Definizioni per la patente europea ECDL

Materie:Appunti
Categoria:Informatica

Voto:

2 (2)
Download:148
Data:18.12.2001
Numero di pagine:15
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
definizioni-patente-europea-ecdl_1.zip (Dimensione: 14.47 Kb)
trucheck.it_definizioni-per-la-patente-europea-ecdl.doc     57.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

ACM Association for Computing Machinery
Gruppo costituito nel 1947 per promuovere lo sviluppo professionale e la ricerca nel settore degli elaboratori.
AI Artificial Intelligence
Branca della computer science che studia la simulazione dell'intelligenza umana da parte dei sistemi di elaborazione.
AIX Advanced Interactive Executive
Versione IBM del sistema operativo Unix.
ANSI American National Standards Institute
Organismo responsabile dell'approvazione di numerose normative (standards) in vari settori, tra cui quelli dei computer e delle telecomunicazioni. Le normative approvate da questo organismo vengono spesso chiamate, in inglese, ANSI standards (p. es. ANSI C è la versione del linguaggio di programmazione C approvata dall'ANSI). ANSI è membro dell'ISO. Vedere anche: International Organization for Standardization.
ARP Address Resolution Protocol
Utilizzato per scoprire dinamicamente l'indirizzo fisico di basso livello dell'hardware di rete, corrispondente all'indirizzo IP di alto livello di un host dato. ARP è limitato ai sistemi fisici di rete che supportano pachetti di trasmissione che possono essere uditi da tutti gli host della rete. E' definito nello standard STD 37, RFC 826.
ARPA Advanced Research Projects Agency
Ente dello U.S. Department of Defense responsabile dello sviluppo di nuove tecnologie di impiego militare. ARPA ha finanziato molta parte dello sviluppo di Internet, così come la conosciamo ora, compresi la versione Berkeley del sistema operativo Unix e il protocollo TCP/IP.
ARPANET Advanced Research Projects Agency Network
Un rete pionieristica su lunga distanza finanziata da ARPA. E' servita come base per le prime ricerche sulle reti, oltre che come dorsale durante lo sviluppo di Internet. ARPANET era costituita da singoli computer a commutazione di pacchetto, collegati mediante linee in affitto.
AS Autonomous System
Insieme di instradatori (routers) sottoposti a una sola autorità amministrativa e utilizzanti un Interior Gateway Protocol comune per l'instradamento dei pacchetti.
ASCII American (National) Standard Code for Information Interchange
Codifica carattere-numero standard, ampiamente utilizzata nel settore dei computer.
B Byte
Un carattere di informazione, spesso composto da otto bit.
b bit - binary digit [numero binario]
La più piccola unità di informazione memorizzabile da un computer.
BBN Bolt Beranek and Newman, Inc.
Società di Cambridge, MA responsabile dello sviluppo, della gestione operativa e del monitoraggio di ARPANET e in seguito del sistema di gateway che è il nocciolo di Internet, il CSNET Coordination and Information Center (CIC), e il NSFNET Network Service Center (NNSC).
BITNET

Rete di elaboratori utilizzata in ambiente accademico, che fornisce servizi di posta elettronica e di trasferimento file interattivi, utilizzando un protocollo tipo store-and-forward, basato sui protocolli IBM Network Job Entry. BITNET-II incapsula il protocollo BITNET nei pacchetti IP e dipende per l'instradamento da Internet. E' divisa in tre strutture: BITNET negli Stati Uniti e in Messico, NETNORTH in Canada ed EARN in Europa. Vi sono anche AsiaNet, in Giappone, e collegamenti nell'America del Sud. Vedi CREN.
bps In inglese, bit per secondo, b/s.
Unità di misura della velocità di trasmissione dati.
BSD Berkeley Software Distribution
Implementazione del sistema operativo UNIX e delle sue utility sviluppato e distribuito dalla University of California a Berkeley. "BSD" è solitamente preceduto dal numero di versione, p. es. "4.3 BSD" è la versione 4.3 di Berkeley UNIX. Molti host Internet sono gestiti dal software BSD, che è un antenato di molte imolementazioni commerciali di UNIX.
catenet
Rete in cui gli host sono collegati a reti con varie caratteristiche e le reti sono interconnesse mediante gateway (routers). Internet è un esempio di catenet.
CCITT International Telegraph and Telephone Consultative Committee
Organismo che partecipa alla United National International Telecommunications Union (ITU) e che ha la responsabilità di fornire le raccomandazioni di carattere tecnico riguardo i sistemi telefonici e di trasmissione dati.
core gateway
Storicamente, è un elemento di un insieme di gateway (routers) gestiti operativamente dall'Internet Network Operations Center a BBN. Il core gateway system costituisce l'elemento centrale dell'instradamento in Internet perché tutti i gruppi dovevano indicare i percorsi per arivare alle loro reti facendoli partire da un core gateway.
CREN The Corporation for Research and Educational Networking
Organismo costituito nell'ottobre 1989, quando BITNET e CSNET (Computer + Science NETwork) vennero riuniti sotto un'unica autorità amministrativa. CSNET non è più operativa, ma CREN utilizza tuttora BITNET. Vedi anche: BITNET.
DARPA
Vedi ARPA.
Datagram
Entità dati indipendente e autosufficiente che porta le informazioni sufficienti per venire inviata dal computer di origine a quello di destinazione, senza appoggiarsi a precedenti scambi di informazioni tra i due sistemi e la rete che effettua fisicamente il trasporto.
DCA Defense Communications Agency
Così si chiamava la Defense Information Systems Agency (DISA). Vedi DISA.
DDN Defense Data Network
Rete di trasmissione dati globale che serve lo US Department of Defense, formata da MILNET, da altre porzioni di Internet, e di reti segrete che non fanno parte di Internet. DDN collega le installazioni militari ed è gestita dalla Defense Information Systems Agency (DISA). Vedi anche: DISA.
DDN NIC The Defense Data Network Network Information Center
Centro informativo sulle reti situato presso la Network Solutions, Inc., e finanziato dalla DISA. Fornisce i servizi informativi alla comunità DDN. E' anche un deposito di primaria importanza di RFC ed è delegata alle attività di registrazione per quanto riguarda le reti militari.
DECnet Digital Equipment Corporation network
Procollo di rete "proprietary" progettato dalla Digital Equipment Corporation. La funzionalità di ciascuna fase dell'implementazione come per esempio Phase IV e Phase V, è diversa.
default route
Voce di una tabella di instradamento (routing table) utilizzata per indirizzare i pacchetti indirizzati alle reti non elencate esplicitamente nella tabella di istradamento.
DISA Defense Information Systems Agency
Precedentemente chiamata DCA, è l'ente governativo responsabile dell'installazione della porzione Defense Data Network (DDN) di Internet, icompresi i nodi e le linee MILNET. Attualmente, DISA amministra la rete DDN e suppiorta i servizi di assitenza agli utenti del DDN NIC.
DNS
Sigla di Domain Name System, un servizio distribuito di ricerca dati. Viene principalmente impiegato per cercare gli indirizzi IP degli host fornendone i nomi. Lo stile dei nomi degli host attualmente usato in Internet viene detto "domain name" (nome del dominio), perché è lo stile dei nomi utilizzato per cercare qualsiasi cosa nel DNS. Alcuni importanti domini sono: .COM (commerciale, .EDU (educativo), .NET (operazioni di rete), .GOV (governo U.S.A) e .MIL (forze armate U.S.A). Anche molti paesi hanno un dominio. Per esempio, .US (United States), .UK (United Kingdom), .AU (Australia). I domini sono definiti nello STD 13, RFC 1034 e 1035.
DOD U.S.
Department of Defense
DOE U.S.
Department of Energy
Dot address (dotted address notation)
Notazione comune degli indirizzi IP, nella forma A.B.C.D; dove ciascuna lettera rappresenta, in decimale, un byte di un indirizzo IP di quattro byte.
Dynamic Adaptive Routing
Reinstradamento automatico del traffico in base alla rilevazione e all'analisi della situazione corrente delle rete.
NOTA: non comprende i casi di decisioni di reinstradamento presi per informazioni predefinite.
Come avviene in tutte le professioni, il mondo dei computer utilizza una terminologia propria, specializzata. Di seguito viene riportato un glossario condensato dei termini informatici utilizzati soprattutto per la rete Internet.


EARN
European Academic Research Network
EBCDIC (Extended Binary-coded Decimal Interchange Code)
Codifica carattere-numero utilizzata principalmente nei sistemi di elaborazione IBM. Vedi anche : ASCII.
EGP Exterior Gateway Protocol
Protocollo che distribuisce le informazioni di instradamento ai routers che colegano i sistemi autonomi. Il termine "gateway" ha un valore storico ed è superato, dato che attualmente si preferisce "router" (instradatore). Esiste anche un protocollo di instradamento chiamato EGP definito nello STD 18, RFC 904.
Ethernet
Standard a 10-Mb/s per le LAN, inizialmente sviluppato da Xerox, e successivamente rifinito da Digital, Intel e Xerox (DIX). Tutti gli host sono collegati a un cavo coassiale dove competono per l'accesso alla rete utilizzando un paradigma Carrier Sense Multiple Access with Collision Detection (CSMA/CD).
FDDI Fiber Distributed Data Interface
Standard per LAN ad alta velocità (100Mb/s). Il supporto fisico di trasmissione è il cavo a fibre ottiche, e la topologia è di tipo dual-attached, counter-rotating token ring (anello virtuale a doppio attacco in rotazione inversa).
FIPS
Federal Information Processing Standard
FTP File Transfer Protocol
Protocollo che consente all'utente di un host di accedere e di trasferire file bidirezionalmente con un altro host della rete. FTP è di solito il nome del programma che l'utente attiva per eseguire il protocollo. E' definito nello STD 9, RFC 959.
gateway

Vedi router.
GB Gigabyte
Unità di misura dei dati corrispondente a 10^9 (un miliardo) di caratteri.
Gb Gigabit
10^9 bit di informazione (solitamente usato per esprimere la velocità di trasmissione, come in 1 gigabit/secondo = 1Gb/s, inglese: 1 Gbps).
GNU Gnu's Not UNIX
Sistema operativo UNIX compatibile sviluppato dalla Free Software Foundation.
header
Porzione di un pacchetto che precede i dati effettivi e che contiene gli indirizzi di origine e di destinazione, il campo di controllo degli errori eccetera. Lo header è anche la parte dei messaggi dinposta elettronica che precede il corpo del messaggio e che contiene, tra le altre cose, il mittente del messaggio, la data e l'ora.
host number
Parte di un indirizzo internet indicante a quale nodo della (sotto)rete si fa riferimento.
HP Hewlett-Packard
I/O Input/Output
IAB Internet Architecture Board
Organismo tecnico che sovrintende allo sviluppo della serie di protocolli Internet. Dispone di due task forces: IETF e IRTF.
IBM International Business Machines Corporation
ICMP Internet Control Message Protocol

ICMP è un'estensione di Internet Protocol. Consente la generazione di messaggi di errore, di pacchetti di testo e di messaggi informativi riguardanti IP. E' definita dallo STD 5, RFC 792.
IEEE

Institute for Electrical and Electronics Engineers
IETF Internet Engineering Task Force
IETF è una vasta comunità aperta di progettisti, operatori, fabbricanti e ricercatori nel campo delle reti, che si prefigge di coordinare il funzionamento operativo, la gestione e l'evoluzione di Internet e di risolvere le questioni di architettura e di protocollo di breve e medio periodo. E' un'importante fonte di proposte di protocolli standard che vengono sottoposti per l'approvazione finale allo Internet Engineering Steering Group. L'IETF si riunisce tre volte all'anno e pubblica i resoconti dettagliati delle riunioni plenarie.
internet - internetwork
Mentre una internet è una rete, il termine "internet" solitamente designa un insieme di reti interconnesse tramite instradatori (routers).
Internet
Internet (notare la "I" maiuscola) è la più grande internet del mondo. Si basa su una gerarchia a tre livelli, composta da reti dorsali (p. es., NSFNET, MILNET), da reti di medio livello e da reti stub (spezzoni). Internet è una internet multiprotocollo.
Internet address
Indirizzo a 32 bit definito dall'Internet Protocol in STD 5, RFC 791. Solitamente, viene espressa in una notazione decimale a punti. Un indirizzo internet, ovvero IP, identifica in modo unico un dato nodo di una internet.
IP Internet Protocol
Protocollo definito in STD 5, RFC 791. E' lo strato di rete della TCP/IP Protocol Suite. Si tratta di un protocollo per commutazione di pacchetto di tipo connectionless, ottimizzato.
ISO International Organization for Standardization
Organismo a partecipazione volontaria fondato nel 1946 e responsabile della creazione degli standard internazionali in molti settori, tra i quali gli elaboratori e la trasmissione dei dati. Ne fanno parte gli enti nazionali di normalizzazione degli 89 paesi membri, compreso l'Ansi per gli Stati Uniti.
KB Kilobyte
Unità di memoriazzazione dei dati che rappresenta 10^3 (mille) caratteri di informazione.
Kb Kilobit
10^3 bit di informazione (solitamente usati per esprimere la velocità di trasmissione dei dati, come in 1 kilobit/secondo. Sono notazioni equivalenti: 1 Kb, 1Kb/s, 1Kbps (inglese).
LAN Local Area Network
Rete di trasmissione dati realizzata per coprire un'area di pochi kilometri quadrati. L'estensione limitata consente di ottimizzare i protocolli dei segnali il che consente di ottenere velocità di trasmissione fino a 100Mb/s.
LISP List Processing Language
Linguaggio di programmazione di alto livello inventato dal professor Professor John McCarthy nel 1961 per supportare la ricerca nella logica basata su computer, nel ragionamento logico e nell'intelligenza artificiale. E' stato il primo linguaggio di programmazione simbolico (invece che numerico).
MAC Medium Access Control
Porzione inferiore del livello datalink. MAC differisce a seconda del supporto fisico di trasmissione.
Mac
Computer Apple Macintosh.
MAN - Metropolitan Area Network
Rete di trasmissione dati che serve un'area che approssimativamente è quella di una grande città. Le reti di questo tipo vengono realizzate con tecniche innovative, come per esempio la posa di cavi a fibre ottiche nei tunnel della metropolitana. Un esempio conosciuto di MAN è SMDS.
MB Megabyte
Unità di memorizzazione dei dati che rappresenta 10^6 (un milione) di caratteri di informazione.
Mb Megabit
10^6 bits di informazione (la grandezza viene solitamente usata per esprimere una velocità di trasmissione come in 1 megabit/secondo = 1 Mb/s; in inglese anche:1Mbps).
MILNET Military Network
rete utilizzata per le applicazioni militari non coperte da segreto. Fa parte di DDN e di Internet.
MIT

Massachusetts Institute of Technology
MTTF Mean Time to Failure
Tempo medio intercorrente tra due guasti o interruzioni di servizio dell'hardware. A volte è la misura empirica o un calcolo basato sul MTTF dei componenti.
MTTR Mean Time to Recovery (or Repair)
Tempo medio richiesto per ripristinare il servizio dopo un guasto o un'interruzione. Di solito è una misura empirica.
MVS Multiple Virtual Storage
Sistema operativo di IBM basato su OS/1.
NBS

National Bureau of Standards, è stato ribattezzato NIST.
network number
Porzione dell'indirizzo IP indicante la rete. Per le reti di classe A, l'indirizzo di rete è il primo byte dell'indirizzo IP; per le reti di classe B, sono i primi due byte dell'indirizzo IP; per quelle di classe C, sono i primi 3 byte dell'indirizzo IP. In tutti e tre i casi, il resto è l'indirizzo dell'host. In Internet, gli indirizzi di rete assegnati sono unici a livello globale.
NFS Network File System
Protocollo sviluppato da Sun Microsystems e definito in RFC 1094, che consente a un sistema di elaborazione di accedere ai file dispersi in una rete come se fossero sull'unità a disco locale. Il protocollo è stato incorporato nei prodotti di più di 200 ditte ed è attualmente lo standard de facto di Internet.
NIC Network Information Center
Organismo che fornisce informazioni, assistenza e servizi agli utenti di una rete.
NOC Network Operations Center
Posizione da cui viene sorvegliato il funzionamento di una rete o di una internet. Inoltre, il centro di solito serve come clearinghouse dei problemi di collegamento, che si sforza di risolvere.
NIST National Institute of Standards and Technology
Ente del governo degli Stati Uniti che fornisce assistenza per lo sviluppo degli standard. In precedenza si chiamava National Bureau of Standards (NBS).
NSF National Science Foundation
Ente del governo degli Stati Uniti che ha come scopo il progresso della scienza. La NSF finanzia i ricercatori scientifici. i progetti scientifici e le infrastrutture per promuovere la qualità della ricerca scientifica. NSFNET, finanziata dalla NSF, è una componente essenziale della comunicazione negli ambienti accademico e della ricerca.
NSFNET National Science Foundation Network
NSFNET è una "rete di reti" ad alta velocità strutturata gerarchicamente. Al livello più elevato è una rete dorsale che copre gli Stati Uniti continentali. Collegate ad essa vi sono le reti di livello intermedio e collegate alle reti di livello intermedio vi sono le reti dei campus e quelle locali. NSFNET è anche collegata con il Canada, il Messico, l'Europa e la Fascia del Pacifico. NSFNET fa parte di Internet.
NSFNET Mid-level Level Network
Rete collegata al livello superiore di NSFNET che copre una regione degli Stati Uniti. E' alle reti di livello intermedio che i centri locali si collegano. Le reti di livello intermedio venivano un tempo dette "reti regionali".
OSI Open Systems Interconnection
Famiglia di protocolli, realizzata dai comitati dell'ISO che dovrebbe diventare lo standard internazionale dell'architettura delle reti di sistemi di elaborazione.
OSI Reference Model
Struttura a sette livelli che descrive le architetture delle reti di elaboratori e lo scambio dei dati. Il modello è stato sviluppato dall'ISO nel 1978 per definire chiaramente le interfacce nelle reti di elaboratori eterogenei (di marche diverse) e per fornire agli utenti di queste reti delle linee guida concettuali nella realizzazione di queste reti.
OSPF Open Shortest-Path First Interior Gateway Protocol
Stato di collegamento, in opposizione a distance vector, routing protocol. E' uno standard Internet IGP definito nel documento RFC 1247.
Pacchetto
E' il termine generico utilizzato per indicare le unità di dati a tutti i livelli di un protocollo, ma l'impiego corretto è nella indicazione delle unità di dati delle applicazioni.
PC

Personal Computer
PCNFS

Personal Computer Network File System
PPP Point-to-Point Protocol
Il Point-to-Point Protocol, definito in RFC 1548, fornisce il metodo per la trasmissione di pacchetti nei collegamenti di tipo seriale da-punto-a-punto.
protocollo
Descrizione formale del formato dei messaggi e delle regole che due elaboratori devono adottare per lo scambio di messaggi. I protocolli possono descrivere i particolari low-level delle interfaccia macchina-macchina (cioè l'ordine secondo il quale i bit e i bytes vengono trasmessi su una linea) oppure gli scambi high level tra i programmi di allocazione (cioè il modo in cui due programmi trasmettono un file su Internet).
RFC
Request for Comments. richiesta di osservazioni. Serie di documenti iniziata nel 1969 che descrive la famiglia di protocolli Internet e relativi esperimenti. Non tutte le RFC (anzi, molto poche, in realtà) descrivono gli standard Internet, ma tutti gli standard Internet vengono diffusi sotto forma di RFC.
RIP Routing Information Protocol
Protocollo di instradamento a vettore di distanza, in opposizione a stato di collegamento. E' uno standard Internet IGP definito in STD 34, RFC 1058
RJE Remote Job Entry
Protocollo generale per la consegna di batch jobs e per il prelievo dei risultati.
Router
Dispositivo che serve all'inoltro del traffico tra le reti. La decisione di inoltro è basata su informazioni relative allo stato della rete e sulle tabelle di instradamento (routing tables), spesso costruite dai protocolli di rete.
RPC Remote Procedure Call
Paradigma facile e diffuso per la realizzazione del modello di elaborazione distribuita client-server. In generale, a un sistema remoto viene inviata una richiesta di svolgere una certa procedura, utilizzando argomenti forniti, restituendo poi il risultato al chiamante. Varianti e sottigliezze distinguono le varie realizzazioni, il che ha dato origine a una varietà di protocolli RPC tra loro incompatibili.

Server
Elaboratore che fornisce risorse (cioè, file servers e name servers).
SLIP Serial Line Internet Protocol
Protocollo usato per l'impiego di IP con linee seriali, come i circuiti telefonici o i cavi RS-232 nel collegamentodi due sistemi di elaborazione. SLIP è definito in STD 47, RFC 1055.
SMTP Simple Mail Transfer Protocol
Protocollo, definito in STD 10, RFC 821, utilizzato per la trasmissione di posta elettronica tra elaboratori. E' un protocollo da server a server, per cui per l'accesso ai messaggi bisogna ricorrere ad altri protocolli.
SNA Systems Network Architecture
Architettura di collegamento in rete di tipo "proprietary" utilizzata dai mainframe IBM e IBM compatibili.
SNMP Simple Network Management Protocol
Protocollo standard di Internet, definito in STD 15, RFC 1157, e sviluppato per gestire i nodi di una rete IP. Attualmente, è in grado di gestire wiring hubs, toasters, jukeboxes eccetera.
subnet
Porzione di rete, che può essere fisicamente indipendente, che ha in comune l'indirizzo di rete con altre porzioni della rete e che viene distinta mediante un numero (subnet number). Una sottorete è per una rete ciò che una rete è per una internet.
subnet number
Parte dell'indirizzo internet che designa una subnet. Nell'instradamento internet viene ignorato, mentre serve nell'instradamento intranet.
T1
Sigla AT&T che contraddistingue un impianto di trasmissione numerico utilizzato per trasmettere un segnale numerico formattato DS-1 alla velocità di 1,544 megabits per secondo.
T3
Sigla che contraddistingue un impianto di trasmissione dati utilizzato per trasmettere un segnale numerico formattato DS-3 alla velocità di 44,746 megabits per secondo.
TCP Transmission Control Protocol
Protocollo standard Internet che definisce il livello di trasporto ed è definito in STD7, RFC 793. E' di tipo connection-oriented e stream-oriented, in opposizione a UDP.
TCP/IP Transmission Control Protocol/Internet Protocol
Sigla diffusa con cui viene indicata la suite di protocolli applicativi e di trasporto che lavorano su IP. Comprendono FTP, TELNET, SMTP e UDP (protocollo del livello di trasporto).
Telenet
Rete pubblica a commutazione di pacchetto che utilizza i protocolli CCITT X.25. Da non confondere con Telnet.
TELNET
Protocollo standard Internet per il servizio di collegamento con terminali remoti. E' definito in STD 8, RFC 854 esteso con opzioni da molte altre RFC.
Token Ring
Token ring (anello virtuale) è un tipo di LAN con nodi inseriti in un anello. Ogni nodo passa costantemente un messaggio di controllo (detto "token") al prossimo, e il nodo che ha il token può inviare un messaggio. Spesso "Token Ring" si usa per indicare lo standard token ring IEEE 802.5, che è il più comune tipo di token ring.
Tymnet
Rete pubblica di trasmissione dati a commutazione di carattere e di pacchetto gestita da British Telecom.
UDP User Datagram Protocol
Protocollo Internet Standard per il livello di trasporto definito in STD 6, RFC 768. E' un protocollo senza collegamento che aggiunge un livello di multiplexing a IP.
ULTRIX
Sistema operativo a base UNIX per gli elaboratori della Digital Equipment Corporation.
UNIX
Sistema operativo sviluppato dai Bell Laboratories che è in grado di funzionare in multiutenza e in multitasking.
UUCP UNIX-to-UNIX Copy Program
Inizialmente, era un programma che lavorava con il sistema operativo UNIX e che consentiva a un sistema UNIX di trasmettere file a un altro sistema UNIX mediante linee telefoniche commutate. Oggi, questo termine viene più comunemente usato per indicare la grande rete internazione che utilizza il protocollo UUCP per scambiare notizie e posta elettronica.
VMS Virtual Memory System
Sistema operativo di Digital Equipment Corporation.
WAN Wide Area Network
Rete, solitamente realizzata con linee seriali, che copre una vasta area geografica.
WHOIS
Programma Internet che consente agli utenti di interrogare i database di privati e di altre entità Internet, come domini, reti e host. Le informazioni riguardanti le persone solitamente sono il nome dell'azienda in cui la persona lavora, l'indirizzo, il numero di telefono e l'indirizzo email.
Rete sviluppata dalla Xerox corporation. Esistono implementazioni sia per i sistemi derivati 4.3BSD, sia per i computer Star della Xerox.
X.25

Interfaccia per i sistemi di trasmissione dati sviluppata per descrivere in che modo i dati entrano ed escono dalle reti pubbliche a commutazione di pacchetto. La famiglia di protocolli ("protocol suite") approvata dal CCITT e dalla ISO definisce il livelli 1, 2 e 3.

Esempio