber line
Tecnologia che permette a più dati di essere mandati attraverso le classiche linee telefoniche analogiche (Pstn). L’Adsl supporta dati a una velocità che va da 1,5 a 9 mbps per ricevere dati (conosciuta come velocità a valle) e da 16 a 640 kbps per inviare dati (detta anche velocità a monte). L’Adsl richiede uno speciale modem Adsl. Non è comunemente accessibile al pubblico dati gli elevati costi, ma è abbastanza diffusa l’opinione che l’Adsl diverrà una delle più popolari scelte per l’accesso a internet nei prossimi anni.
As400
Categoria di sistema informatico prodotto dalla Ibm. I sistemi As400 vengono forniti con diverse configurazioni, capacità dei dischi e memoria, in modo da poter soddisfare sia le esigenze di grandi industrie sia quelle di piccoli gruppi di lavoro. Sono macchine molto stabili dove è possibile gestire ogni lavoro o profilo utente. Infatti nei sistemi As400 è ancora viva la figura dell’operatore, che si occupa di attivare o disattivare il sistema, fare i backup, gestire le stampanti, come anche monitorare i lavori ed eseguirli; insomma si occupa interamente della gestione del sistema.
L’utente che si collega (tramite terminale o pc) accederà al sistema con le policies che sono state impostate al suo profilo e non potrà fare nient’altro.
Nonostante l’As400 non sia un sistema recente è ancora molto valido e diffuso, avendo mantenuto la compatibiltà con i sistemi prodotti da Ibm che lo hanno preceduto (S/36, S/38). Infatti è possibile utilizzare i programmi scritti per esempio per S/38 senza che vengano ricompilati o modificati, evitando di modificare i programmi sorgenti.

B
Baan
Società olandese che fin dal 1978 produce sistemi informativi di tipo Erp e Mrp II. Il Nasdaq, la borsa telematica di New York, adotta il Baan come sistema informativo.
Banca dati
Insieme di informazioni in forma testuale messe a disposizione per il pubblico. Non si deve confondere il termine banca dati con database (db) poiché la banca dati viene utilizzata principalmente per la sola lettura e non possiede tutte le funzionalità offerte da un Dbms. La legge italiana, secondo la direttiva europea 96/9/Ce, dà la seguente definizione di banca dati: "Raccolta di opere, dati, o altri elementi indipendenti sistematicamente o metodicamente disposti e individualmente accessibili mediante mezzi elettronici o in altro modo".
Base di dati
Vedi Database.
Bbs - Bulletin board system
Tradotto significa sistema a bacheca per comunicazioni. Si tratta semplicemente di uno o più computer collegati a una banca dati tramite modem.
Benchmarking
Banco di prova, test effettuato quando si confrontano due programmi progettati per svolgere la stessa serie di compiti o due elaboratori per valutarne le prestazioni. Il test è anche un controllo della macchina rispetto alle prestazioni dichiarate dal costruttore.
Bi
Vedi Business intelligence.
Bps
Bit per secondo. Bps (B maiuscola) significa byte per secondo.
Browser
Tradotto letteralmente dall’inglese significa scorrere le pagine.
Interfaccia grafica per la navigazione in rete che permette la visualizzazione delle pagine web e l’utilizzo di tutti quei molteplici servizi offerti dal sito visitato. I browser sono in continuo sviluppo e non sono più strettamente legati a internet; per fare alcuni esempi è possibile utilizzare un navigatore web per vedere dei brevi filmati mpeg off-line (conferenze, interviste ecc.), giocare con un videogame scritto in java o consultare un’enciclopedia scritta in html. I due browser più noti sono Netscape e Internet Explorer (Ie). Un altro browser conosciuto solo dai primi navigatori (1993) e soppiantato dai due appena citati è Mosaic.
Bug
Tradotto vuol dire baco, errore di programma.
Business intelligence
Sistema di elaborazione dati, insieme di tutte le informazioni organizzate (Data warehouse e Data mart) e funzionalità (query, reporting, olap, data mining) necessarie per la comprensione e la pianificazione delle attività aziendali. È un’estensione del concetto di Dss, ovvero del sistema di supporto alle decisioni. Si veda anche Dss.

C
Cad - Computer aided design
Programma utilizzato per progettazioni industriali e architettoniche. Un programma Cad permette di visualizzare e manipolare in 3d gli oggetti o gli ambienti spaziali da disegnare. Uno dei più popolari programmi Cad è l’Autocad prodotto dall’Autodesk. A volte il termine Cad può anche essere riferito a computer assisted design.
Cad/Cam - Computer aided design/Computer aided manufacturing
Programma per l’impiego di calcolatori sia nella fase di progettazione sia in quella di fabbricazione di un prodotto. Con il Cad/Cam un prodotto, ad esempio una parte di un macchinario, viene progettato con un programma Cad, quindi il progetto ultimato viene tradotto tramite un programma Cam in una serie di istruzioni che possono essere trasmesse e impiegate dalle macchine dedicate alla sua fabbricazione, assemblaggio e controllo di processo.
Case - Computer aided software engineering
Tecnica di utilizzo del computer applicata durante una o più fasi del ciclo di vita del software, includendo analisi sistematica, disegno, implementazione e manutenzione del software. L’adozione dell’approccio case per la costruzione e la manutenzione dei sistemi comporta una serie di strumenti software e un tirocinio adeguato per i sistemisti (sviluppatori).
Ced - Centro elaborazione dati
Versione italiana di Edp.
Client
Nel contesto delle reti può essere rappresentato da un computer collegato in rete a un server. Più in generale il client è un processo che invia richieste al processo server. Per maggiori dettagli si veda Client/server.
Client/server
1) Generalmente il server è il computer (in realtà si tratta di uno o più processi) che gestisce l’informazione utile per l’utente che vi accede, tramite un’applicazione chiamata client (un altro processo). Possono essere anche molti gli utenti che contemporaneamente accedono tramite il loro client alle informazioni (risorse) offerte dal server. La comunicazione avviene con la richiesta di un servizio da parte del client e la conseguente realizzazione del compito da parte del server, utilizzando i protocolli necessari per la comunicazione, per esempio quelli del tipo Tcp/Ip. Per compito si intende il funzionamento di uno dei seguenti elementi: database, elaborazione on-line, pagine web, posta elettronica, newsgroup ecc. In altre parole le applicazioni client/server sono quelle che hanno bisogno di almeno due computer collegati tra loro (quindi in rete) e di due programmi: per esempio se pensiamo all’interrogazione di un database, il programma del computer centrale a cui si è collegati che gestisce il db è il server, che oltre a controllare il database terrà conto anche dei pc di ciascun utente collegato in quel momento insieme a noi. Il client invece è il nostro computer che ha bisogno di un programma per interrogare il database. Questo programma client fornisce all’utente un’interfaccia che consente di interagire sia con il suo pc che con quello degli altri utenti connessi al server.
2) Nella programmazione a oggetti per server si intende una classe, mentre con il termine client si indica il codice che utilizza la classe.


D
Database
Tradotto vuol dire base di dati. Archivio di dati eterogeneo gestito dal computer che memorizza e organizza i dati per una loro veloce gestione (ricerca, cancellazione, inserimento). In un database che contiene l’elenco degli abbonati del telefono ci si può trovare immediatamente il numero della persona cercata se nella query (interrogazione) inseriamo nome e cognome e/o l’indirizzo, oppure ci permette di conoscere il nome e cognome inserendo il numero di telefono. In ogni modo esistono diversi criteri di ricerca, quello citato è solo uno degli esempi. Qualsiasi tipo di dato viene memorizzato nella memoria di massa in una struttura predefinita chiamata file (tabella). I database hanno anche il compito di ordinare e catalogare i dati, ad esempio nelle aziende per registrare contabilità, merce, personale ecc. o negli enti pubblici (Comuni, ospedali, biblioteche ecc.) per la documentazione o la catalogazione di vari documenti. I motori di ricerca in internet accedono ai database (di tipo multimediale) per trovare le informazioni richieste dagli utenti.
Database administrator
Amministratore del database.
Database management system
Vedi Dbms.
Data mart
Mercatino dei dati. Insieme di informazioni riguardanti un argomento specifico o un’organizzazione.
Data warehouse
"Magazzino dei dati" per le aziende. Data warehouse e Data mart sono sistemi di banche dati e/o database per migliorare la reattività e il supporto decisionale delle imprese. Il Data warehouse identifica strumenti e software che permettono di modificare e sintetizzare un massimo di informazione. Il termine è anche usato per indicare la struttura logica contenente dati aziendali preelaborati in formato adatto per le analisi statistiche e finanziarie. L’azienda che si vuole avvalere del Dw deve necessariamente utilizzare strumenti hardware con certe prestazioni, ad esempio processori che operano in parallelo, e software per la gestione di grandi quantitativi di dati raccolti da fonti diverse. È opportuno normalizzare questa mole di dati, ossia eliminare le ridondanze (ripetizioni) che non aiutano ad acquisire nuova informazione.
Db
Vedi Database.
Dbms - Database management system
Sistema (programmi coordinati) centralizzato o distribuito (rete) che permette di memorizzare, modificare ed estrarre informazioni da un database.
Un Dbms: garantisce l’integrità dei dati (unica raccolta di dati anziché copie distinte scoordinate che potrebbero causare duplicazioni inconsistenti), organizza le informazioni del database secondo la struttura di un gerarchico, di un database di rete o di un database relazionale, garantisce l’accesso alle informazioni solo a persone autorizzate per esempio tramite password (a tal proposito si veda Account). Un Dbms oltre a stabilire schemi organizzativi e di controllo, rende le informazioni accessibili agli utenti, solitamente tramite query (interrogazione). Si veda anche Sql.
Dss - Decision support system
Programma che sintetizza i dati aziendali e li estrapola per fornire indicazioni e strategie future.

E
E-
Prefisso che significa electronic. Ogni termine che inizia con "e-" assume un’accezione legata al mondo delle reti e in particolare a internet. Ecco alcuni esempi del suo utilizzo: e-business, e-commerce (attività commerciali via internet), e-book (libro consultabile in internet oppure su cd-rom), e-mail (posta elettronica), e-cash (denaro elettronico e transazioni via internet).
E-business - Electronic business
È la conduzione del business, degli affari, su internet. Con il termine e-business non si intende solo la compravendita di beni ma anche servizi per i clienti (customer care, help on-line ecc.) e servizi collaborativi con i propri business partner.
E-commerce - Electronic commerce
Svolgimento delle comunicazioni e transazioni economiche su rete e attraverso computer. In altre parole, l’e-commerce è la compravendita di beni e servizi e il trasferimento di fondi attraverso i sistemi di comunicazione digitale. Comunque l’e-commerce include tutte le funzioni interaziendali e intraziendali (per esempio: marketing, finanza, produzione, vendita, negoziazione ecc.) che permettono il commercio e utilizzano e-mail, Edi, trasferimento di file, fax, video conferenze, dati di flusso, o l’interazione con un computer remoto.
Il commercio elettronico include anche l’acquisto e la vendita sul world wide web e su internet, trasferimento elettronico di fondi, carte di credito, pagamenti digitali e tutti gli altri mezzi di condurre il business attraverso le reti digitali.
Edi - Electronic data interchange
Tecnologia che permette lo scambio elettronico dei dati ovvero lo scambio di documenti commerciali (file) fra aziende pubbliche e/o private consorziate tra loro. I documenti Edi sono standardizzati e rigidamente formattati. Possono essere per esempio degli ordini di acquisto, di vendita, transazioni, fatture ecc. Tale tecnologia veniva utilizzata soprattutto dalle grandi aziende a causa degli alti costi dell’hardware, dell’installazione e dei servizi delle transazioni e del mapping (trasferimento delle informazioni dal documento Edi al Dbms).
Oggi tale tecnologia si sta diffondendo anche nei mercati finanziari, nella sanità e negli enti pubblici. Grazie a internet anche le aziende medio-piccole possono adottare questa tecnologia.
Edp - Electronic data processing
Trattamento elettronico dei dati, ovvero esecuzione di operazioni mediante dispositivi elettronici.
E-mail - Electronic mail
Traduzione: posta elettronica. Messaggio trasmesso automaticamente da un computer a un altro, spesso attraverso una rete di computer oppure via modem attraverso le linee telefoniche.
Erp - Enterprise resource planning
Categoria di sistemi informativi aziendali. Pacchetto software completo per la gestione aziendale. Comprende diversi moduli per ogni funzionalità aziendale: budget, pianificazione, scheduling delle attività/risorse, logistica, amministrazione, finanza ecc.
Originariamente i sistemi Erp erano estensioni degli Mrp II, ma da allora hanno senz’altro allargato il loro raggio d’azione. Un sistema Erp differisce da un tipico Mrp II per i seguenti requisiti tecnici:
- utilizzo di database relazionali;
- linguaggi di programmazione object oriented;
- tecnica case;
- architettura client/server;
- totale apertura del sistema.
Di solito un sistema Erp è multipiattaforma, ovvero può essere installato su sistemi operativi diversi. I dati sono organizzati su database relazionale e il pacchetto solitamente lavora in rete locale (Lan). I maggiori produttori di sistemi Erp vengono identificati con la sigla Jbops che sta per: Jd Edwards, Baan, Oracle, Peoplesoft, Sap.
Extranet
Con questo termine si intendono quelle reti (solitamente aziendali o comunque di strutture molto grandi) che sono cresciute così tanto da collegare non solo i vari posti di lavoro di un’azienda (intranet), ma anche altre strutture utilizzando internet, e quindi le reti pubbliche preesistenti. Si tratta in pratica della connessione di due o più intranet. Per spiegare meglio facciamo l’esempio di una ditta produttrice di beni (a) collegata per esempio con un’altra ditta fornitrice di materie prime (b) e magari con una catena di vendita (c). Questi collegamenti fra a, b e c vengono fatti usando i protocolli e le strutture proprie di internet, come l’http, o il servizio di e-mail (Smtp) implementando i relativi sistemi di sicurezza, collegamenti sicuri che permettono di scambiare i dati solo con partner fidati (trusted). In altre parole le tre ditte si trovano collegate tramite la rete, e i loro meccanismi di controllo e di certificazione (per esempio un firewall) permettono uno scambio di informazioni (per esempio Edi) molto maggiore di quanto non venisse fatto fino a ora, e anche più velocemente. Rimangono chiaramente aperte tutte le problematiche di sicurezza.

F
File
Tradotto vuol dire archivio o flusso. Termine molto generico indicante un archivio che può contenere un solo carattere, un insieme di parole o un intero programma. I dati nei file sono disposti in gruppi di record correlati il cui accesso può essere: sequenziale (il reperimento di un record avviene per scansione dei precedenti, per esempio file di testo), diretto (random, il file è organizzato da record di lunghezza fissa, reperibili per il byte iniziale con l’offset), index (indice presente nei record che permette l’accesso e il reperimento delle informazioni).
Firewall
Tradotto letteralmente vuol dire "muro di fuoco". Si tratta di un sistema progettato per impedire accessi non autorizzati a (e da) reti private. Può essere realizzato sia via software che via hardware (o anche con una combinazione delle due cose). In particolare un firewall viene utilizzato per impedire agli utenti provenienti da internet l’accesso non autorizzato a una rete aziendale intranet.
Framework
Un framework è un software che provvede a uno strato di isolamento tra le applicazioni e le specifiche implementazioni di risorse o servizi al di sotto di esse.

G
G
Il simbolo G indica il prefisso giga. Questo prefisso moltiplica per un miliardo (109) l’unità che lo segue. Quindi se diciamo che un hard disk ha la capacità di 1 gbyte significa che può contenere un miliardo di byte.

H
Hardware
Tradotto letteralmente dall’inglese significa "ferramenta". Termine generico per indicare le componenti fisiche (device, dispositivi) di un elaboratore quali i circuiti elettronici, chip, tastiera, mouse, lettori cd-rom, monitor, schede ecc.
Host
È il computer che permette all’utente di entrare in rete e quindi di comunicare con altri computer. Altre fonti identificano il termine host come sinonimo di server.
Hosting
Termine relativo a una soluzione per rendere disponibili le informazioni on-line; si utilizza un certo spazio (inteso come spazio disco) su di un server preesistente presso un provider (vale a dire il fornitore dell’accesso alla rete). Il server è condiviso con altri utenti (molto spesso diverse aziende).

I
Ict - Information and communication technology
Termine che racchiude tutte le forme di tecnologia utilizzate per creare, immagazzinare, scambiare e utilizzare l’informazione nelle sue varie forme (business data, conversazione vocale, immagini ferme e/o in movimento, presentazioni multimediali e le altre forme, incluse quelle non ancora inventate). Il termine Ict viene anche utilizzato per includere sia la telefonia sia la tecnologia informatica nella stessa parola.
Implementazione
Realizzazione di un progetto (idea). Nell’ingegneria del software e nella programmazione orientata agli oggetti solitamente si intende la realizzazione di ciò che viene offerto da un’interfaccia.
Indirizzo - e-mail, internet, web
Una serie di lettere, numeri e/o simboli attraverso cui internet identifica l’utente o una locazione dove sono memorizzate le informazioni.
Informazione
Nel contesto dei database l’informazione è l’incremento di conoscenza acquisita dai dati. I dati sono gli elementi d’informazione costituiti da simboli che devono essere elaborati. In altri termini l’informazione è la semantica dei dati.
Interattivo
Termine che si applica a un programma che richiede la collaborazione dell’utente. Ogni comando dell’utente comporta una risposta del calcolatore.
Internet
Deriva da interconnected networks, quindi la traduzione è "reti interconnesse" ovvero una rete di reti. Ogni rete, per esempio una Lan, è costituita da un insieme di computer (nodi) tra loro collegati, e ciascun computer comunica con gli altri computer grazie a una serie di protocolli funzionanti secondo il modello Tcp/Ip. Talvolta si indica internet più semplicemente con il termine "la rete" (the net).
Intranet
Con questo termine si indica una rete interna a un’azienda o un’organizzazione. Un’intranet utilizza gli stessi tipi di software della rete pubblica internet, ma la differenza sta nel fatto che l’utilizzo è solamente interno.
I/o
Acronimo di input/output.
Isdn - Integrated services digital network
Rete digitale a servizi integrati. Termine introdotto nel 1971 dall’organizzazione oggi denominata Itu (International telecomunication union, Organizzazione delle nazioni unite per la standardizzazione). Molte aziende utilizzano il collegamento Isdn per garantire velocità nelle trasmissioni in rete. Anche se questo sistema di trasmissione digitale dell’informazione avviene su linea telefonica, sono necessari dei collegamenti speciali. La velocità di trasmissione è compresa tra i 64 e i 300 kbps.
It - Information technology
Letteralmente tecnologia dell’informazione.

K
K
Simbolo indicante il prefisso kilo che moltiplica per 1.000 l’unità che lo segue.
Kbyte
1 kilobyte = 1.024 byte. Abbreviato Kb.
Kernel
Letteralmente vuol dire nucleo. Parte principale del sistema operativo.

L
Lan - Local area network
Rete privata (per esempio università, uffici) limitata a 10 km per la condivisione di risorse (hard disk, stampanti, modem e altre periferiche). Si distingue dagli altri tipi di rete per: grandezza (il tempo massimo di trasmissione è conosciuto in anticipo), tecnologia di trasmissione (cavo singolo ove tutte le macchine sono collegate da 10 a 100 mbps con un ritardo molto ridotto dell’ordine di 10 microsecondi), tipologia bus (Ethernet) o ad anello (Tokenring). Un meccanismo d’arbitraggio è necessario per risolvere conflitti nel caso in cui due o più macchine inviano contemporaneamente un messaggio.
Link
Tradotto dall’inglese vuol dire collegamento. Nel world wide web, un link è un riferimento a un altro documento (www).

M
M
Il simbolo M indica il prefisso mega. Questo prefisso moltiplica per un milione (106) l’unità che lo segue.
Ad esempio: 1 Mbyte (Mb) = 1 milione di byte.
Mainframe
I mainframe sono computer molto costosi che permettono agli utenti che vi accedono (centinaia o migliaia) di eseguire molti processi. Questi speciali computer sono molto veloci nell’elaborazione dei dati poiché possono eseguire più processi simultaneamente. I mainframe si distinguono dai supercomputer perché anche se questi possono superare in velocità i mainframe solitamente elaborano un solo processo alla volta.
Mis - Management information system
Insieme di procedure, in genere supportate da un mainframe o da un minicomputer, progettate per fornire al management informazioni aggiornate sulla performance dell’azienda tramite report accurati, a esempio magazzino, vendite, acquisti ecc. Questi sistemi producono un output per ogni livello di management (strategico, tattico e operazionale).
Modem
Il nome deriva dalla contrazione di modulatore demodulatore. Dispositivo interno o esterno al computer che converte i bit in suoni (segnali analogici) per trasmetterli in linea telefonica. I segnali analogici una volta arrivati all’altro capo della linea telefonica vengono convertiti in bit (bps) con il modem del computer chiamato che può essere un nodo internet o una Bbs. I due computer collegati da un doppino possono scambiarsi dati anche in modalità full duplex (trasmissione e ricezione contemporanea).
Mrp - Materials requirement planning
Categoria di sistemi informativi aziendali nati negli anni Sessanta per la gestione dei fabbisogni di materiali durante un processo di lavorazione.
Mrp II - Manufacturer resource plannning
Sistema informativo basato sull’Mrp che permette agli industriali (manufacturer) sia di ottimizzare materiali, richieste, processi di lavorazione ecc., sia la stesura di report finanziari e previsionali.
Mrp III - Money resource planning
Ultima estensione dell’Mrp. Non rappresenta un’alternativa agli Erp bensì si può definire un sistema ottimizzato per amministrare al meglio il settore finanziario (il denaro, money) utilizzando tutte le risorse e i mezzi possibili.

N
Network
Sistema (o rete) di calcolatori collegati tra di loro per il trasferimento e la condivisione di dati e programmi. Un network è composto da due o più calcolatori, apposite interfacce dette schede di rete, cavi e software di gestione per il collegamento delle varie unità.
Nodo
Computer collegato a una rete, ad esempio internet.

O
Outsourcing
Implementazione del sistema informativo aziendale da parte di terzi (sulla base del progetto fatto dall’azienda), i quali oltre che della "codifica" effettiva saranno anche responsabili della manutenzione futura del sistema.
Olap - On-line analytical processing
Database e applicazioni per l’analisi statistica multidimensionale (ossia da vari punti di vista) dei dati storici di un’azienda.
Oracle
Azienda statunitense leader nel mondo per la produzione di Dbms e prodotti/applicazioni per l’integrazione fra Dbms relazionali e sistemi di tipo Erp.

P
Pagina web
Unità di base del world wide web con la quale l’utente interagisce. Una pagina web può essere considerata come una normale pagina di un libro, ma è graficamente più ricca e può contenere elementi multimediali. L’utente attraverso essa può consultare dati o spostarsi in altre pagine, "navigando" nel vasto mondo che è il world wide web.
PeopleSoft
Compagnia statunitense che fin dal 1987 costruisce applicazioni per l’impresa globale e in particolare sistemi di tipo Erp.
Performance
Insieme delle prestazioni di un calcolatore.
Periferica
Termine generico per indicare un dispositivo hardware collegato al computer come ad esempio: stampante, scanner, cd-rom, monitor ecc. Non solo, si intende periferica (esterna) anche tutto ciò che sta al di fuori della cpu come può essere l’hard disk (interno), il drive del floppy disk, la scheda audio, video, acceleratrice ecc.
Piattaforma
Questo termine, nell’ambito informatico, può avere tre significati:
- il sistema operativo;
- l’architettura di un computer;
- i due elementi precedenti insieme.
Si potrebbe, così, parlare di piattaforma Windows, di piattaforma Intel, di piattaforma Unix e così via. Talvolta il sistema operativo implica la presenza di una particolare architettura (ad esempio AmigaOs necessita la presenza di un pc Amiga); in altri casi ciò non è vero (si pensi a Linux, che può essere supportato da quasi tutte le architetture).
Portale
Un portale o web portal è un sito internet che generalmente offre una serie di servizi quali ad esempio: ultime notizie della giornata, posta elettronica via browser, chat, motori di ricerca, shopping on-line. Alcuni portali offrono il servizio di invio delle notizie tramite e-mail, anche secondo un argomento scelto dall’utente, oppure viene inviato, sempre tramite e-mail, l’avviso di qualche appuntamento. Molti portali inoltre supportano il servizio di invio di messaggi Sms su telefono cellulare. Per facilitare la ricerca, gli argomenti in un web portal sono raccolti per categorie: attualità, politica, finanza, lavoro, sport, viaggi, meteo, cinema, tv, computer ecc.
Protocollo
Standard che governa il trasferimento di informazioni fra computer.
Pstn - Public switched telephone network
La sigla della normale linea telefonica analogica.

Q
Query
Tradotto vuol dire interrogazione. Nei database indica il criterio in base al quale si esegue la ricerca di un particolare record o insieme di record.

R
Ram - Random access memory
Prodotta per la prima volta nel 1970 dalla Intel, la Ram è la memoria del computer chiamata anche memoria centrale, principale o fisica. Può essere statica o dinamica e permette di far girare i programmi, il sistema operativo e le operazioni di sistema.
Random
Tradotto significa casuale.
Record
È un gruppo di campi correlati. Ciascun campo del record può contenere informazioni con formati diversi (caratteri e numeri, solo numeri, codice binario ecc.). Un record può anche non avere alcun campo, basti pensare ai testi dattiloscritti con un word processor organizzati in sequenze lunghe quanto una riga (fino al primo return). Per la rappresentazione grafica vedi File.
Rete
Vedi Internet.

S
Sap - Systeme, anwendungen und produkte in der datenverarbeitung (tedesco) - Systems, applications and products in data processing (inglese)
Nell’ambito dei sistemi informativi di tipo client/server, Sap è leader di mercato per le soluzioni Erp (Enterprise resource planning) sia per visione strategica che per completezza funzionale e tecnologica. Sap ha progettato e sviluppato tutti i moduli applicativi dei suoi prodotti in conformità alle più moderne metodologie gestionali e in stretta cooperazione con gruppi pilota di clienti appartenenti a segmenti di mercato diversi, per garantire una perfetta aderenza a tutte le esigenze del mercato.
Nato nel 1972 da un’idea di cinque dipendenti Ibm, anno di nascita del Sap, il gruppo Sap (comprendente la casa madre Sap Ag, con quartiere generale a Walldorf in Germania e le divisioni sparse praticamente in tutto il globo) è fornitore di sistemi informativi integrati in grado di stabilire standard organizzativi e modelli di riferimento per il mercato.
Server
Computer che permette ad altri computer client di trovare e utilizzare risorse di rete. Si veda Client/server.
Sistema operativo
Insieme di programmi base che costituiscono l’interfaccia tra l’utente e l’hardware. Il sistema operativo (solitamente indicato con la sigla Os, da Operating system) nasconde l’hardware non solo all’utente ma anche ai programmi. Tramite il file system (insieme dei file di sistema), il sistema operativo ottimizza la gestione di tutte le risorse: cpu, memoria, hard disk, floppy disk, stampante ecc. Il sistema operativo organizza l’esecuzione dei programmi fornendo i servizi fondamentali su cui questi poggiano. Facilita fondamentalmente l’utente nel compito della programmazione.
Sistema informatico
È la parte automatizzata di un sistema informativo, ovvero è l’insieme degli strumenti informatici per il trattamento delle informazioni di un’organizzazione al fine di agevolare le funzioni del suo sistema informativo. Un sistema informatico è strutturato in quattro parti:
- hardware e software di base;
- base informativa;
- schema;
- applicazioni.
Sistema informativo
Un sistema informativo di un’organizzazione è una combinazione di risorse umane e materiali (computer, dispositivi, carta ecc.) e di procedure organizzate per raccogliere, archiviare, elaborare e scambiare le informazioni necessarie alle attività:
- operative (informazioni per il funzionamento normale, ossia di servizio);
- gestionali (informazioni strategiche, di gestione, per esempio: previsione dell’aumento o del decremento delle vendite in alcuni periodi dell’anno);
- di programmazione, controllo e valutazione (per esempio: garantire la disponibilità del prodotto alla clientela).
Software
Per software si intende generalmente un programma composto da istruzioni di alto livello (ossia viene utilizzato un linguaggio più comprensibile del linguaggio macchina), algoritmi (sequenze di istruzioni) e dati. Se il software viene utilizzato direttamente dagli utenti allora si tratta di un’applicazione o software applicativo. Invece il software utilizzato dal sistema operativo viene indicato con il termine software di sistema.
Sito web
Una locazione del world wide web, ovvero in altre parole un contenitore apposito di una o più pagine web.
Queste pagine possono contenere grafici, testi, video, audio e altri elementi statici e/o dinamici. Il processo di movimento attraverso un sito web è chiamato navigazione.
Sql - Structured query language
Letteralmente linguaggio d’interrogazione strutturato.
Questo linguaggio, uno standard per la definizione di database relazionali, è stato sviluppato nel 1973 dall’Ibm e inizialmente si chiamava Sequel (Structured english query language).
L’Sql, oltre a creare tabelle bidimensionali permette la formulazione di query (interrogazioni) sulle relazioni (tabelle). Per database complessi e di grandi dimensioni è preferibile utilizzare i sistemi Oracle. Sql è il linguaggio più utilizzato per definire database e permette di ottenere delle risposte precise se le domande sono formulate bene.

T
Terminale
Un terminale è costituito da una tastiera per l’input e da un monitor (videoterminale) per l’output. È un’interfaccia per la comunicazione. Non possiamo pensare al terminale "puro" come a un computer poiché nel terminale è assente l’unità di elaborazione (cpu) nonché molte altre periferiche tipiche dei pc attuali.
A volte la voce terminale, utilizzata in modo improprio, può indicare anche un personal computer "intelligente" ossia che utilizza sia l’unità d’elaborazione (cpu) sia le sue periferiche.

U
Unix
Famiglia di sistemi operativi. Unix fu realizzato nel 1969 nei Bell Laboratories.
Update
Termine inglese che significa aggiornamento.
Upgrade
Termine inglese che significa potenziamento. Fare l’upgrade di un prodotto software (programma) o di un dispositivo hardware significa migliorarlo in termini di funzionalità e di efficienza.
Upload
In una rete fare l’upload di file o di dati significa trasmetterli (inviarli) dal nostro computer a un computer remoto, spesso un server in internet tramite il protocollo ftp o quello http. Contrario: download.
Url - Uniform resource locator
Letteralmente identificatore uniforme di risorse.
Metodo standard per comunicare con un server in rete e passargli indirizzi per raggiungere una pagina web o un insieme di comandi (ftp).
Un Url quale http://www.abc.it/menu/cap1/index.html specifica:
- il protocollo da usare (nell’esempio http) o il tipo di risorsa (index.html). I protocolli possono essere: http, gopher, telnet, ftp, usenet;
- il nome del server www.abc;
- il percorso (pathname) del documento /menu/cap1/;
- il nome del documento index.html.

W
Wan - Wide area network
Rete di computer che ricopre un’area geografica molto grande che è spesso costituita da un insieme di Lan interconnesse. Le reti Wan possono essere costruite attraverso la normale linea telefonica oppure per mezzo di linee dedicate o addirittura via satellite. Anche internet stessa può essere considerata una Wan.
Web
Termine inglese che significa ragnatela. Nel mondo dell’informatica con esso si intende il world wide web o www.
Windows
Termine generico che identifica la famiglia del ben noto sistema operativo di Microsoft. Inizialmente la prima versione era solo l’interfaccia grafica per l’Ms-dos, per molti aspetti simile al System 7 del Macintosh.
Le versioni più recenti sono Windows 95, 98, Nt (nelle versioni server e workstation) e l’ultimissimo Windows 2000.
Word processor
Per word processor si intende quel genere di software per l’elaborazione di testi (videoscrittura) diffusi già dalla fine degli anni Settanta.
Workstation
Calcolatore più potente dei pc attuali, usato generalmente in ambiente distribuito o per calcoli scientifici oppure come stazione dedicata per il Cad.
Www - World wide web
Conosciuto anche con il nome di web, definisce un’architettura software per accedere a documenti tra loro collegati e distribuiti su migliaia di macchine nel mondo.
È una rete mondiale, un sistema di strutturazione delle informazioni e delle risorse in modalità ipertestuale con visualizzazione di immagini, filmati e l’ascolto di suoni.
La popolarità di internet deriva dal fatto di possedere un’interfaccia grafica facile da utilizzare per i principianti.

SITI UTILI


Per ulteriori approfondimenti è consigliata la visione dei seguenti siti:
- http://wombat.doc.ic.ac.uk/foldoc/
- http://www.cisco.com/univercd/cc/td/doc/cisintwk/ita/index.htm
- http://whatis.com
- http://www.onelook.com

Esempio