grecia

Materie:Appunti
Categoria:Geografia
Download:252
Data:15.12.2005
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
grecia_7.zip (Dimensione: 6.31 Kb)
trucheck.it_grecia.doc     27.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

GRECIA
TERRITORIO
Il territorio della Grecia è costituito da una sezione continentale, una peninsulare e una insulare.
La parte continentale del paese comprende a nord la Tracia e la Macedonia, a sud dalla penisola Calcidica; al centro l'Epiro, separato dalla Tessaglia dalla catena del Pindo; a sud il Peloponneso, penisola unita al continente dall'istmo di Corinto, attraversato dall'omonimo canale, e l’Attica.
ISOLE
La parte insulare include numerose isole (circa 2000), la maggior parte delle quali si trova nel mar Egeo:le Sporadi, le isole di Taso, Samotracia e Lemno, le isole di Lesbo e Chio, le isole del Dodecaneso (o Sporadi),e l’isola di Creta. Egina è la principale delle isole. Nel mar Ionio, sono situate le isole Ionie. Corfù, Celebre centro turistico dello Ionio, nel corso della storia l'isola di Corfù è stata terra di conquista: colonizzata prima dai greci, poi dai romani e dai bizantini e infine dai veneziani.
CATENE MONTUOSE E PIANURE
Monte Olimpo, Il monte più alto della Grecia (2917 m) era considerata nell'antichità la dimora degli dei. La vetta del massiccio, situato sul confine tra le regioni della Tessaglia e della Macedonia, fu raggiunta nel 1913.
Il territorio è in prevalenza montuoso. Nell'area centrale si innalzano i monti del Pindo, e dai quali si diramano catene minori una delle quali, comprende il monte Olimpo (2.917 m), la vetta più elevata della Grecia. I rilievi del Pindo continuano nel Peloponneso (monti dell'Acaia e dell'Arcadia) dove sono incisi da strette vallate che si aprono sul mare.Altri monti sono:il monte Athos (2.032 m), l'Attica, comprendente la piana di Atene e i rilievi del Parnaso, i monti Rodopi e il Parnaso (2.457 m).
Le coste del paese sono in prevalenza molto frastagliate, alte e rocciose. Numerosi sono i golfi, tra i quali quello di Corinto e di Salonicco.
CLIMA
Il clima della Grecia è di tipo mediterraneo, caratterizzato da estati calde e secche e inverni miti e piovosi.I rilievi del Pindo determinano, inverni caratterizzati da precipitazioni più frequenti e temperature più elevate.Le isole dell’Egeo registrano un clima arido d’estate e inverni miti, con piogge modeste e rare precipitazioni nevose. La media annua della temperatura ad Atene è di circa 17 °C, con minime a gennaio di circa 1 °C e massime di circa 38 °C a luglio.
DIVISIONI AMMINISTRATIVE E CITTÀ PRINCIPALI Atene fu uno dei maggiori centri culturali del mondo antico.Oggi conserva i resti di splendidi monumenti.Vi si trovano le più celebri testimonianze artistiche dell'epoca classica, tra cui il Partenone (tempio costruito in onore di Pallade Atena, dea della giustizia), i Propilei e l'Eretteo,
La Grecia è divisa in 13 regioni.Le regioni sono: Attica, Creta, Egeo Meridionale, Egeo Settentrionale, Epiro, Grecia Centrale, Grecia Occidentale, Isole Ionie, Macedonia Centrale, Macedonia Occidentale, Macedonia Orientale e Tracia, Peloponneso e Tessaglia.Oltre ad Atene, la capitale, altri centri importanti sono:Salonicco, Patrasso, Lárissa Vólos, Iráklion Rodi. Il Pireo è il principale porto naturale del paese. Tra le maggiori città antiche, si ricordano Cnosso, Delfi, Epidauro, Micene, Olimpia e Sparta.
ECONOMIA
L'agricoltura riveste un ruolo primario nell'economia greca, mentre il settore industriale è ancora oggi in via di sviluppo.
Grazie al clima il paese vanta una fiorente industria turistica, voce rilevante del reddito nazionale. Un ruolo significativo nell’economia nazionale occupa infine la flotta mercantile: le attività armatoriali pongono la Grecia, con il 10% del tonnellaggio mondiale, al terzo posto nel mondo. Il paese è membro dell'Unione Europea dal 1981.
Agricoltura e allevamento
I prodotti principali, accanto a frumento, orzo, mais, tabacco, barbabietola da zucchero, pomodori e agrumi, sono le produzioni tradizionali del paese: uva, olio e vino. La Grecia è il terzo produttore mondiale di olio d’oliva. Di rilievo sono inoltre le coltivazioni di cotone, di cui il paese è il maggior produttore in Europa (1.356.000 tonnellate nel 2001).
L'allevamento, incentrato principalmente su ovini e caprini, è una voce poco rilevante dell’economia nazionale. L’eccessivo sfruttamento delle risorse ittiche e l’inadeguatezza dell’industria conserviera fanno della pesca una risorse di modesta importanza.
Risorse energetiche e minerarie
Circa l’89,60% dell’elettricità del paese è prodotta da centrali termiche. Il petrolio, estratto nel mare Egeo settentrionale, la lignite, la bauxite, il nickel e il ferro sono le maggiori risorse minerarie del paese.
FIUMI E LAGHI
Tracia e Macedonia sono percorsi dai maggiori fiumi greci: la Mesta, il Vardar, la Struma e l’Aliákmon (il più lungo del paese). La Marizza segna il confine tra la Grecia e la Turchia. Il Piniós, , è il principale fiume della Tessaglia, mentre il Peneo e l’Alfeo solcano il Peloponneso . I corsi d’acqua greci sono perlopiù brevi e a carattere torrentizio. Tra i numerosi laghi vi sono il Limni Kastorias, nella Macedonia occidentale, e il lago di Prespa, condiviso

Esempio



  


  1. rebecca

    sto' cercando un riassunto non un libro intero!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!