Cartografia

Materie:Appunti
Categoria:Geografia Astronomica
Download:213
Data:26.06.2007
Numero di pagine:4
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
cartografia_7.zip (Dimensione: 6.94 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_cartografia.doc     33 Kb



Testo

Orientamento e Misurazione

Per orientarci utilizziamo di giorno il sole e di notte le stelle.
Sull’orizzonte troviamo i punti cardinali:
• Ovest : tramonta il sole
• Est : sorge il sole
• Nord e Sud : punti intermedi
Da qui derivano altri punti cardinali, 32 sulla “rosa dei venti” attraverso punti intermedi 4 poi altri 4 e altri 4.
Venti:
• Nord-est : grecale
• Nord-ovest : maestrale
• Sud-est : scirocco
• Sud-ovest : libeccio
• Nord : tramontana
• Sud : Meridione
Gnomone :strumento rudimentale di orientamento (base di legno,asta fissata) l’ombra d mezzogiorno indica il nord.
Orologio : la lancetta delle ore deve dirigersi verso il sole creando un angolo tra la lancetta delle ore e il sole,prolungando la bisettrice di questo angolo di mattina troviamo il sud, di pomeriggio il nord.
Bussola : ago magnetizzato che si muove parallelamente al terreno, influenzato dal magnetismo della terra punta sempre al polo nord magnetico vicino il nord.
Ora e longitudine : 360 meridiani divisi in 24 ore troviamo 15 fusi orari,ogni fuso orario si deve distinguere di un’ora, ogni fuso orario 15 meridiani.Il sole per passare da un meridiano all’altro impiega 4 minuti.
Ora locale : si ottiene a mezzogiorno quando il sole si trova allo zenit del meridiano del luogo stesso.
Linea cambiamento di data : l’antimeridiano del meridiano di Greenwich l’ora è la stessa ma cambia il giorno.
• Anno sidereo : 365g + 6h
• Anno tropico : 365g + 5h + 48m (Il sole si trova allo zenit del tropico)
• Anno civile : 365g le 6 ore verranno conteggiate tutte insieme in 4 anni creano un giorno (anno bisestile)
Quadrante solare : superficie perpendicolare al terreno in cui è infissa un’asta l’ombra sarà diversa a seconda delle varie ore del giorno.
Meridiana : c’è un foro in cui entra un raggio di sole il giorno dato tocca un punto fissato e così di giorno in giorno.Ogni punto corrisponde a un giorno dell’anno.
Giorno sidereo : 23h + 56m
Giorno solare : 24h (il sole si deve trovare nella stessa posizione)
Secondo : 86400 parte del giorno solare medio o 9000’000’000
oscillazioni che compie l’isotopo 133 del celsio posto sotto campo magnetico.

La Cartografia
Problema di rappresentare la superficie terrestre su una mappa in carta.
La superficie terrestre è curva il foglio di carta è piano.
Carta geografica : è una rappresentazione ridotta, approssimata e simbolica della superficie terrestre.
1) Per ridurre la realtà utilizzo un meccanismo che si chiama scala : n° di volte in cui ho rimpicciolito la realtà. Rapporto di 1 : n
Esiste una classifica delle scale di riduzione :
• 1 : 10000 / 1 : 150000 (carta topografica)
• 1 : 150000 / 1 : 1000000 (carta iconografica)
• 1 : 1000000 circa (carta geografica)

I mappamondi suddividono la superficie in 2 emisferi.
Se la rappresentazione è unica si parla di planisfero.
Globo : superficie curva su superficie curva.
Carta generale : indica le caratteristiche generali (città + grosse, fiumi + importanti)
Carta speciale : rappresenta una caratteristica particolare (idrografica , orografica)
Carta tematica : culture specifiche,climi,religione.Viene preso in esame un singolo tema.
Carta catastale : precisa (in particelle)
2) Approssimata perché si devono trasferire attraverso una proiezione una superficie curva su un piano.
• Proiezione prospettica : proiettare con diverso punto di vista :
- centrografica ;
- stereografica→ punto qualsiasi ;
- scenografica → punto di vista a distanza finita dalla superficie ;
- ortografica → a distanza infinita (rappresenta tutti i punti ma non con decisione)
• Proiezione di sviluppo : (cilindriche,coniche) si ottengono mettendo il foglio rettangolare tangente all’equatore o secante a 2 paralleli e avvolgendolo. Cilindrica puoi proiettare tutto il globo ed è approssimata , conica precisa ma un solo emisfero.
• Modificate e convenzionali : per fare una carta bisogna effettuare delle triangolazioni,si calcola l’area di ogni triangolo, si sommano le aree. I triangoli devono essere contigui
Simbolismo di vario genere (strade , linee , rilievi ) :
- verde : altitudine tra 0 – 200
- giallo : 200 – 500
- marrone : 500 in su

Nelle carte topografiche con isoipse si rappresenta l’altitudine.Sono linee che comprendono regioni con la stessa altitudine. Con un tratto più spesso sono le curve direttrici e la distanza 5tra una curva e l’altra è di 100 metri.Quelle più sottili , curve , intermedie distano 50 metri. Alcune ancora più sottili , le curve ausiliari 5metri.

- Isobate: racchiudono luoghi della stessa profondità,per le profondità marine azzurro più scuro o più chiaro.
- Carta topografica italiana: con proiezioni modificate , sempre cilindriche o coniche ma qui non è tangente all’equatore ma UTM ( universale trasversale di Mercatore) cioè tangenti al meridiano che taglia a metà l’Italia.Questa proiezione viene sviluppata in 285 carte topografiche(fogli) con una scala di riduzione 1 :100000.
Non precisi questi 285 per essere precisi divido il foglio in 4 quadranti numerati con numeri romani con scala 1 : 50mila.
Ogni tavola si suddivide in tavolette (nord-est , sud-est , sud-ovest ,nord-ovest) con scala 1 :25000. Queste tavolette sono ancora divisibili in altre sezioni con scala 1 : 10000.
Sono realizzate dall’istituto geografico militare ( a Firenze) perché in passato erano usate per scopi militari,per le zone da conquistare ed erano molto imprecise ,pian piano sono diventate sempre più precise con la triangolazione e il sistema di fotografare con satelliti il territorio dall’alto.

Esempio