Capostipiti informatica

Materie:Appunti
Categoria:Informatica

Voto:

2.5 (2)
Download:55
Data:09.02.2007
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
capostipiti-informatica_1.zip (Dimensione: 5.21 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_capostipiti-informatica.doc     29 Kb



Testo

INFORMATICA ⇒ Nuovo termine europeo derivante da INFORMAZIONE e TRATTAMENTO AUTOMATICO.
Gli anglosassoni chiamano l’informatica Computer Science, la parola Computer significa “colui che fa i conti”.
Negli USA i computer sono stati utilizzati soprattutto per svolgere calcoli mentre in Italia si considera più importante l’elaborazione di informazioni.
L’informazione è qualcosa che aumenta o cambia lo stato delle conoscenze in un dato istante. Ne esistono di diversa natura: scritta, orale, visiva, tattile e olfattiva. Di queste è importante stabilirne il SUPPORTO (es. nell’informazione vocale il supporto è l’aria che propaga le onde).
Il trattamento automatico (derivante da automa) è un sistema che non ha bisogno di un input fisico da parte di qualcuno, una volta messo in funzione non ha bisogno di interventi esterni.
SISTEMA ⇒ Qualsiasi insieme che raggruppa molti componenti che interagendo tra di loro hanno un obbiettivo, ci offre un metodo per studiare cose molto diverse tra di loro.
TEORIA DEI SISTEMI (per distinguere un sistema da un altro):
1. Definire i componenti (elementi che lo compongono).
2. Definire le interazioni o/e i collegamenti tra i diversi componenti.
3. Definire l’obbiettivo del sistema.
MODELLO ⇒ La particolare rappresentazione di un qualsiasi sistema avente un determinato obbiettivo; il sistema può rimanere sempre lo stesso ma può cambiare il modello in base all’uso che voglio farne.
* Iconico: (icona) rappresentazione con delle immagini.
* Icastico: formato da formule e numeri.
SISTEMI DI NUMERAZIONE ⇒ È composto da un’insieme di simboli (CIFRE) che con le opportune regole permettono di raggiungere un obbiettivo che in questo caso è rappresentato dai numeri.
La BASE è il numero delle cifre che compongono il sistema.
Regola posizionale: Le cifre assumono valore in base alla posizione che occupano.
Nel sistema decimale la base è 10.
es. 327 = 3*102+2*101+7*100 (polinomio ordinato secondo le potenze decrescenti della sua base).
Modello icastico del sistema di numerazione decimale:
an*bn-1 + an-1*bn-2 … a1*b0

Esempio