FAO e UNESCO

Materie:Appunti
Categoria:Geografia

Voto:

2.5 (2)
Download:98
Data:05.01.2007
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
fao-unesco_1.zip (Dimensione: 6.76 Kb)
trucheck.it_fao-e-unesco.doc     31 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

FAO
L'Organizzazione per l'Alimentazione e l'Agricoltura (FAO) delle Nazioni Unite cerca, attraverso i suoi programmi, di elevare i livelli di nutrizione e gli standard di vita, di migliorare produzione, trattamento, messa sul mercato e distribuzione di cibo e prodotti agricoli, di promuovere lo sviluppo rurale; il tutto al fine di sradicare la fame.
Fondata nel 1945 a Quebec City, Quebec, Canada, nel 1951 il quartier generale fu trasferito da Washington a Roma, in Viale delle Terme di Caracalla.
Al 25 novembre 2000, consta di 181 membri (180 stati più l'Unione Europea; lista completa).
Le aree d'azione sono essenzialmente quattro:
1. Assistenza ai paesi in via di sviluppo,
2. Informazione su alimentazione, nutrizione, agricoltura, scienze forestali e pesca.
3. Consulenza con i governi.
4. Forum neutrale su cui discutere sui principali argomenti concernenti alimentazione e agricoltura .
UNESCO
L’Organizzazione Culturale Scientifica e Educativa delle Nazioni Unite (UNESCO, dall'acronimo inglese United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization) è stata fondata dalle Nazioni Unite nel 1946 per incoraggiare la collaborazione tra le nazioni nelle aree di: educazione, scienza, cultura e comunicazione.
Sono membri dell’UNESCO, al marzo 2005, 191 paesi piú 6 membri associati. Il quartier generale dell’UNESCO è a Parigi, Francia, ed opera programmi di scambio educativo, scientifico e culturale da 60 uffici regionali sparsi per tutto il mondo. I progetti sponsorizzati dall’UNESCO comprendono programmi scientifici internazionali; programmi di alfabetizzazione, tecnici e di formazione degl’insegnanti; progetti regionali e di storia culturale; e cooperazioni internazionali per assicurare il patrimonio culturale e naturale del pianeta e per la conservazione dei diritti umani.
L’UNESCO è stato a volte al centro di controversie. Durante gli anni ’70 e ’80, le nazioni occidentali, specialmente gli Stati Uniti e il Regno Unito, ritenevano che venisse usato dai paesi comunisti e del terzo mondo, come forum per attaccare l’occidente. L’UNESCO sviluppò un piano chiamato “Nuovo Ordine Internazionale dell’Informazione”, per fermare le presunte bugie e la disinformazione che veniva diffusa circa le nazioni in via di sviluppo. L’occidente lo respinse come un tentativo del terzo mondo e di alcuni regimi comunisti di distruggere la libertà di stampa; gli Stati Uniti si ritirarono dall’organizzazione in segno di protesta nel 1984 e il Regno Unito nel 1985 (il Regno Unito ha riaderito nel 1997 e gli USA nel 2003). L’UNESCO è stato anche criticato da alcuni per la sua burocrazia enorme e macchinosa.
Fu responsabile della fondazione dell’OANA. L’UNESCO fornisce fondi al Consiglio Internazionale della Scienza.
Una delle missioni dell’UNESCO è quella di mantenere una lista di patrimonî dell’umanità. Questi sono siti importanti culturalmente o dal punto di vista naturalistico, la cui conservazione e sicurezza è ritenuta importante per la comunità mondiale.
L’UNESCO è rappresentato da ambasciatori.

Esempio