"Il dottor Jekyll e Mr. Hide" di Stevenson

Materie:Scheda libro
Categoria:Generale

Voto:

2.5 (2)
Download:414
Data:03.09.2001
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
dottor-jekyll-mr-hide-stevenson_1.zip (Dimensione: 4.43 Kb)
trucheck.it_il-dottor-jekyll-e-mr-hide-di-stevenson.doc     24 Kb
readme.txt     59 Bytes


Testo

IL DOTTOR JEKYLL E MR. HYDE

MR. Utterson era un’ avvocato dall’ aspetto orrido, magro, lungo, e con abiti malconci, non mostrava mai un sorriso tranne quando era con amici e il vino era di suo gusto.
MR. Utterson faceva sempre delle passeggiate con MR. Richard Enfield, uomo di mondo e suo parente alla lontana.
I due amavano fare lunghe passeggiate ma non si sa di quali argomenti parlavano insieme, infatti chi diceva di vederli in queste lunghe passeggiate raccontava che i due non scambiavano parola ma passeggiavano uno al fianco dell’ altro.
Un fine settimana mentre i due facevano la loro solita passeggiata, “che per loro era un momento di relax”, arrivarono in una stradina, che durante la settimana era piena di bancarelle. In questa stradina c’ era una sola porta, e a MR. Enfield passandogli davanti gli tornò in mente una tragica vicenda capitatagli una sera e allora cominciò a spiegarla a MR. Utterson.
MR. Enfield stava tornando a casa in una sera buia e nebbiosa, quando nella nebbia notò due figure; quella di un uomo e quella di una bambina, i due arrivavano da strade diverse ma quando i due arrivarono all’ angolo e si scontrarono, e l’ uomo invece di aiutarla ad alzarsi, cominciò a calpestarla e a saltarli sopra.
Alle grida accorse molta gente e allora l’ uomo cominciò a correre e MR. Enfield lo rincorse e lo fermò.
MR. Enfield riportò l’ uomo indietro e la famiglia della bambina con la gente accorsa volevano ucciderlo, ma un dottore accorso disse che la bambina se la sarebbe cavata.
Allora MR. Enfield propose all’ uomo di dare cento sterline alla famiglia della bambina.
L’ uomo allora andò verso l’ unica porta che c’ era nella stradina ed entrò, quando uscì aveva dieci sterline d’ oro ed un assegno che copriva il resto.
MR. Utterson interessato alla storia chiese a MR. Enfield come si chiamasse l’ uomo che colpì la bambina e lui gli disse MR. Hyde.
MR. Utterson andò a casa e nella cassaforte dello studio aveva un testamento scritto dal dottor Henry Jekyll che lasciava tutto al suo assistente MR. Hyde.
Il giorno dopo MR. Utterson decise di andare a casa del dottor Jekyll, Poole il maggiordomo aprì la porta e condusse l’ avvocato dal dottore, poi MR. Utterson disse che MR. Hyde voleva ucciderlo per ereditare tutto, ma il dottor Jekyll gli disse di lasciare in pace il suo assistente Edward Hyde.
MR. Utterson andò alla porta di servizio da dove entrava sempre MR. Hyde, e dopo molto tempo infatti arrivò, e l’ avvocato lo fermò e lo guardò in faccia.
Dopo un po’ di tempo venne ucciso Sir Danvers Carew, che una ragazza diceva di aver visto dal suo balcone parlare con MR. Hyde e che lo colpì con un bastone.
Dopo questo fatto il dottor Jekyll decise di fidarsi di MR. Utterson e gli affidò una lettera scritta da MR. Hyde per il dottore.
Dopo qualche giorno che il dottore non usciva più di casa e non riceveva più nessuno, MR. Utterson gli scrisse una lettera ma il dottore rispose che doveva rimanere da solo e non aveva bisogno del suo aiuto.
In seguito Poole il maggiordomo del dottore, andò a casa di MR. Utterson chiedendogli aiuto perché il dottore si era rinchiuso nel suo laboratorio e non usciva, ma continuava a chiedere dei medicinali.
MR. Utterson e Poole decisero di entrare con forza nel laboratorio, però prima di entrare l’ avvocato provò a chiamare il dottor Jekyll, ma rispose una strana voce tipo quella di MR. Hyde.
Sfondata la porta del laboratorio, MR. Utterson e Poole videro a terra il corpo di MR. Hyde con in mano una fiala e quindi conclusero che si era suicidato.
I due girarono tutto il laboratorio ma non trovarono il dottor Jekyll, ma solo una busta indirizzata a MR. Utterson che conteneva due fogli: uno era il testamento che il dottore aveva cambiato lasciando tutto
all’ avvocato, e l’ altro era la confessione del dottor Jekyll che spiegava che il suo assistente Edward Hyde non era altro che lui, si trasformava così perché con farmaci particolari aveva creato una miscela che lo faceva sentire più giovane e più felice fisicamente.
Questo miscuglio oltre a farlo sentire più giovane lo faceva diventare cattivo.
Nella confessione spiegò che mentre cercava di ritornare dottor Jekyll rimescolando i medicinali, si accorse che la pozione non cambiava colore come doveva e allora capì che la prima volta un sale usato per la pozione era impuro e aveva causato tutto ciò.
Ora però Jekyll decise di finirla e con i pochi farmaci che gli rimanevano distrusse MR. Hyde e mise fine alla sua tragica vita.

Esempio



  



Come usare