Il Gattopardo

Materie:Scheda libro
Categoria:Generale
Download:541
Data:27.11.2000
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
gattopardo_5.zip (Dimensione: 5.14 Kb)
trucheck.it_il-gattopardo.doc     25 Kb
readme.txt     59 Bytes


Testo

IL GATTOPARDO

Titolo: il Gattopardo

Autore: Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Prima pubblicazione: 1957

Casa ed.: feltrinelli

Data prima ed.: 1969

Intreccio: il romanzo narra le vicende della famiglia Salina, casa nobiliare in declino, durante il periodo di decadenza del regno borbonico. Il nipote di Don Fabrizio, Tancredi, è un giovane d’idee garibaldine e molto ambizioso di lui è innamorata la figlia del principe Concetta ma proprio per interesse e ambizione Tancredi sposerà Angelica, bella e ricchissima ragazza di famiglia benestante. Tutte le vicende ruotano intorno al personaggio di Don Fabrizio che con i suoi pensieri ci mostra la vicenda in modo più drammatico e cupo.

Spazio narrativo Lo spazio narrativo scelto dall’autore è reale infatti descrive minuziosamente il paesaggio circostante: la descrizione nel cap.2 del viaggio verso Donnafugata da una splendida visione del paesaggio circostante (quello della campagna siciliana).Nel romanzo è inoltre descritta accuratamente la società nobiliare siciliana di fine 800 e il suo cambiamento dopo l’unione d’Italia.

Tempo- epoca storica della vicenda: il gattopardo è ambientato tra il 1860 e il 1910 vale a dire un’epoca di grandi e importantissimi cambiamenti che segneranno in modo permanente la famiglia Salina.E’ questo il periodo dell’unione d’Italia, dello sbarco in Sicilia dei Garibaldini.

Durata vicenda: la vicenda dura 50 anni precisi dal 1860 al 1910

Riflessioni sul rapporto tra tempo reale e narrativo: la vicenda si svolge in un lasso di tempo ben definito ma l’autore esclude dalla narrazione alcuni anni per mettere in rilievo le vicende principali della famiglia.I primi 4 cap. narrano i fatti accaduti nel 1860 perché secondo l’autore in quest’anno vi è la spiegazione di tutto mentre negli altri cap descrive solo gli eventi principali.

Personaggi:
Personaggio principale:
Il Principe Don Fabrizio Salina attaccato alla famiglia ma fortemente deluso da essa a partire dalla moglie per arrivare al dispiacere datogli dal primogenito trasferitosi a Londra. Uomo dal carattere forte e nello stesso tempo cupo, di notevole temperamento e crede nei valori quali la giustizia, l’onore, la continuità, associati alla figura del sovrano. La sua passione per l’astronomia unita al suo orgoglio lo portano alla convinzione che gli astri obbediscano al suo volere e che la fama del suo casato sia affermata anche tra Marte e Giove per merito di due piccoli pianeti da lui scoperti Il suo aspetto fisico è assai imponente e unisce la forza che ha nelle mani alla delicatezza e la freddezza del suo sguardo alla dolcezza.

Personaggi secondari:
-Tancredi Falconeri, nipote di Don Fabrizio, giovane molto ambizioso con molta fiducia nel futuro.
- Maria Stella, mogli del principe, donna molto attaccata al passato e molto emotiva.
- Padre Pirrone è l’assistente ecclesiastico della famigli Salina.
- Concetta, figlia di Don Fabrizio, innamorata del giovane Tancredi. Ragazza molto attaccata al passato proprio per questo la ritroveremo alla fine del romanzo zitella insieme alle sue sorelle a ricordare i tempi passati.
- Angelica: bella ragazza ma soprattutto ricca di cui Tancredi s’innamora. La sua famiglia fa parte della nuova nobiltà nata acquistando beni alle antiche casate andate in rovina.
- Don Caloggero: padre d’Angelica, uomo rozzo è il sindaco di Donnafugata.

Narratore: il narratore è esterno alla vicenda ma a volte esprime un suo giudizio sugli eventi.

Principali temi trattati. Tomasi nel suo romanzo tratta diversi argomenti i principali sono:
- Il disfacimento del regno Borbonico per lasciare spazio al regno d’ Italia
- Le battaglie per l’occupazione della Sicilia da parte delle truppe garibaldine cui si uniscono anche molti siciliani scontenti del governo borbonico
- La nascita di una nuova nobiltà nata o, è il caso della famiglia Sedara, dall’acquisizione da parte dei piccoli borghesi dei territori di casate ormai decadute o dall’unione di borghesi con nobili, il matrimonio tra Tancredi e Concetta ne è un tipico esempio.

Struttura sintattica: la sintassi usata dall’autore è molto complessa, vengono molto spesso utilizzate subordinate che rendono il discorso molto difficile da seguire.

Lessico: Tomasi usa un lessico letterario, quando è il narratore che parla, e dialettale nei discorsi diretti

Stile: il romanzo è stilisticamente molto elaborato e ampio.

Osservazioni personali: il romanzo mi è molto piaciuto ma è molto difficile leggerlo poiché scritto con periodi lunghi e di difficile comprensione Ho trovato molto interessanti gli argomenti di cui tratta infatti leggendo il Gattopardo si riescono a capire molto bene i problemi che la Sicilia ha affrontato alla fine dell’ottocento. Oltre a capire meglio la storia di quel periodo mi ha appassionato la vicenda della famiglia Salina : gli amori, le abitudini, i rapporti famigliari …

Scene – passi efficaci: p. 41 :’ Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi ‘
Descrizione delle vie di Palermo (cap uno). Descrizione della campagna siciliana .Il ballo (cap sei).

Esempio



  



Come usare