Esercizi Greco

Materie:Appunti
Categoria:Greco

Voto:

2.5 (2)
Download:231
Data:21.03.2001
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
esercizi-greco_1.zip (Dimensione: 2.91 Kb)
trucheck.it_esercizi-greco.doc     22.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Da “La lingua greca” di Giannicchi-Rossi
Esercizi

Greco, esercizio 423 pag. 289

8) come i fiumi sono nel colore tali quali la terra attraverso la quale scorrano, così penso che anche

i giovani siano nelle menti tali quali i saggi da cui siano educati.

9) chiunque faccia la volontà di Dio, questo è per me fratello, sorella e madre.

10) in ogni azione di uomini vogliono obbedire soprattutto a coloro che ritengano essere i migliori.

11) dove sei, in ogni altro luogo saresti notato.

12) sarebbe tempo di prepararsi.

13) Temistocle, interrogato se volesse essere Achille o Omero, disse: " tu vorresti essere colui che

vince nelle Olimpiadi o colui che proclama coloro che vincono?".

14) tutte quelle cose che a te che rifletti sembrano essere le migliori, queste mettile in atto.

15) " e tu, disse Ciro, o Tigrane, quanto mi daresti perché tu potessi riavere la moglie? "

" Io, rispose, o Ciro, darei anche la vita perché ella non fosse più schiava. "

16) Ciro promise di dare a ciascun uomo 5 mine d'argento, qualora giungessero a Babilonia e l'inte=

ra mercede finché non avesse ricondotto i greci nella Ionia.

17) chi non loderebbe coloro che per la comune salvezza della città hanno speso la vita?

18) noi potremmo, avendo bruciato il grano, opporre a voi la fame, contro la quale neppure se foste

veramente bravi potreste combattere.

19) sappiate che nè il numero nè la forza sono i fattori che nella guerra fanno vincere ma quelli dei

due avversari che con l'aiuto degli dei vadano contro i nemici più forti negli animi, all'urto di questi

gli avversari perlopiù non reggono.

20) muore giovane colui che il dio ami.

21) le donne degli Iberi ogni anno mostrano in pubblico tutto quello che hanno tessuto; uomini eletti

per alzata di mano, dopo aver giudicato, rendono onore a quella che ha lavorato una maggiore quanti=

tà di tessuto.

Esempio