Athen. Pol. 17

Materie:Versione
Categoria:Greco

Voto:

2 (2)
Download:46
Data:01.12.2004
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
athen-pol-17_1.zip (Dimensione: 9.12 Kb)
trucheck.it_athen-pol-17.doc     25.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

IPPIA ED IPPARCO
Morto Pisistrato, ebbero il potere i figli, che governavano allo stesso modo. Due erano figli della sposa legittima, Ippia ed Ipparco, due dell'Argiva, Iofonte ed Egesistrato, che aveva il soprannome Tessalo. Infatti Pisistrato aveva sposato da Argo Timonassa, la figlia di un Argivo, che si chiamava Gorgilo, ed in precedenza l'aveva avuta in moglie Archino di Ambracia; di qui nacque anche l'alleanza con gli Argivi e mille intervennero alla battaglia di Pallene, condotti da Egesistrato. Dicono che avesse sposato l' Argiva, alcuni, quando fu allontanato la prima volta, altri, quando teneva il potere. Erano padroni del governo per la stima e per l'età Ipparco e Ippia; ed Ippia, essendo il maggiore di età e per natura portato alla politica e avveduto, era a capo del comando. Ipparco invece era di carattere bizzarro e amante delle arti.

Esempio