Cuba

Materie:Appunti
Categoria:Geografia

Voto:

1.5 (2)
Download:152
Data:25.01.2006
Numero di pagine:4
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
cuba_9.zip (Dimensione: 5.36 Kb)
trucheck.it_cuba.doc     29.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

CUBA
Aspetto fisico-ambiente

Cuba si trova nel continente americano nel mar dei Caraibi. La repubblica cubana è composta da un arcipelago formato dall’isola di Cuba, dall’isola della Gioventù e da più di 4000 isolotti detti ceyos.

La Repubblica di Cuba è situata tra l’Oceano Atlantico, il Mare delle Antille e il golfo del Messico a circa 200 km al largo dell’estremità meridionale della Florida.

Cuba ha un estensione di 110.922 km2

Le catene montuose principali sono: la Sierra de los Organos a ovest, la Sierra di Trinidad nella parte centrale del paese e la Sierra Maestra a sud- est e lì si trova la montagna più alta del paese: il Pico Turquino.

I mari che bagnano Cuba sono: l’Oceano Atlantico e il mare dei Caraibi.Le coste dell’isola di Cuba offrono spiagge sabbiose, baie e golfi di incantevole bellezza.

I porti più importanti sono quello di l’Avana, di Cardenas, di Bahia Honda e quello di Guantanamo.

I fiumi di Cuba sono brevi e non navigabili e fra questi il più importante è il Cauto
A Cuba c’è un solo canale cioè quello di Sopra Vento.

Nell’isola la temperatura media annua è di circa 25°C con punte massime di 35°C in estate e minime di 15 d’inverno; praticamente è sempre estate: un “eterno verano” come dicono a Cuba. Le stagioni comunque sono due sei mesi di “stagione secca“, senza pioggia, da novembre ad aprile (inverno- primavera) e sei mesi di “stagione umida” con pioggia, da maggio a ottobre (estate autunno). I temporali caraibici sono intensi ma brevi, e arrivano solo di pomeriggio, a rinfrescare l’afa. Talvolta , in media una volta l’anno, giungono anche gli uragani. Comunque le “stagioni turistiche” a Cuba sono due otto mesi di bassa stagione, da metà aprile a metà dicembre e quattro mesi di alta stagione, da metà dicembre a metà aprile.
A Cuba non esistono piante o animali velenosi. La flora è molto ricca e varia e vi si possono trovare quasi 10.000 specie di piante e vegetali; la fauna raggruppa centinaia di uccelli, pesci, molluschi e insetti.
Il Tocoro, della famiglia dei pappagalli, è l’uccello nazionale di Cuba, la Mariposa, una specie di giglio, è il fiore nazionale cubano e la gigantesca Palma Reale, è l’albero nazionale di Cuba.

Aspetto economico
La canna da zucchero è il principale prodotto di Cuba. Importante anche la produzione del tabacco e gran parte del raccolto è lavorato a l’Avana. Un altro prodotto di Cuba è il caffè.
Il settore industriale è abbastanza sviluppato le attività più importanti sono quella tessile, quella alimentare, la lavorazione del tabacco e la raffinazione del petrolio. Il settore terziario è uno dei settori meno sviluppati di Cuba.

Le vie di comunicazione sono abbastanza sviluppate. A Cuba ci sono molte strade però non tutte sono asfaltate. La rete ferroviaria è abbastanza sviluppata. La linea aerea nazionale assicura voli sia nazionali sia internazionali.

Cuba è famosa in tutto il mondo per la bellezza del suo mare e della sua natura. Lunga e stretta l’isola ha centinaia spiagge naturali con sabbia dal colore sempre diverso. L’acqua è sempre trasparente e calda. L’immersione rappresenta una delle più rilevanti attrattive dell’isola grazie alla grande quantità di pesci tropicali, spugne, crostacei e molluschi che vi si trovano, oltre naturalmente alla barriera corallina. La spiaggia più famosa di Cuba è quella di Vaderano affacciata sull’Oceano Atlantico a circa 140 km dall’Avana.
Da visitare anche l’isola della Gioventù ideale per i subacquei; è questa un’isoletta ricca di vegetazione e piantagioni di frutta nella parte settentrionale e di paludi abitate da coccodrilli nella parte meridionale.
Da visitare l’Avana, la capitale e il porto di Cuba. L’Avana è situata sulla costa settentrionale dell’isola. Qui, proprio sul mare, si trova il CASTELLO DEL MORRO una fortezza del XVI secolo. Da questo si ha una vista panoramica dell’Avana e della sua baia. Dalla parte opposta della baia si trova un’altra fortezza: il CASTELLO DE LA PUNTA. La parte antica della città è formata da una fitta rete di stradine strette, vecchie case basse con giardini interni e piazzette pittoresche dove si trovano molti monumenti. Altri monumenti storici sono: l’ex convento di SANTA CLARA, costruito nel 1664; il CASTILIO DE LA REAL FUERZA, una fortezza costruita fra il 1565 e il 1583 che fu il quartier generale dei governatori spagnoli durante il periodo della colonizzazione; il palazzo delle POSTE in origine CHIESA DI SAN FRANCESCO; la cattedrale dell’Avana iniziata dai gesuiti nel 1748 e completata dai francescani nel 1777. La cattedrale era consacrata alla VERGINE ma fu poi chiamata CATEDRAL DA SAN CRISTABAL DE L’AVANA in memoria di CRISTOFORO COLOMBO.
Ci sono anche molte città da visitare. CAMEGUEY è la più grande città dell’entroterra cubano ricca di splendide chiese e palazzi. Questa fu fondata nel 1505 con il nome di PUERTO PRINCIPE sulla costa settentrionale e fu trasferita nel luogo dove oggi si trova in torno al 1530; SANTIAGO DE CUBA ricca di vegetazione e di piantagioni e importante anche dal punto di vista storico perché fu per anni la prima capitale dell’isola. Da visitare la BASILICA DI SAN MARIA DEL COBRE

Aspetto socio- ambiente

Popolazione: 10.822.000
Densità popolazione:90 km2
Popolazione urbanizzata: il 70,3% della popolazione vive nelle città
La principali città sono: Cameguy, Santiago de Cuba, l’Avana Guantamano,
Reddito pro- capite: $1270 USA
Parchi naturali: Turquino, La Gran Piedra, Sierra Maestra
Lingua ufficiale: spagnolo

Aspetto politico- istituzionale

Forma di governo: Repubblica Socialista in cui il capo dello Stato è anche capo del Governo.
Capitale: l’Avana
Unità monetaria: Peso che si divide in 100 centesimi detti centavos.

Esempio



  



Come usare