Fenomeno della globalizzazione

Materie:Tema
Categoria:Geografia

Voto:

1 (3)
Download:606
Data:24.05.2005
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
fenomeno-globalizzazione_2.zip (Dimensione: 4.13 Kb)
trucheck.it_fenomeno-della-globalizzazione.doc     26.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

LA GLOBALIZZAZIONE

La globalizzazione è un fenomeno per cui le economie e i mercati nazionali,grazie allo sviluppo delle tecnologie e delle tlecomunicazioni vanno a formare un unico sistema mondiale.
In geografia globali sono tutti i fenomeni che si estendono su tutta la superficie terrestre.
Questo processo si è determinato con la scoperta dei continenti e si è accentuato dopo la prima rivoluzione industriale. L’interruzione della globalizzazione si ebbe quando arrivarono le guerre in particolare la guerra fredda e quindi il mondo si divise in 2 modelli: uno capitalistico guidato dagli USA e uno socialista guidato dalla Germania.
.Nel 1990 ci fu una ripresa della globalizzazione grazie all’economia di transizione e al libero mercato.
I fattori della globalizzazione sono i trasporti,che hanno aumentato la velocità riducendo il tempo del viaggio e rendendo sempre piu agevoli le comunicazioni tra le varie parti della terra. Le telecomunicazioni hanno ridotto le distanze funzionali cioè misurate su tempi e costi di trasmissione delle comunicazioni e internet che permette di viaggiare senza muoversi dalla propia postazione.Per quanto riguarda internet possiamo fare riferimento alla New economy che è appunto la globalizzazione dell’economia attraverso la rete. Si possono acquistare prodotti e servizi, oggetti materiali come un capo di abbigliamento, biglietti per treni o aerei; o immateriali come software, server e caselle di posta elettronica .
La glob interessa ormai tutti gli abitanti della terra; ci sono vari tipi di globalizzazione come la new age che è un esempio di globalizzazione culturale. È nata in California negli anni 50 e si è diffusa in tutto il mondo occidentale. Le pratiche piu diffuse sono la meditazione, ginnastiche particolari e ha una grande attenzione per l’ecologia e ha come fine l’amore la pace e l’armonia: il benessere personale.
La globalizzazione ambientale invece è chiamata global change: è un fenomeno che si crea a causa dell’aumento del biossido di carbonio, il gas che assorbono le radiazioni mantenendo la temperatura della terra intorno ai valori che permettono la vita sulla terra. Il suo aumento è causato dalla grande quantità di combustibili fossili bruciati e il pianeta si è progressivamente riscaldato. La variazione di questa temperaturain futuro potrebbe far sciogliere i ghiacci e di conseguenza alcune parti della terra potrebbero essere sommerse. Per questo nella Convenzione sul clima tenutasi a Tokyo nel 1997 i paesi industrializzati si impegnano a ridurre nell’arco di 10-12 anni il biossido di carbonio.
La globalizzazione sta portando alla diminuzione della povertà, all’aumento delle produzioni e all’innalzamento del livello di vita. Tale crescita economica però contribuirà, a causa della distribuzione non equa, ad aumentare il divario tra paesi ricchi e paesi poveri. Questo principio è chiamato TINA (There is not alternative), è considerato un fatto immutabile.
Il panorama teorico è dominato dal liberalismo economico che si basa sulla libera concorrenza , il libero scambio e quindi al alle condizioni di massimo benessere e il neocomunitarismo che è una tendenza di pensiero politico affermatasi negli USA negli anni 70 che vuole il ritorno di valori per rafforzare i legami sociali

Esempio