L'Orlando Furioso di Italo Calvino

Materie:Scheda libro
Categoria:Generale
Download:1914
Data:06.11.2000
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
orlando-furioso-italo-calvino_1.zip (Dimensione: 4.49 Kb)
trucheck.it_l-orlando-furioso-di-italo-calvino.doc     23 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

RECENSIONE

“L’Orlando Furioso” , raccontato da Italo Calvino , è un testo composto da 153 pagine . Pubblicato dalla Einaudi Scuola editore , è venduto al pubblico al prezzo di lire 16.600 ( 8.80 euro circa) .
L’autore , propone nel testo parti dell’originale poema scritto da Ludovico Ariosto da lui commentate e spiegate in modo più chiaro per un lettore contemporaneo , contrapposte a parti di testo “originali” , maggiormente comprensibili grazie alle note esplicative che durante la lettura permettono di comprendere meglio parti di testo più difficoltose da interpretare .
Ambientata ai tempi di Carlo Magno , ovvero nel XVI secolo , il testo di Ludovico Ariosto comprende molti riferimenti storici che rendono veritiera la storia raccontata , e che permettono al lettore di comprendere le concezioni del tempo , sia dal punto di vista scientifico, che da quello culturale e letterario .
In contrapposizione a questi riferimenti reali , l’Ariosto non è realistico quando parla di spostamenti , sia in termini geografici sia in termini di tempi impiegati a compiere tali trasferimenti , forse per illudere le persone contemporanee al testo , famose per le facili credenze di ciò che veniva loro proposto , anche senza un minimo di fondamento reale .
Poema in ottave , aveva come obiettivo quello di far proseguire la storia d’amore di Orlando per Angelica , già iniziata da Boiardo nell’Orlando innamorato .
Il tema che fa da sfondo e da filo conduttore è come detto prima un riferimento storico ben preciso , cioè la guerra tra cristiani e Saraceni ai tempi di Carlo Magno . I Saraceni hanno attaccato la Francia e dopo alterne vicende, essi sono messi in rotta e costretti a tornare in Africa, dove poi i paladini di Carlo distruggono Biserta, la capitale del regno di Agramante. A Parigi ha inizio l'azione, quando Angelica, principessa del Catai, che si trova nel campo di Carlo Magno, si dà alla fuga. Orlando, il principale dei paladini, eroe perfetto e invulnerabile,
incantato dalla bellezza di Angelica, dimentica i propri doveri e la insegue.
La storia si evolve dopo questo fatto , che si può definire come uno dei principali del libro . Con questo , ma anche con altri episodi , l’autore vuole mettere in risalto la debolezza dell’uomo , che lo porta al non adempimento dei propri compiti militari solo per l’amore di una donna , come nel caso del protagonista .
L’amore di Orlando si tramuta in pazzia , quando il paladino protagonista del poema viene a conoscenza dell’amore di Angelica nei confronti di Meodoro , soldato saraceno ferito in cui si imbatte nel proprio viaggio l’amata principessa del Catai .
Angelica , cura Meodoro , si innamora perdutamente di lui , lo sposa e lo porta nella propria terra : il Catai .
Per fortuna il cugino di Orlando , Astolfo , lo aiuta a guarire dal suo stato di salute per niente rassicurante , andando sulla luna su di un cavallo alato per recuperare il senno di orlando, curando insieme sia la pazzia sia l’amore del paladino , che ritorna ben presto il militare fedele, grintoso e preparato quale quello di un tempo .
Anche in questo frangente l’Ariosto vuole far comprendere al lettore una delle caratteristiche dell’uomo , ed in particolare del rapporto tra uomini ; infatti , il senso di quest’episodio è fondamentalmente quello dimettere in risalto l’importanza di avere amici fedeli e sinceri , o comunque qualcuno di cui ci si possa fidare e che interverrebbe in caso di reale necessità , come è successo a Orlando con il cugino Astolfo .
Inoltre , questa parte di testo , ci permette di capire le concezioni e le credenze del periodo storico in cui l’Ariosto scrisse questo testo : la credenza che il senno perso di una persona vada sulla luna , e che lo si possa raggiungere cavalcando un cavallo alato , sono la testimonianza delle correnti di pensiero del tempo , che poco si interessavano alla scienza , alla dimostrazione scientifica degli eventi e al trarre leggi dalla manifestazione empirica dei fenomeni .
La complessità in termini di articolazioni ed intreccio della trama , fa’ di questo testo un vero capolavoro che a prima vista sembra non abbia un vero significato .
Superata la “fase di comprensione” del testo , in cui non è molto chiaro ciò che l’autore intende comunicare al lettore , si capisce subito come l’Ariosto voglia dare dei concetti molto chiari a chi legge il poema , che si possono distinguere nettamente nei vari personaggi , che riassumono i vari tipi di comportamento dell’uomo , e negli episodi , che permettono di realizzare sia al lettore sia ai protagonisti , concetti molto importanti quali l’amicizia profonda e l’amore .
Personalmente , ho gradito la lettura del testo sia per gli aiuti che Italo Calvino da al lettore per affrontare meglio l’analisi del poema dell’Ariosto , sia per la storia raccontata anche se le difficoltà iniziali nel comprendere il testo , non sono state poche .

Esempio



  



Come usare