Comandi ms-dos

Materie:Appunti
Categoria:Informatica

Voto:

1 (2)
Download:261
Data:25.06.2001
Numero di pagine:4
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
comandi-ms-dos_1.zip (Dimensione: 5.19 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_comandi-ms-dos.doc     25 Kb



Testo

CLS
Pulisce lo schermo cancellando quanto visualizzato nella schermata.
Sintassi
CLS
COPY
Copia uno o più file in un'altra posizione del disco.Il comando COPY può essere utilizzato anche per unire file. Se vengono copiati piu file, MS-DOS visualizza il nome di ciascun file man mano che viene copiato.
Sintassi
COPY [Y|-Y][/A|/B] origine[/A|/B] [+ origine[/A|/B] [+ ..]][destinazione [/A|/B]] [/V]
Opzioni
/Y permette a COPY di copiare un file senza chiedere conferma prima di sovrascrivere il file di destinazione se già esiste. /A Indica un file di testo ASCII. /B Indica un file binario. L'opzione /A ha effetto su tutti i file che essa precede nell'elenco dei nomi di file sulla riga di comando, fino a quando COPY non incontra un'opzione /B. In tal caso, l'opzione /B ha effetto su tutti i file che la precedono. Quando l'opzione /A segue un nome di file, essa avrà effetto su quel file e su tutti i file ad essa successivi, fino a quando COPY non incontra l'opzione /B.
Durante l'unione di file, il comando COPY considera per definizione i file come file di testo ASCII.
L'opzione /B specifica che l'interprete dei comandi legga il numero di byte specificati dalle dimensioni dei file nella directory. L'opzione /B è il valore predefinito di COPY, tranne quando esso sta unendo dei file.
/V Visualizza il nome di ciascun file
Esempio : copy miofile.txt doc /y Copia il file di nome miofile dalla directory corrente alla directory di nome doc
DIR
Visualizza l'elenco dei file e delle sottodirectory di una directory. Quando si utilizza il comando DIR senza parametri od opzioni, esso visualizza l'etichetta di volume e il numero di serie del disco. Visualizza inoltre una directory o un file per riga, inclusa l'estensione del file, la relativa dimensione in byte e l a data e l'ora dell'ultima modifica. Infine,
il comando riporta il numero totale dei file elencati, la quantità totale di memoria occupata ed il numero di byte lasciati liberi sul disco.
Sintassi
DIR [unità:][percorso][nomefile] [/P] [/W] [/A[[:]attributi]][/O[[:]tipoordinamento]] [/S] [/B] [/L] [C]
Opzioni
/P Visualizza l'elenco una schermata per volta. Per passare alla schermata successiva, è sufficiente premere un tasto.
/W Visualizza l'elenco in formato ampio, elencando fino a cinque file o directory per riga.
/A[[:] attributi] Visualizza solo le directory e i file con gli attributi specificati. Se questa opzione viene omessa, il comando DIR visualizza tutti i file tranne quelli nascosti e di sistema. Se l'opzione viene utilizzata senza specificare gli attributi, DIR visualizza tutti i file, compresi quelli nascosti e di sistema. L'elenco che segue descrive ciascuno dei valori che è possibile utilizzare per attributi. I due punti (:) sono facoltativi. E' possibile utilizzare una qualsiasi combinazione di questi valori senza separarli con spazi.
H File nascosti
-H File non nascosti
S File di sistema
-S File non di sistema
D Directory
-D Solo file (escluse le directory)
A File pronti per essere archiviati (backup)
-A File che non sono stati modificati dall'ultimo backup
R File di sola lettura
-R File non di sola lettura
Esempio : DIR /P visualizza tutti i file e sottodirectory della directory corrente una schermata alla volta.

ECHO
Quando viene eseguito un programma batch, MS-DOS in genere visualizza (mostrando sullo schermo) i relativi comandi.
Con il comando ECHO è possibile attivare o disattivare tale caratteristica.Oppure è possibile visualizzare un messaggio.
Sintassi
ECHO [ON|OFF]
Se si desidera che il comando echo visualizzi un messaggio, digitare:
echo [messaggio]
Opzioni
on|off
Specifica se attivare o disattivare la visualizzazione dei comandi. Per visualizzare l'impostazione attuale del comando ECHO, utilizzare il comando senza specificare alcun parametro.
messaggio
Specifica il testo che si desidera far visualizzare a MS-DOS.
FORMAT
Formatta il disco nell'unità specificata per accettare i file di DOS. Il comando FORMAT crea una nuova directory principale e una tabella di assegnazione dei file per il disco. E' anche possibile controllare le aree danneggiate sul disco ed eliminare tutti i dati sul disco. Per consentire a DOS di utilizzare un disco nuovo, utilizzare innanzi tutto questo comando per formattare il disco.
Sintassi
FORMAT unità: [/V[:etichetta]] [/Q] [/U] [/F:dimensione][/B|/S] [/C]
FORMAT unità: [/V[:etichetta]] [/Q] [/U] [/T:tracce /N:settori] [/B|/S] [/C]
FORMAT unità: [/V[:etichetta]] [/Q] [/U] [/1] [/4] [/B|/S] [/C]
FORMAT unità: [/Q] [/U] [/1] [/4] [/8] [/B|/S] [/C]
Opzioni
/Q Specifica una formattazione veloce di un disco. Tramite questa opzione, FORMAT elimina la tabella di assegnazione dei file (FAT) e la directory principale di un disco formattato in precedenza. Si dovrebbe utilizzare l'opzione /Q per formattare solo dischi già formattati in precedenza che non sono sicuramente danneggiati.
/U Specifica un'operazione di formattazione incondizionata per un disco floppy o un disco rigido. La formattazione incondizionata distrugge tutti i dati esistenti sul disco ed impedisce di annullare la formattazione in un secondo tempo. E' consigliabile utilizzare /U se sono stati visualizzati messaggi di errori di lettura e di scrittura durante l'utilizzo del disco. /F:size Specifica la dimensione del disco floppy da formattare. Utilizzare uno dei seguenti valori per la dimensione: 720, 1440 . /B Riserva dello spazio per i file di sistema IO.SYS e MSDOS.SYS su un disco appena formattato (come file nascosti). /S Copia i file di sistema in uso IO.SYS, MSDOS.SYS e COMMAND.COM dall'unità disco di avvio del sistema su un disco formattato che può essere utilizzato come disco di sistema.
/C Ricontrolla i cluster danneggiati. Per impostazione predefinita, se un'unità contiene cluster segnati come "danneggiati" FORMAT non ricontrolla i cluster; li lascia semplicemente segnati come "danneggiati".
PAUSE
Sospende l'elaborazione di un programma batch e richiede all'utente di premere un tasto qualsiasi per proseguire.
Sintassi
PAUSE

Esempio