Il pianeta Terra

Materie:Appunti
Categoria:Geografia

Voto:

1 (2)
Download:480
Data:12.11.2001
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
pianeta-terra_4.zip (Dimensione: 5.04 Kb)
trucheck.it_il-pianeta-terra.doc     28.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

MAPPA CONCETTUALE
IL PIANETA TERRA
TERRA il suo unico satellite LUNA
compie
struttura interna moto di rotazione
crosta mantello nucleo giorno e notte
terrestre 200 milioni
di anni fa
era un unico
e` formata da ammasso moto di rivoluzione
dalla cui 4 stagioni
rottura si formarono i
zolle su cui viaggiano Continenti sono in continuo movimento per la
teoria della
che si spostano per
continua espansione
del fondo oceanico determinando la tettonica a zolle

lungo i margini delle
zolle abbiamo terremoti
e vulcani

GLOSSARIO
La Terra é un GEOIDE formato da 3 strati:
- CROSTA TERRESTRE: consistenza solida composta soprattutto da Silicati di Alluminio (SIAL)
- MANTELLO: é composto soprattutto da Silicati di Magnesio (SIAM). Si suddivide in 3 parti.
- NUCLEO: composto soprattutto da Nichel e Ferro (NIFE). Diviso in Nucleo Esterno di consistenza liquida e Nucleo interno di consistenza solida.
La Terra compie 2 movimenti:
- Moto Di Rotazione attorno al proprio asse in 23 ore 56 minuti e 4 secondi rispetto alle stelle (giorno sidereo) e in 24 ore rispetto al Sole (giorno solare).
- Le conseguenze di tale moto sono il movimento apparente della sfera celeste e l’alternarsi del Giorno e della Notte.
- il Moto Di Rivoluzione attorno al Sole descrive un orbita eclittica in circa 365 giorni (anno solare). Le conseguenze di tale moto e dell’inclinazione dell’asse terrestre rispetto all’eclittica sono : l’alternarsi delle stagioni e la diversa durata del giorno e della notte (Solstizi ed Equinozi).
Circa 5 miliardi di anni fa la Terra si origina da un ammasso di polvere cosmica che lentamente si trasforma in un oceano di lava bollente diversificandosi poi in strati; si modifica anche l’atmosfera e, circa 200 milioni di anni fa, la Terra é un unico ammasso solido (PANGEA), circondato da un unico mare (PANTHALASSA).
Le teorie attuali così spiegano la successiva trasformazione della crosta terrestre o le dorsali si originano i fenomeni vulcanici.
I terremoti sono movimenti della crosta terrestre dovuti a fratture nella roccia. Nel punto in cui avviene la frattura, l’ ipocentro, si originano le onde sismiche che si propagano in superficie. Il punto superficiale, immediatamente sopra l’ipocentro è l’epicentro. Un terremoto può essere sussultorio ondulatorio o rotatorio. I vulcani sono formati da un cratere, un camino e un bacino magmatico.
i vulcani si distinguono in attivi, quiescenti e spenti.
L’unico satellite naturale della Terra è la Luna, che ruota su se stessa e intorno alla Terra nello stesso periodo di 27 giorni 7 ore e 43 minuti (mese sidereo) mostrandoci sempre la stessa faccia. Per ritornare nella stessa posizione rispetto alla Terra impiega 27 giorni, 12 ore e 44 minuti. La Luna manca completamente di atmosfera e il suo suolo è desertico con vaste pianure e crateri.

Esempio