Australia

Materie:Appunti
Categoria:Geografia

Voto:

1.5 (2)
Download:157
Data:21.05.2007
Numero di pagine:4
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
australia_12.zip (Dimensione: 4.79 Kb)
trucheck.it_australia.doc     27 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

-Analisi dell’Australia-
-Continente: Australia;
-Superficie in Km2 : 7.682.300;
1.Posizione geografica:
a.Confini: a nord confina con il mar di Timor, il Mar degli Arafura e il mar dei Coralli, ad est confina con l’Oceano pacifico e il Mar di Tasmania, a sud confina con l’Oceano Indiano, ad ovest invece confina con l’Oceano Indiano;
b.I mari che lo circondano: Oceano Pacifico, Oceano indiano, il mar dei coralli, il mar degli Arafura, il Mar di Timor e il mar di Tasmania;
2.Spazi naturali:
Coste: le coste australiane presentano caratteristiche molto varie. Le coste settentrionali sono spesso basse, quelle orientali sono generalmente uniformi, con ripide scarpate che scendono su una stretta cimosa pianeggiante litoranea. Le coste meridionali sono in genere basse e sabbiose, le coste sud-orientali sono alte, rocciose, ricche di promontori, d’insenature ben riparate e più favorevoli agli approdi come dimostra la presenza di Sydney. Le coste orientali sono caratterizzate dalla presenza della Grande Barriera Corallina.
Golfi: golfo di Bonaparte, golfo di Carpenteria, Gran Baia Australiana e golfi di Spencer;
Stretti: stretto di Bass, che separa l’Australia dalla Nuova Zelanda;
b.Le catene montuose: il rilievo dell’Australia è d’antica origine, tutta la parte centro-occidentale del continente è occupata da una serie d’altipiani di modesta altezza. Soltanto nella parte orientale del continente si eleva un’importante catena montuosa, la cosiddetta Grande Catena Divisoria;
Monti: il monte più importante è il monte Ziel alto 1500 m d’altezza;
Deserti: deserto Gibson, Gran deserto Sabbioso e il Gran deserto Vittoria;
c.Acque interne:
Fiumi: a causa delle scarse precipitazioni e della mancanza di ghiacciai, l’Australia è una terra povera di corsi d’acqua, l’unico grande sistema fluviale è il Murray-Darling lungo 3490 km. Quasi la metà dell’isola è costituita da aree endoreiche, nelle quali terminano i corsi d’acqua a regime irregolare e spesso asciutti;
Laghi: i laghi solitamente non sono che conche o depressioni prive d’immissari e d’emissari, poco profonde, coperte da uno strato di fango o di crosta salina. I laghi più vasti sono il Gairdner, il Torrens, il Frome e l’Eyre.
d.Clima: l’Australia presenta notevoli differenze climatiche, le coste settentrionali sono caratterizzate da temperature elevate per tutto l’anno e da abbondanti precipitazioni nel semestre estivo. All’interno della fascia settentrionale dell’Australia si registrano alte temperature e scarsa piovosità estiva. Il clima arido continentale, presente nella parte centro-occidentale dell’isola, è caratterizzato da forte siccità. Ad est delle aree desertiche centrali le temperature sono più miti e le precipitazioni sono ben distribuite nel corso dell’anno. Il clima temperato è caratterizzato da inverni tiepidi, con precipitazioni copiose ed estati fresche. Per quanto riguarda la vegetazione le regioni del Nord e del Nord-Est presentano la foresta monsonica, nelle restanti parti dell’isola i boschi sono0 molto rari. Un tipo di vegetazione nelle regioni desertiche è rappresentata dagli scrub, piccoli cespugli spinosi che rendono questa zone difficilmente accessibili. La fauna locale presenta numerose specie originarie dovute all’isolamento: le due famiglie di marsupiali più importanti sono i canguri e i koala, poi ci sono anche gli ornitorinchi e una specie di cane selvatico chiamato dingo. Tra gli uccelli ricordiamo gli emù, i causari e i numerosi pappagalli.
3.Spazi sociali ed economici:
Forme di governo prevalenti: la Confederazione Australiana è una dei membri del Commonwealth britannico, essa è composta da sei Stati, un Territorio e un Distretto Federale. I sei Stati sono: Victoria, Nuovo Gallesdel Sud, Queensland, Australia Meridionale, Australia Occidentale e Tasmania.
Popolazione: gli abitanti indigeni sono gli Aborigeni australiani, i cui primi stanziamenti possono essere fatti risalire ad oltre diecimila anni fa.
Quasi tutti gli attuali abitanti dell’Australia e della Tasmania sono d’origine europea, discendenti dai primi immigrati inglesi, l’assoluta presenta d’inglesi fa sì che la lingua ufficiale sia appunto l’inglese. Le città principali sono Sydney che fu il primo insediamento europeo, oggi è il centro finanziario e industriale più importante di tutta l’Australia. Melbourne invece è stata la capitale dell’isola finché essa fu liberata dal dominio inglese.
Agricoltura: i principali alimenti coltivati sono il grano, le patate, la canna da zucchero, il cotone, le arachidi, la frutta ed altri prodotti orticoli. Anche le risorse minerarie sono molto affluenti, si possono trovare oro, argento, rame, stagno, piombo, zinco, amianto, tungsteno, nichel, cobalto, bauxite, antimonio, molibdeno fosfati, manganese, ferro, uranio, carbone, lignite e petrolio. L’agricoltura riveste un’importanza media-alta e gli addetti all’agricoltura sono pari al 40%.
Industria: l’industria riveste un’importanza media-alta, i suoi addetti sono circa pari al 40%. L’industria è molto importante per i grandi commerci, che negli ultimi anni si sono venuti a formare.
Terziario: il terziario riveste un’importanza bassa, gli addetti al turismo sono circa pari al 20%.
-Rispetto agli altri Continenti, questo stato è molto sviluppato;
-Le reti di comunicazione continentali sono ottime.

Esempio