"Non toglietemi il sussidio di invalidità" di Lisia

Materie:Versione
Categoria:Greco

Voto:

1 (2)
Download:1656
Data:11.03.2010
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
non-toglietemi-sussidio-invalidita-lisia_1.zip (Dimensione: 6.24 Kb)
trucheck.it_non-toglietemi-il-sussidio-di-invalidit+     27.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Non toglietemi il sussidio di invalidità.
Tratto da “per l’invalido di Lisia”
La versione inizia con “LLL”
L’accusatore dice che io non giustamente ricevo il denaro dalla città; e infatti dice che sono di sana costituzione e che non appartengo agli invalidi, e che pratico un’attività tale da poter vivere senza ciò che mi viene dato. E si serve delle prove della robustezza del corpo, poiché monto a cavallo, delle prove riguardanti l’agio del lavoro, poiché posso stare con gli uomini che possono spendere. Dunque penso che voi tutti conosciate la risorsa proveniente dall’attività e il mio tenore di vita che mi è toccato in sorte; tuttavia anche io esporrò il mio pensiero con poche parole. Infatti il padre non mi ha lasciato niente in eredità e io ho smesso da tre anni di mantenere mia madre poiché è morta, non ho ancora figli che si prendano cura di me. Ho un attività che può darmi poche cose, che io difficilmente esercito, non posso ancora avere colui che la prenderà in eredità. Non c’è un altro profitto per me eccetto questo, il quale qualora voi me lo togliate io rischierei di avere da parte della più penosa sorte. Quindi poiché è possibile, o consiglio, salvarmi giustamente, non rovinatemi ingiustamente; non togliete a me che sono più vecchi e debole ciò che mi avevate dato quando ero più giovane e più robusto

Esempio



  


  1. umberto

    versione la vera felicita di eliano


Come usare