America meridionale

Materie:Appunti
Categoria:Geografia

Voto:

2.5 (2)
Download:221
Data:21.05.2007
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
america-meridionale_4.zip (Dimensione: 4.25 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_america-meridionale.doc     25 Kb



Testo

-Scheda sull’analisi dell’America Meridionale-
-Continente: America
1.Posizione geografica:
a.Confini: confina a nord con l’Oceano Atlantico, il Mar delle Antille e Panamà, confina ad est con l’Oceano Atlantico, a sud confina con parte dell’Oceano Atlantico e parte dell’Oceano Pacifico, ad ovest invece confina con l’Oceano Pacifico;
b.I mari che lo circondano: Oceano Atlantico, Oceano Pacifico e Mar delle Antille;
c.Punti estremi: il punto estremo a nord è punta Gallinas, ad est il punto estremo è capo Branco, a sud il punto estremo è capo Floward e ad ovest invece è punta Parinãs;
2.Spazi naturali:
Coste: le coste atlantiche sono basse e rettilinee, prive di grandi golfi, animate dagli estuari d’alcuni grandi fiumi; la costa dell’Oceano Pacifico è invece alta e rocciosa, anche perché la catena Andina scende a picco sul mare;
Isole: nell’Atlantico ci sono le isole Falkland (Maldive), contese fra Bretagna e Argentina; poi ci sono nel Pacifico le isole Galàpagos, famose per le osservazioni naturalistiche compiute da Darwin. A sud invece ci sono le isole Juan Fernàndez.
Golfi: i golfi più importanti sono il golfo di Guayaquil, d’Arica, di Penas, di San Giorgio, di San Mattia, di Venezuela e di Darien;
Baie: baia Grande, baia Blanca e baia de Marajò;
Stretti: stretto di Magellano, stretto di Drake;
b.Le catene montuose: la Cordigliera delle Ande percorre tutta l’America Meridionale, da nord a sud. A nord le Ande si diramano in tre grandi fasci che giungono fino al mare, sulle coste caraibiche; procedendo verso sud, la sezione della catena si amplia, fini a raggiungere la massima estensione nell’Altopiano della Bolivia, da quel punto si restringe sempre di più fino ad arrivare alla Terra del Fuoco. Sul versante atlantico si trovano rilievi più antichi delle Ande, ormai trasformati da lunghi processi d’erosione: a nord il Massiccio della Guyana, a sud l’Altopiano del Brasile e nell’interno l’Altopiano del Mato Grosso;
Monti: il sistema delle Ande racchiude numerosi monti che superano anche i 6000 metri d’altezza, un tipico esempio è il monte Acongaua;
Altopiani: dai rilievi montuosi nascono numerosi fiumi, che hanno formato immense distese pianeggianti: la più estesa è la Selvas, poi seguono anche la Lianos ed invece a sud il Gran Chaco e la Pampas;
Deserti: deserto freddo d’Atacama;
c.Acque interne:
Laghi: il lago più importante è il lago Titicaca, situato nell’altopiano tra Perù e Bolivia, a circa 4000 metri d’altezza;
Fiumi: il Rio delle Amazzoni, se non è il maggior fiume al mondo per lunghezza, ha il primato della maggior portata e del bacino idrografico più vasto, i duoi numerosi affluenti provengono sia dalle Ande, che dal Massiccio della Guyana. Altri fiumi importanti sono l’Orinoco, il Panamà-Paraguay e l’Uruguay;
Cascate: fra le più famose cascate, di questi corsi, ricordiamo quella dell’Iguaçu;
d.Clima: l’America Meridionale presenta una grande varietà di climi a causa della sua estensione in latitudine. C’è la regione con clima equatoriale caratterizzata sul bacino del Rio delle Amazzoni, formata da temperature alte e da piogge copiose, che favoriscono lo sviluppo della foresta pluviale. C’è la regione con clima tropicale, si può suddividere a sua volta nel tipo atlantico, pacifico e andino; con questo clima nelle aree più interne la foresta lascia il posto alla savana. C’è la regione con clima temperato, che è distinta tra il versante atlantico e quello pacifico; la vegetazione è quella tipica della foresta di latifoglie alternata dalla prateria. C’è poi la regione con clima freddo, si trova nell’estrema parte meridionale della Patagonia e della Terra del Fuoco, questi territori sono ricoperti dai ghiacciai;
3.Spazi sociali ed economici:
Forme di governo prevalenti: tutti gli Stati presentano un governo di tipo “repubblica presidenziale”;
Agricoltura: l’agricoltura riveste un’importanza media, gli addetti all’agricoltura sono circa pari al 40%;
Industria: l’industria riveste un’importanza media-bassa, gli addetti all’industria sono circa pari al 30%;
Terziario: il terziario riveste un’importanza bassa, gli addetti al terziario sono circa pari al 30%;
-Rispetto agli altri Continenti, questo è in via di sviluppo;
-Le reti di comunicazione continentali sono discrete.

Esempio