"Fosca" di I. U. Tarchetti

Materie:Scheda libro
Categoria:Generale

Voto:

1 (2)
Download:537
Data:15.01.2001
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
fosca-tarchetti_1.zip (Dimensione: 3.7 Kb)
trucheck.it_fosca-di-i-u-tarchetti.doc     21 Kb
readme.txt     59 Bytes


Testo

Scheda libro
Autore : Igino Ugo Tarchetti
Titolo: Fosca
Editore: Loescher
Luogo di edizione: Torino
Anno: 1993
Pagine: 186
Formato: 21 x 15
Illustrazioni: assenti
Prezzo: 17600 lire
Genere: narrativo
Argomento: Giorgio ufficiale dell’esercito, dopo cinque anni di travaglio psicologico, scrive su un diario le sue memorie. Racconta su questo diario, che spera non sia mai letto e attraverso delle lettere scambiate con due donne Clara e Fosca,le più importanti della sua vita, i sentimenti che lo hanno legato a queste due. Con Clara il rapporto amoroso è gioioso e bellissimo. Fosca invece tesse una ragnatela che lo invischia in una relazione perversa e fatale che egli non vuole ma subisce senza riuscire a liberarsene se non con la morte di costei. Questa esperienza lo perseguiterà per tutta la vita. Egli vorrebbe dimenticare il suo triste passato ma per farlo deve ridurre in cenere tutti i ricordi, per essere poi in pace con se stesso
Ambiente: Milano e la sua campagna, una piccola città di provincia e la campagna attorno.
Personaggi: Giorgio, giovane ufficiale dal cuore debole. Clara, una donna sposata con cui Giorgio ha una felice relazione. Fosca una donna, ancora giovane, affetta da un male oscuro, brutta fisicamente ma elegante e colta che si innamora perdutamente di Giorgio.
Messaggio: La forza incontenibile delle passioni che può distruggere la vita degli uomini. Lotta tra la vita e la morte e vittoria di quest’ ultima.
Linguaggio: Il linguaggio è datato. All’ epoca del romanzo la lingua parlata era il dialetto. Quella scritta era prevalentemente letteraria e non aveva raggiunto una uniformità sintattica e grafica. La narrazione si sviluppa sotto forma di dialogo, monologo ed epistolare.
Giudizio: Il romanzo, nonostante l’autore cerchi di nasconderlo, è autobiografico. Fantasia e verità si intrecciano, i sentimenti sono troppo esasperati e i protagonisti sembrano vivere avulsi dal contesto storico. Amore e morte si intrecciano in un modo indissolubile, tutto il resto fa da sfondo alla vita dei protagonisti.
A chi consigliarlo: lo consiglierei a color che amano storie sentimentali che narrano passioni intense che possono distruggere una vita

Esempio



  



Come usare